Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tribler: il P2P applicato ai torrent
#1
Fonte tiscali.tecnologia

[Immagine: tecno_tribleres.jpg]

I file torrent sono disponibili solo attraverso i cosiddetti "tracker" o tracciatori, cioé server che forniscono all'utente la lista di chi contiene il file che si vuole scaricare.

Da ben 5 anni un gruppo di ricercatori della olandese Delft University of Technology sta lavorando a un client, chiamato Tribler, il cui scopo è quello di permettere una condivisione dei file torrent che faccia del tutto a meno di server e tracker. Se quindi dovessero venire a mancare tutti i server e gli indicizzatori, la rete dei torrent sarebbe sempre in piedi.

Idea assolutamente non nuova, in fondo non stiamo parlando altro che del peer to peer, applicato però al mondo dei torrent.

Nel client (scaricabile qui) è presente il classico box per le ricerche, basate solo sulle informazioni prelevate dai file in possesso di altri utenti. Quando si clicca sul pulsante Download il prelievo parte subito, basandosi sulle informazioni provenienti da altri peer. Oppure (nel caso di filmati) si può riprodurre il video premendo Play. In streaming.

Tribler si basa sul protocollo BitTorrent, usa i tracker come qualsiasi altro client simile ma, diversamente dagli altri, può basarsi solo ed esclusivamente sulle informazioni raccolte dagli altri peer collegati.

Il client al momento conta solo poche migliaia di utilizzatori.
La prima cosa da leggere in questo forum | Siti globali D-Link

Siate CHIARI SINTETICI E DETTAGLIATI altrimenti non possiamo aiutarvi!!!

N.B. Purtroppo non ho il tempo di rispondere in PVT: 1) usa un motore di ricerca; 2) usa la funzione "Cerca" del forum; 3) chiedi nel forum. GRZ!!!
Questo forum non è un centro assistenza, ma una comunità.
Prima di chiedere a NOI di risolvere il problema che hai TU, chiediti come TU puoi dare una mano a TUTTI.

Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)