Valutazione discussione:
  • 7 voto(i) - 3.43 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
DSL-2740B E1 - Modem router ADSL2+ Wireless 802.11N
#1
DSL-2740B E1 - Modem router ADSL2+ Wireless 802.11N

[Immagine: dsl2740be1fronte.png]
[Immagine: dsl2740be1retro.jpg]

Caratteristiche tecniche
• Modem ADSL/ADSL2/ADSL2+ incorporato (Annex A)
• Switch a 4 porte 10/100/ Base-T X incorporato con supporto auto MDI/MDIX
• Firewall NAT incorporato
• Supporto SPI (Stateful Packet Inspection)
• Prevenzione Denial of Service (DoS)
• Specifiche di LAN draft 802.11n wireless, compatibilità retroattiva con dispositivi 802.11b/g
• Chipset Broadcom 2T2R (rev. Hw E1)
• Velocità grezza di trasferimento dei dati 300 Mbps
• Porta LAN convertibile in porta WAN (E1)
• Wireless Scheduling (E1)
• Wi-Fi Protected Setup (WPS) - PIN & PBC
• Interruttore manuale per la disattivazione\attivazione wireless
• Potente cifratura di sicurezza WPA/WPA2 AES e RADIUM
• SSID multipli
• 802.11e Wireless QoS (WMM/WME)
• Supporto DNS dinamico (con DynDNS usare password da 6 caratteri!)
• Priorizzazione del traffico
• Interfaccia grafica basata sul web
• Programma D-Link Click'n Connect (DCC)

[Immagine: 802versione20ti7.jpg]

Schede di rete 802.11N consigliate
• DWA-140 - Mini adattatore USB Wireless N -> Chipset RaLink 2870 - Driver + recenti
• DWA-547 - Scheda PCI Wireless N
• DWA-556 - Scheda PCI express (PCIe) Wireless N
• DWA-645 - Scheda PCMCIA Wireless N per notebook

Manuali
Scheda tecnica (inglese)
Guida installazione multilingua (italiano incluso)
Manuale utente (inglese)

Codice sorgente GPL firmware
DOWNLOAD 5.16 EU

Firmware DSL-2740B E1
Per chi vuole provare l'ultimo firmware sono d'ordinanza due reset alle impostazioni di fabbrica prima e dopo l'aggiornamento (fattibili tranquillamente dall'interfaccia web dei rispettivi firmware).
La vecchia configurazione sul nuovo firmware risulta inutilizzabile e corrotta in varie parti. Quindi va reinserita da zero.


[Immagine: Update.gif] Firmware DSL-2740B E1 EU 5.19 build 81 Beta - 26/12/2011 ◄ Consigliato
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.19 build 53 Beta - 15/02/2011
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.17 build 20101007
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.17 build 20100917 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.17 build 20100830 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.17 build 20100707 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.17 build 20100422 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.17 build 49 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.16 build 47 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.16 build 45 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.14 build 37 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.14 build 23 obsoleto
Firmware DSL-2740B E1 EU 5.10 build 01 obsoleto

[Immagine: dlinkw.th.jpg]

Verifica versione/data firmware installato
Attraverso la schermata del menu informazioni dell'interfaccia web del modem è possibile controllare solo la mjor release (x.xx - es. 5.17) del firmware installato. Se si è caricato un firmware con la stessa major release ma con build differente rispetto alla versione precedentemente installata nell'interfaccia web non si notano differenze.
Per verificare la release date del firmware installato è necessario accedere al modem via telnet e dare il comando:

Codice:
swversion

In questo modo verranno visualizzate informazioni dettagliate sulla versione del firmware installato.

Procedura di recovery DSL-2740B
Se l'operazione di aggiornamento del firmware dovesse andar male è possibile ripristinare il router seguendo questa semplice guida.

Collegare il router spento al PC mediante il cavetto ethernet e impostare nelle proprietà avanzate della scheda ethernet del PC l'indirizzo IP fisso 192.168.1.10 (Gateway 192.168.1.1); accendere il router e aprire Internet Explorer. Digitare nella barra degli indirizzi http://192.168.1.1

[Immagine: 2740brn5.jpg]

Selezionare a questo punto il firmware precedentemente scaricato cliccando sul tasto "sfoglia" e premere su "Update software". Dopo un'attesa di circa 2 minuti il router ritornerà perfettamente funzionante.

Uso del tasto di Hard Reset Hardware sul cruscotto posteriore del router
A tempi di pressione differenti corrispondono effetti differenti:
- 1\3 sec: riavvio del router
- 10\12 sec: reset del router
- accendere tenendo premuto il tasto di reset per 5 sec: Recovery mode

Uso del selettore ON\OFF del Wireless sul cruscotto posteriore del router
Occorre attendere 5-10 sec dopo aver cambiato la posizione del selettore prima che la rete wireless sia attivata\disattivata.

Console seriale
Sulla mainboard del modem è presente la console seriale (connettore J504). I segnali (logica +3.3V) sul connettore sono i seguenti (dall'alto verso il basso):

1= GND / 2 = RX / 3 = TX / 4 = VCC

Per collegare la console seriale alla porta RS232 del computer è necessario l'uso di un'interfaccia di conversione RS232 (+/- 12V) a +3.3V. E' necessario usare un programma terminale e impostare il terminale a 115200 baud, 8N1 (8 bit dati, nessuna parità, 1 bit di stop). Attraverso la console è possibile interrompere il boot e verificare lo stato del modem.

Nota sul raggiungimento della velocità massima di connessione wireless
Vari utenti (ringraziamo Grisha e anche kokotullio) hanno riscontrato che la massima velocità di connessione della rete wireless di 270\300 Mbit è stata raggiunta in accoppiata a schede Intel solo dopo aver attivato nel router l'opzione WMM(Wi-Fi Multimedia), lasciando disattivata l'opzione WMM No Acknowledgement. Verificare sempre anche che nelle opzioni avanzate del driver della scheda wireless del pc, l'opzione dell'ampiezza dei subcanali radio per i 2.4 Ghz sia impostata su Auto o 20\40 Mhz.

Altre info
FAQ sull'installazione, configurazione e uso di un router DSL-2x40B\R


Allegati
.rar   DSL-2740B_E1_EU_5.17b20101007.rar (Dimensione: 4.42 MB / Download: 533)
.rar   DSL-2740B_E1_EU_5.19betab53_20110215.rar (Dimensione: 4.42 MB / Download: 94)
.rar   DSL-2740B_E1_EU_5.19betab81_20111226.rar (Dimensione: 4.47 MB / Download: 790)
Cita messaggio
#2
-------------------------------------------------
Installazione
-------------------------------------------------

1) Accesso all'interfaccia web del router.
E’ consigliabile accedere al router per la prima volta da un PC collegato al router con cavo di rete e impostato in modo tale da ottenere automaticamente un indirizzo IP (DHCP della scheda di rete attivo). Collegate il router al PC, alla linea telefonica e infine alla rete elettrica e ricordatevi di accenderlo sempre un paio di minuti prima del PC (che utilizzi il dhcp; in alternativa disabilitate e riabilitate la scheda di rete). Accedete con Internet Explorer 7 o superiore a http://192.168.1.1 ; vi verranno richiesti Username e Password. Di default si ha:
Username: admin
Password: admin

[Immagine: loginex1.th.jpg]

2) Aggiornamento del firmware.
Aggiornare il firmware alla versione DSL-2740B E1 EU DSL-2740B_5.17b20100917 del 17/09/2010 o successivo scaricata dal primo post di questa discussione.

[Immagine: dlinkadslrouter12821062.th.jpg] [Immagine: dlinkadslrouter12821063.th.jpg]

Citazione:- verificare di disporre di un browser come Internet Explorer 9 o Firefox con JRE aggiornata e che non ci siano programmi di sicurezza, antivirus, antispyware che blocchino l'esecuzione di javascript come ad es. anche estensioni tipo no-script
- per questa fase di configurazione e aggiornamento connettere PC e router solo mediante cavo ethernet
- scaricare il firmware
- verificare che l'interruttore posteriore della rete wireless sia posizionato su ON (questo sempre quando si aggiorna il firmware!)
- resettare il router alle impostazioni di fabbrica e aggiornarlo con il firmware appena scaricato; dopo aver atteso il termine dell'aggiornamento resettare nuovamente premendo per 12 sec il tastino posteriore nascosto del router
- usare l'interfaccia web in inglese e non cambiare la lingua

[Immagine: dlinkadslrouter12821064.th.jpg] [Immagine: dlinkadslrouter12821064.th.jpg]

Modificare la password di accesso ai servizi web del router.

[Immagine: dlinkadslrouter12821064.th.jpg]

3) Configurazione della connessione
Verificare preliminarmente che la scheda Advanced\Advanced ADSL sia configurata così:

[Immagine: dlinkadslrouter12730513.th.jpg]

Configurare la connessione ADSL inserendo direttamente nella pagina di configurazione i parametri di connessione del vostro provider come nelle figure sottostanti. Da Setup\Internet Setup scegliere ADSL Interface (ETHERNET WAN Interface serve per connettersi ad un modem o ad un HAG Fastweb).

[Immagine: dlinkadslrouter12821065.th.jpg]

Per connessioni PPPoE LLC configurare la schermata come segue (cambiare username e password con quelli del vostro provider se diverso da Alice) e salvare con Apply.

[Immagine: dlinkadslrouter12821066.th.jpg]

Per connessioni PPPoA VC configurare la schermata come segue (cambiare username e password con quelli del vostro provider se diverso da Alice) e salvare con Apply.

[Immagine: dlinkadslrouter12730526.th.png]

Citazione:Impostazioni manuali consigliate con alcuni provider:

Alice 7 Mega: PPPoA VC-Mux; MTU 1500 (potrebbe andare anche con PPPoE LLC; MTU 1492, ma PPPoA è più veloce: l'MTU per PPPoA a max efficienza è 1478); VPI\VCI: 8 35
Alice 20 Mega: PPPoE LLC; MTU 1492; VPI\VCI: 8 35
Libero: PPPoE LLC; MTU 1492; VPI\VCI: 8 35; (se su rete Telecom, possono valere i parametri di Alice 7 Mega)
TeleTu 7 Mega: PPPoA VC-Mux; MTU 1500 (1460 o 1454 se Messenger non va); VPI\VCI: 8 35
Tiscali: PPPoA VC-Mux; MTU 1500 (1492 o 1470 se Messenger non va); VPI\VCI: 8 35
Fastweb rame: Bridged LLC-based (RFC-1483/RFC-2684); Modulazione G.992.1 Annex A (G.dmt); VPI\VCI: 8 36; Traffic Class: UBR

4) Configurare la sezione Wireless
Accedere alla scheda di configurazione della rete wireless selezionando Manual Wireless Connection Setup.

[Immagine: dlinkadslrouter12821066.th.jpg]

A) [Obbligatorio] mediante il wizard del wireless o manualmente scegliere un nuovo SSID di fantasia, la criptazione WPA2-AES PASSKEY, inserire una password di propria invenzione
B) [Facoltativo] è possibile scegliere anche di rendere invisibile l'SSID, nel senso che il router non lo trasmette e potrà connettersi manualmente solo chi lo conosce

[Immagine: wirelesssetup.th.jpg]

C) [Facoltativo] come ulteriore protezione è possibile abilitare il MAC filter che impedirà a chiunque abbia una scheda di rete wireless con indirizzo fisico di fabbrica diverso da quello impostato anche soltanto di provare a connettersi.

[Immagine: macfilter.th.jpg]

Teniamo presente che il MAC Filter wireless prevede tre opzioni e che un indirizzo MAC della scheda di rete va inserito nel formato xx:xx:xx:xx:xx:xx:

a) Allow all: abilita tutti i MAC eccetto quelli in lista (che vengono bloccati);
b) Deny all: blocca tutti i MAC eccetto quelli in lista (che possono connettersi);
c) Disable: tutti i MAC possono collegarsi.

La situazione tipica da usare sarà "Deny all" abilitato, con una lista di MAC address dei propri pc che dovranno poter accedere al router, ad esclusione di tutti gli altri.

N.B: la lista può essere compilata solo dopo aver abilitato la 1° o la 2° policy, quindi, a meno di non voler fare peripezie di scambio di MAC o PC al volo, inserire i MAC address solo da un PC connesso in ethernet (almeno il primo MAC con Deny abilitato).

5) Configurare la sezione LAN
Nella sezione LAN Setup è possibile cambiare l'IP del router, il range di IP assegnato dal DHCP e anche riservare determinati IP fissi a certi PC che vengono riconosciuti dal router grazie all'indirizzo fisico della scheda di rete che si connette al medesimo router. Il MAC ADDRESS è reperibile sulla scatola della scheda di rete, sulla sua etichetta, sotto ai portatili, oppure da shell cmd di Windows digitando il comando ipconfig /all.
Nell'immagine che segue al pc Laptop_1 è riservato l'IP fisso 192.168.1.100. Premere Apply per salvare.

[Immagine: dlinkadslrouter12821069.th.jpg]

6) Configurare la sezione Time & Date
Configurare la sezione data e ora del router in modo che aggiorni i dati dai due server su internet e rispetti l'ora legale:

[Immagine: dlinkadslrouter12821104.th.jpg]

7) Configurare il Port Forwarding
Per molte applicazioni può servire aprire delle porte specifiche per poter usare certi servizi. Per farlo occorre accedere alla scheda Advanced\Port Forwarding e impostare le porte per i pc a cui si è precedentemente riservato un IP fisso.
a) In questo primo esempio al pc Laptop avente IP fisso 192.168.1.100 sono riservate le porte TCP 47000, UDP 47001 e per entrambi i protocolli la porta 47002:

[Immagine: dlinkadslrouter12821073.th.jpg]

In questo secondo esempio al pc Fisso sono riservati: un range di porte TCP da 38600 a 38610, un range UDP da 51740 a 51745 e una singola porta 58150 per entrambi i protocolli:

[Immagine: dlinkadslrouter12821074.th.jpg] [Immagine: dlinkadslrouter12821075.th.jpg]







Cita messaggio
#3
Prime impressioni e resoconto dell’uso del router DSL-2740B E1:

Le prime impressioni d'uso del nuovo modello di router D-Link DSL-2740B E1 sono pesantemente influenzate dalla disponibilità di un software di sistema (firmware) che definirei "acerbo" con un eufemismo. Se per certi versi l'aggiornamento alla versione più recente del firmware (5.17EU) disponibile sul sito del produttore e linkata nel post precedente è pressochè obbligatoria per chi usufruisca delle connessioni PPPoA offerte da molti operatori (Alice 7 Mega, Tiscali 8 Mega, Tele2, ...), per altri lascia scoperto chi può usufruire solo di connessioni PPPoE come Alice 20 mega, Libero etc... Seguirà una breve guida di sopravvivenza in proposito nell'attesa di un firmware aggiornato che valorizzi le potenzialità di questo hardware di tutto rispetto.

In via preliminare non vanno taciute le innovazioni introdotte da questo modello:
- Wireless Scheduling: attivazione temporizzata e programmabile della rete wireless,
- interruttore posteriore di accensione\spegnimento manuale della rete wireless,
- possibilità di trasformare una delle porte LAN in WAN per connessioni a modem esterni come gli HAG di Fastweb,
- rete wireless Guest attivabile e criptabile con WPA\WPA2 (in pratica consente di allestire due diverse WLAN contemporaneamente criptate e oscurabili (Hidden mode e Isolation AP su entrambe),
- possibilità di usare due doppini ADSL (Inner\Outer pair) sullo stesso connettore rj11 ADSL,
- opzione di sicurezza CAPTCHA aggiuntiva per l'accesso all'interfaccia di configurazione
- segnale wireless complessivamente più potente del modello precedente: dalle prime misurazioni risulta guadagnare dai 6 ai 10 dB di potenza rispetto al modello C2 a parità di condizioni.


Firmware 1.14_EU di fabbrica

1) La connessione con PPPoA-VC MTU 1500 (o altri MTU) non funziona anche senza aver introdotto altri parametri nella configurazione del router. Funziona PPPoE-LLC MTU 1492 e Alice 7 mega.

2) La rete wireless con canale fisso o automatico funziona, anche con la criptazione WPA2 AES attiva.

3) Una volta abilitati il filtro MAC wireless e il DHCP reservation si riscontra l’impossibilità di connessione a internet con entrambe le modalità del punto 1) ed inoltre il REBOOT del router tramite l’interfaccia web provoca il blocco del router che non avvia la rete wireless. E’ necessario lo spegnimento manuale.

4) Impostando una connessione PPPoE-LLC, MTU 1492, e in Advanced\Advanced ADSL tenendo disattivato SRA, con Inner pair il router si connette. Tuttavia, inserendo dei parametri di configurazione comune come MAC FILTER WIRELESS, DHCP RESERVATION, qualche regola di PORT FORWARDING il router al primo riavvio non si connette più anche dopo ripetuti riavvii.


5) Non si aggiorna l’orario via internet, neanche inserendo un server di aggiornamento diverso

La situazione attuale impedisce il completamento della batteria di test ed è abbastanza insoddisfacente: l’impostazione di alcuni parametri di uso comune in ambito home come l’attivazione del MAC filter wireless, il DHCP reservation per alcuni IP, l’attivazione della criptazione wireless WPA2 AES, l’inserimento di alcune regole di Port Forwarding dovrebbero essere consentite e invece impediscono il corretto funzionamento del router.

Firmware 1.17_EU

1) Il MAC filter Wireless impostato come con il vecchio firmware, ossia deny all come policy eccettuati i pc della lista, li esclude sempre ed in ogni caso tutti, mentre con allow all li ammette tutti. In pratica la lista di indirizzi MAC del filtro è ininfluente e si ha solo autorizzazione o negazione dell’accesso a tutti i client wireless indistintamente.

2) La connessione PPPoA-VC MTU 1500 funziona regolarmente se impostata dopo aver resettato il router, mentre la PPPoE-LLC crea problemi. Una volta impostata la modalità PPPoE LLC MTU 1492, il router si comporta in modo anomalo, nel senso che la sua interfaccia evidenzia Internet Online e il router sembra connesso, ma non si naviga e ai pc connessi via wireless compare il classico triangolino giallo che indica su Windows 7 assenza di connessione a internet. La situazione permane anche dopo vari riavvii. Saltuariamente, pasticciando con le impostazioni in Advanced\Advanced ADSL Inner pair e Outer pair, con quest’ultima sono riuscito a navigare da un pc, mentre da un altro no. Tutte le prove precedenti sono state svolte mantenendo la modalità Inner pair (che pure non è documentata nel manuale del modello, che, per questa scheda dell’interfaccia web, illustra voci che non corrispondono a quelle di questo router), che dovrebbe corrispondere all’uso di un doppino telefonico collocato nei 2 connettori centrali di un jack rj11 della linea telefonica.

3) L’attivazione della voce SRA in Advanced\Advanced ADSL impedisce la connettività in tutte le modalità (con il 2740B C2 questo non succede).

In sintesi, anche con questo secondo firmware 5.17 la situazione rimane decisamente critica, perché risulta inutilizzabile con i provider che forniscono connettività PPPoE LLC (Alice 20 Mega, Libero, …), mentre funziona regolarmente con PPPoA VC.

Chi dovesse necessariamente usare connettività PPPoE LLC, potrebbe mantenere il firmware di fabbrica 5.14, ma non appena si azzardi a inserire qualche parametro avanzato (DHCP reservation, MAC Filter, Port Forwarding) potrebbe non riuscire più a connettersi nemmeno così.

Termine di paragone è un altro 2740B C2 che sulla stessa linea si connette in tutte le modalità senza problemi.

Citazione:Attenzione aggiornando il router con il firmware E1 EU_DSL-2740B_5.17b20100526 (0527104137) beta o successivi del primo post la guida seguente non è necessaria e tutto funziona come ci si aspetterebbe. Le immagini sono sempre valide per copiare la configurazione.



Citazione:Mini guida di sopravvivenza e connessione con il 2740B E1:

Usare solo ed esclusivamente l'interfaccia web in inglese del router


1) Connessione in modalità PPPoA-VC (Alice 7 Mega, Tiscali 8 Mega, Tele2\Teletu, ...)

- verificare di disporre di un browser come Internet Explorer 8 o Firefox con JRE aggiornata e che non ci siano programmi di sicurezza, antivirua, antispyware che blocchino l'esecuzione di javascript come ad es. anche estensioni tipo no-script
- per questa fase di configurazione e aggiornamento connettere PC e router solo mediante cavo ethernet
- scaricare il firmware 5.17B49 linkato nel primo post
- verificare che l'interruttore posteriore della rete wireless sia posizionato su ON (questo sempre quando si aggiorna il firmware!)
- resettare il router alle impostazioni di fabbrica e aggiornarlo con il firmware appena scaricato; dopo aver atteso il termine dell'aggiornamento resettare nuovamente premendo per 12 sec il tastino posteriore nascosto del router
- usare l'interfaccia web in inglese e non cambiare la lingua
- configurare manualmente la scheda di connessione mediante l'interfaccia web accessibile digitando nel browser l'indirizzo 192.168.1.1 in Setup\Internet Setup\ADSL Interface premendu sul tasto Setup come in figura:

[Immagine: dlinkadslrouter12730526.th.png] - [Immagine: dlinkadslrouter12730512.th.jpg]

Premere Apply al termine.
Verificare che la scheda Advanced\Advanced Internet sia configurata così:

[Immagine: dlinkadslrouter12730513.th.jpg]

Configurare la scheda Setup\Time and Date perchè il router possa aggiornare ora e data da internet, altrimenti ci saranno numerosi malfunzionamenti a catena.

Adesso è possibile configurare manualmente la rete wireless nella scheda Setup\Wireless Setup\Manual wireless connection setup.

[Immagine: dlinkadslrouter12731310.th.jpg]

Non attivare il MAC filter perchè non funziona. Mentre il DHCP reservation funziona regolarmente, come pure il Port Forwarding.

Sbaglia chi si lamenta di non trovare la protezione wireless riprodotta anche nella scheda Advanced\Wireless Advanced\Wireless Security Mode: in fondo a quella pagina vanno inseriti SSID, tipo di protezione e password per la rete Guest che è una seconda rete WLAN che si disattiva da sola al riavvio del router.
Nella sezione di inizio pagina Advance Wireless Settings non si deve di solito toccare nulla, se non le voci riguardanti la potenza di trasmissione e l'Isolation AP (se serve).

[Immagine: dlinkadslrouter12731312.th.jpg]

Dall'esperienza del ns. amico muttley apprendiamo anche che chi usa il servizio DDNS (ad as. con DynDNS) non deve impostare password di accesso più lunghe di 6 caratteri.

Avvertenze:
- tutta la configurazione è stata impostata utilizzando l'interfaccia in lingua inglese!
- Dopo aver configurato come spiegato nella mini-guida il router, consiglio vivamente di salvare la configurazione su un file di backup da ricaricare dopo un reset di 10-12 sec nel caso qualcosa cominciasse a non funzionare più bene a causa di qualche modifica di configurazione.
La funzione si trova in Maintenance\Save-Restore settings -> Save
- cambiare repentinamente le modulazioni di connessione può costringere lo DSLAM di centrale ad escludervi dalla connessione. In questi casi è inutile insistere: spegnere il router per 10 min e riprovare.
- se il router non si connette e non riesce ad aggiornare ora e data, potrebbero manifestarsi numerosi malfunzionamenti legati allo scheduling di varie funzioni: ad es. se è impostata un'ora di accensione e spegnimento del wireless, questo non si accende se le ore 00.00 sono previste per lo spegnimento; analogamente se un pc è escluso dalla navigazione su internet dal firewall a tempo, non riuscirà a connettersi, etc...

2) Connessione in modalità PPPoE-LLC (Alice 20 Mega, Libero, ...)

ATTENZIONE: la connessione PPPoE LLC è possibile anche con il firmware 5.17B49, a patto di impostare manualmente i server DNS nelle proprietà della scheda di rete connessa al router, oppure nel router stesso come DNS statici.

In alcuni forum stranieri affermano che chi è costretto a connettersi in modalità PPPoE lo può fare con un firmware beta precedente, il 5.16B47. Esso risolve alcuni problemi del firmware di fabbrica, ma non consente la connessione PPPoA.
Cita messaggio
#4
Edit.
Cita messaggio
#5
Confermo che con la versione del Firmware DSL-2740B E1 v5.17B49 il collegamento in PPPoA avviene regolarmente mentre non si connette (almeno nel mio caso) in PPPoE. Ho inoltre problemi di ping verso il mio IP da rete esterna. Ho contatto la DLink che mi chiede di telefonare ai tecnici per una soluzione.
Cita messaggio
#6
Salve a tutti, complimenti per la recensione. Volevo chiedere se la rete wireless ha i problemi di cui parlano in altri forum, ad es. qui: http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.p...count=5387
Cita messaggio
#7
Personalmente non ho avuto problemi con il wifi, il segnale è buono e costante.
Cita messaggio
#8
Mah, tieni presente che la prima cosa da fare prima ancora di tirare fuori il router dalla scatola è scaricare il firmware 5.16 se ti devi connettere con PPPoE o il 5.17 se ti devi connettere con PPPoA per aggiornarlo mediante il cavetto ethernet e tasto posteriore di accensione del wireless su ON.

Poi tieni anche presente la doppia scheda di configurazione della rete wireless di cui quella che si trova in Setup\Wireless Setup\Manual wireless connection setup riguarda la rete wireless principale, mentre quella che si trova in Advanced\Wireless Advanced\Wireless Security Mode riguarda la sola rete Guest che si disattiva automaticamente con il semplice riavvio del router.

Personalmente non ho riscontrato il difetto lamentato da cionci su Hwupgrade con nessun firmware e ho sempre impostato manualmente la rete wireless. Logicamente chi configurasse il wireless solo dalla scheda Advanced\Wireless Advanced\Wireless Security al riavvio si troverebbe di nuovo tutto vuoto, ma è normale.

Tieni presente anche un'altra cosa: se la connessione a internet non avviene e la scheda Time & Date non è correttamente configurata per aggiornare data e ora del router, se qualche scheduling (timerizzazione) è attivo, non funziona e di qui, a cascata, ci sono vari problemi come il fatto che il wireless non si accende da solo... Per questo il firmware 5.14 ha tutti quei problemi e va subito aggiornato.

Riguardo alla connessione tieni anche presente l'avvertenza in fondo alla guida di sopravvivenza sui troppi tentativi e lo DSLAM che ti esclude e che tutti i test di questa pagina sono stati svolti con l'interfaccia web in lingua inglese.
Cita messaggio
#9
Aggiunta alla miniguida di sopravvivenza l'avvertenza di usare solo ed esclusivamente l'interfaccia web in inglese del router perchè come già successo in altri casi, la localizzazione in altre lingue del firmware può aggiungere vari problemi e malfunzionamenti dovuti all'erronea traduzione ed implementazione.

Dopo aver configurato come spiegato nella mini-guida il router, consiglio vivamente di salvare la configurazione su un file di backup da ricaricare dopo un reset di 10-12 sec nel caso qualcosa cominciasse a non funzionare più bene a causa di qualche modifica di configurazione.
La funzione si trova in Maintenance\Save-Restore settings -> Save
Cita messaggio
#10
Script di riavvio per JDownloader:

Script di riavvio e cambio IP del router da usare con jDownloader (0.9.579) che funziona con il firmware 5.17B49 da mettere in Impostazioni\Riconnessione\Liveheader/CURL (immettere anche nella maschera superiore Username, password e IP del router, salvare e attivare la funzione di reconnect. L'intero processo richiede circa 2 minuti).
Nella stringa username=admin&password=D-Link Unofficial Forum vanno sostituite username e password corrette.


Codice:
[[[HSRC]]]
    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET / HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /login.cgi?username=admin&password=D-Link Unofficial Forum HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /login.cgi HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /util.js HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /wancfg1.html HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /menu.js HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /euhelp.js HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /rebootinfo.cgi HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /menu.js HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /util.js HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

    [[[STEP]]]
        [[[REQUEST]]]
        GET /mainhelp.js HTTP/1.1
        Host: %%%routerip%%%
        [[[/REQUEST]]]
    [[[/STEP]]]

[[[/HSRC]]]

Attenzione: lo script non funziona se è attivo il login con rilevamento CAPTCHA.
Cita messaggio
#11
Salve a tutti.
Anche io ho comprato da poco questo router. Inizialmente ero molto soddisfatto, anche perchè ho scoperto solo dopo averlo preso che permette di reindirizzare la porta wan su una delle 4 porte lan, cosa molto comoda per eventuali futuri cambi di provider.

Quello che non mi piace è la quantità di bug da cui è afflitto che spero vengano corretti al più presto. Ho aggiornato alla versione 5.17 (anche se l'unico problema che avevo io era che quando accendevo il router la mattina non mi si connetteva automaticamente ma ero costretto ad andare nel setup e fare apply sulle impostazioni di connessione)

Il mio problema è questo: il DHCP di questo router forza ai vari client il suffisso di dominio "DSL2740B". E' un impostazione visibile digitando "ipconfig /all" da command prompt. Il valore interessato è "Suffisso DNS specifico per connessione".

Il risultato è che quando si accede ad una delle macchine della rete domestica il router aggiunge il suffisso di dominio in questione. Esempio (da provare in command prompt):

ping client1 (dove client1 è il nomemacchina).

Vedrete che il sistema effettuerà un ping aggiungendo un suffisso del tipo:

pinging client1.DSL2740B

ovviamente non trovando il client che invece si chiama client1. Il problema non è rilevabile tramite ricerca di client in risorse di rete ma si verifica in tutti quei programmi che effettuano connessioni manuali tipo VNC, browser su porta 80 o altre porte (se si hanno servizi sparsi per i client accessibili da browser). Oppure digitando a mano il nome macchina su gestione risorse (\\client1)

E' un problema molto antipatico perchè mi costringe ad accedere ai vari pc, mini-pc, console eccetera che ho nella lan attraverso l'indirizzo ip anzichè attraverso il nomemacchina.

Il poblema è rilevabile anche da chi ha macchine linux, basta controllare il file /etc/resolv.conf dopo che il network manager ha effettuato la connessione e vederete che ci ha schiaffato dentro come dominio il solito "DSL2740B", non modificabile in nessuna opzione del setup del router. In linux il problema è facilmente bypassabile perchè è sufficiente aggiungere ai nomi macchina il suffisso local (esempio client1.local) e forzare l'accesso locale dei nomimacchina, cosa che su windows non è effettuabile.

Se qualcuno ha constatato lo stesso problema o ha trovato una eventuale soluzione sarò felice di condividere con lui le esperienze reciproche. Questo router è un gioiello, è un vero peccato che venga rovinato da una programmazione approssimativa dei produttori.

Appena saprò come fare vorrei provare anche a scrivere al supporto. Grazie Ciao

P.S: Non ho ben capito dove va messo lo script per jDownloader, il percorso di cui parla C@rciofone (Impostazioni\Riconnessione eccetera) è di jDownloader? O del router? Conosco ancora poco questo apparecchio e anche connettendomi in telenet non ho ancora ben capito se può essere riprogrammato con qualche script.
Cita messaggio
#12
Non riesco a riprodurre il problema: con DHCP attivato compare effettivamente sulla scheda connessa al router:

Codice:
Suffisso DNS specifico per connessione: DSL2740B

Tuttavia sia il ping sull'IP della LAN che sul nome del PC non risolto dà esito positivo.
Windows 7 64 su Vista 32 e firmware 5.17B49

Codice:
C:\Users\Asus>ping Vaio-portatile

Esecuzione di Ping Vaio-portatile [192.168.1.205] con 32 byte di dati:
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=4ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=1ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=1ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=1ms TTL=128

Statistiche Ping per 192.168.1.205:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4,
    Persi = 0 (0% persi),
Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi:
    Minimo = 1ms, Massimo =  4ms, Medio =  1ms

C:\Users\Asus>ping 192.168.1.205

Esecuzione di Ping 192.168.1.205 con 32 byte di dati:
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=2ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=2ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=2ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.205: byte=32 durata=5ms TTL=128

Statistiche Ping per 192.168.1.205:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4,
    Persi = 0 (0% persi),
Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi:
    Minimo = 2ms, Massimo =  5ms, Medio =  2ms

C:\Users\Asus>

UltraVNC mi funziona regolarmente all'interno della LAN.

Lo script è da copiare nell'apposito menù di Jdownloader, naturalmente e il percorso si riferisce proprio al programma e non alla struttura del file system del router.

Cita messaggio
#13
Ho riprovato. Certe volte funziona e certe volte no (più no che sì comunque).
Non capisco con che criterio si inneschi il problema.

A volte pinga correttamente ma la maggior parte delle volte se ne va per fratte. Sto impazzendo, non ho idea di quale possa essere il problema. L'unica cosa che posso fare è riattaccare il vecchio router e vedere come si comporta per capire le differenze....

Puoi provare a fare una cosa? Fai ping di un nome che non esiste nella tua rete e poi riprova a pingarne uno che esiste.

Io comunque uso WindowsXP e Linux e su entrambi ho lo stesso comportamento.
Ho provato a pingare sia Windows da Linux che viceversa. Naturalmente il ping su se stesso viene sempre risolto con l'ip giusto, ma è l'unico che funziona sempre.
Cita messaggio
#14
Stesso risultato positivo.
Con che modalità di connessione operi (PPPoA, PPPoE, altri)?
Cita messaggio
#15
PPPoA. Ho la connessione tin.it a 20Megabit ma l'ho sempre impostata come PPPoA perchè è la più efficiente, anche con il vecchio modem facevo così perchè facendo delle ricerche su internet mi è sembrato di capire che la PPPoE è obsoleta (alla 20Mbit ci sono arrivato con gli upgrade automatici proposti da tin, la PPPoE la usavo prima, con le vecchie connessioni fino a 4 Megabit).

Il DNS glielo faccio prendere in automatico alla connessionee ovviamente i client assumono come DNS il router stesso.

Ma se pinghi un client che non esiste non assume anche a te quel comportamenteo che ti dicevo? Cioè non ti ci aggancia come suffisso dell'indirizzo quello del router DSL2740B?

Ti allego 2 esempi (il primo è un client che non esiste il secondo invece è vero):

Codice:
C:\>ping prova

Esecuzione di Ping prova.DSL2740B [212.48.8.140] con 32 byte di dati:

Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.

Statistiche Ping per 212.48.8.140:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 0, Persi = 4 (100% persi),

C:\>ping nas500

Esecuzione di Ping nas500.DSL2740B [212.48.8.140] con 32 byte di dati:

Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.

Statistiche Ping per 212.48.8.140:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 0, Persi = 4 (100% persi),

Come vedi il risultato è identico. Funziona solo con l'ip effettivo.

Cita messaggio
#16
Codice:
C:\Users\Asus>ping 192.168.1.204

Esecuzione di Ping 192.168.1.204 con 32 byte di dati:
Risposta da 192.168.1.200: Host di destinazione non raggiungibile.
Risposta da 192.168.1.200: Host di destinazione non raggiungibile.
Risposta da 192.168.1.200: Host di destinazione non raggiungibile.
Risposta da 192.168.1.200: Host di destinazione non raggiungibile.

Statistiche Ping per 192.168.1.204:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4,
    Persi = 0 (0% persi),

C:\Users\Asus>ping 192.168.1.1

Esecuzione di Ping 192.168.1.1 con 32 byte di dati:
Risposta da 192.168.1.1: byte=32 durata=14ms TTL=64
Risposta da 192.168.1.1: byte=32 durata=1ms TTL=64
Risposta da 192.168.1.1: byte=32 durata=1ms TTL=64
Risposta da 192.168.1.1: byte=32 durata=10ms TTL=64

Statistiche Ping per 192.168.1.1:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4,
    Persi = 0 (0% persi),
Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi:
    Minimo = 1ms, Massimo =  14ms, Medio =  6ms

C:\Users\Asus>ping 192.168.1.200

Esecuzione di Ping 192.168.1.200 con 32 byte di dati:
Risposta da 192.168.1.200: byte=32 durata<1ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.200: byte=32 durata<1ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.200: byte=32 durata<1ms TTL=128
Risposta da 192.168.1.200: byte=32 durata<1ms TTL=128

Statistiche Ping per 192.168.1.200:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4,
    Persi = 0 (0% persi),
Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi:
    Minimo = 0ms, Massimo =  0ms, Medio =  0ms

C:\Users\Asus>ping www.google.it

Esecuzione di Ping www.l.google.com [72.14.234.104] con 32 byte di dati:
Risposta da 72.14.234.104: byte=32 durata=43ms TTL=53
Risposta da 72.14.234.104: byte=32 durata=43ms TTL=53
Risposta da 72.14.234.104: byte=32 durata=43ms TTL=53
Risposta da 72.14.234.104: byte=32 durata=43ms TTL=53

Statistiche Ping per 72.14.234.104:
    Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4,
    Persi = 0 (0% persi),
Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi:
    Minimo = 43ms, Massimo =  43ms, Medio =  43ms

A questo punto ti consiglierei di resettare e reimpostare manualmente la configurazione come detto nella miniguida di sopravvivenza: il mio è settato così.
A meno che non dipenda dal modo in cui opera la 20 Mega in accoppiata al router, se tutti i pc della LAN hanno lo stesso problema non mi vengono altre idee se non una configurazione difettosa che non si azzera mediante la sola interfaccia web.
A dire la verità, però, non ho mai sentito di una 20 mega che si connette in PPPoA... a quanto ti segnala la connessione il router?
Comunque stai pure tranquillo che PPPoE non è assolutamente obsoleto, ma lo standard principale over ethernet delle connessioni ADSL.
Cita messaggio
#17
Credo di averlo risolto. Era colpa di quello schifo di DNS che usa Telecom. Hanno il vizio di reindirizzare le richieste invece di dare la risposta standard e quando non trova un indirizzo fa casino (tenta di reindirizzare invece di tornare sulla LAN locale). Forzando dei DNS a mano (che non siano quelli telecom) nel setup del router il problema è sparito.

Ora ho anche configurato la connessione come PPPoE Snap/Bridging ma sto con il firmware 5.17, non crea problemi?
Per ora sembra funzionare lo stesso...

Ti scrivo i dati presi dalle connessioni e dalle statistiche:

Device Info
Codice:
Internet Connection:
Internet Connection Status:     CONNECTED
Internet Connection Up Time     0 days 0 hours 3 minutes 46 seconds
Default Gateway:     ppp0_1
Preferred DNS Server:     4.2.2.3 (i dns sono quelli forzati da me)
Alternate DNS Server:     4.2.2.5
Downstream Line Rate (Kbps):    17493
Upstream Line Rate (Kbps):    1064

Interface     Service Name     Link Type     IGMP     QoS     Status
ppp0_1    pppoa_atm0    PPPoE    Disabled    Enabled    Connected

Statistics
Codice:
ADSL Statistics
Mode:    ADSL_2plus
Traffic Type:    ATM
Status:    Up
Link Power State:    L0

    Downstream    Upstream
Line Coding(Trellis):    On    On
SNR Margin (0.1 dB):    119    122
Attenuation (0.1 dB):    250    120
Output Power (0.1 dBm):    192    124
Attainable Rate (Kbps):    19980    1064

Come vedi lui rileva una ADSL2+ con tipo di traffico ATM (che se non erro dovrebbe essere appunto PPPoA.

Tu che ne pensi?
Cita messaggio
#18
Mah, quelle info della scheda status sembrano contraddittorie, ma in realtà impostando PPPoE-LLC e 1492 di MTU il router si connette anche a me con Alice 7 mega, supera i test ADSL BER, i log danno la connessione come UP e anche gli INTERNET CONNECTIVITY Check sono positivi. Insomma a tutti gli effetti il router è connesso, ma dai pc della rete non si naviga (Windows 7 64, Vista 32, Ubuntu, Linux ExpressGate, XP pro tutti in wireless). Persino la diagnostica di Windows indica la connessione a Internet come presente, ma senza che si possa navigare.

E qui mi è venuto un dubbio: e se il problema dipendesse dai DNS in quella modalità?
Infatti un client che non li usa come il muletto naviga senza problemi.
E' chiaro a questo punto che i problemi lamentati dagli utenti in quella modalità potrebbero dipendere dal fatto che i DNS non vengono risolti correttamente con PPPoE, ma inserendoli manualmente nelle proprietà della scheda di rete connessa al router, oppure nel router stesso come hai fatto tu, allora la connessione funziona.

Direi che questo è un notevole passo avanti nel circoscrivere il problema della connessione PPPoE che non va.
Cita messaggio
#19
Quello che dici è possibile, devo rifare delle prove a questo punto. Però secondo me ci sono due problemi sommati insieme. Nel senso che i DNS telecom qualche problema lo danno perchè alla luce di queste nuove scoperte sto ricollegando a memoria che il problema della mancata risoluzione dei nomi locali l'ho avuto anche col vecchio modem. Solo che in quel caso cambiai i DNS manualmente in tempi diversi, dimenticandomi del problema che non potei ricollegare effettivemente ai questo (in realtà me ne ero dimenticato completamente).
Ci hai fatto caso che quando sbagli l'indirizzo di un sito nel browser il DNS di Alice ti reindirizza ad una sua pagina anzichè darti la risposta standard che dovrebbe essere 404 (se non erro)?
Quella caratteristica della connessione Alice a molti da fastidio.

Il problema di cui parti tu probabilmente è legato al firmware e credo si possa effettivamente risolvere mettendo a mano i DNS. Infatti ora che mi ci fai pensare nella pagina delle informazioni (prima che forzassi a mano i DNS) i DNS erano vuoti nel caso della connessione PPPoE (probabilmente il firmware non riesce a recuperarli in automatico in questo caso).

Molto bene. Sono contento che stiamo facendo dei passi avanti. Ora devo correre al lavoro che è tardi stasera rifaccio qualche prova e ti confermo meglio quello che dico.

Ciao Ciao
Cita messaggio
#20
Ho fatto un po' di prove mirate.

Il problema che avevo io è causato dai DNS di Telecom, che fanno SCHIFO!! Qui lo dico e qui lo sottoscrivo. Hanno un comportamento fuori STANDARD che crea questo problema e reindirizza i siti su una pagina personalizzata che tutti i possessori di questo tipo di abbonamento ormai hanno imparato a conoscere (l'errore dns personalizzato con il logo di Alice per capirci, una cosa che personalmente trovo ridicola).

Ho provato sia mettendo a mano i dns telecom che facendoli calcolare in automatico, mi crea sempre problemi sulla lan locale impedendomi di trovare i pc sulla rete con il loro nome, COME DOVREBBE ESSERE DA PROTOCOLLO STANDARD!.

Se metto a mano un qualsiasi altro DNS tutto torna normale.

In merito al problema PPPoA e PPPoE non riesco a riprodurlo. Ho provato sia PPPoA VC-Mux che PPPoE Snap-Bridging e in entrambi i casi il modem si connettere normalmente, ricava i dns (se impostato su automatico) e riesco a navigare normalmente (il tutto con firmware 5.17).

In ogni caso a volte capita che non riesca recuperare i DNS in automatico quindi consiglio vivamente di impostare sempre e comunque DUE DNS a scelta tra i tanti disponibili. Si possono usare anche quelli di altri provider (come ad esempio quelli di McLink). Scegliete quelli che più vi aggradano ma sconsiglio VIVAMENTE di usare quelli di Alice o Telecom che dir si voglia.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)