Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Router per Alice Business 20mega
#1
Ciao a tutti,
ho una adsl business 20mega della telecom e devo sostituire il router.
Deve riuscire a gestire circa 60 client connessi simultaneamente.
Il router telecom che utilizzo ora dopo che fornisce in dhcp 10 indirizzi si blocca e deve essere resettato.
Su questo tipo di linea avevo letto che era necessario clonare il mac-address del router mettendo quello di telecom, è corretto?
Grazie mille
Cristian
Cita messaggio
#2
Per impieghi di quel tipo puoi impostare il router che fornisce Telecom come semplice terminal end ADSL, disattivando firewall, wifi, e impostandolo in bridge o facendogli assegnare solo un IP privato, collegandolo ad un router professionale come questi: DSR-500N o DSR-1000N.
http://www.dlink.com/it/it/business-solu...ces-router
http://www.dlink.com/it/it/business-solu...ice-router
Cita messaggio
#3
Grazie mille,
ma siamo sicuri che utilizzando l'apparato telecom solo come modem non si impalla?
Grazie
Cristian
Cita messaggio
#4
I modem forniti da Telecom sono di solito apparati solidi basati su chipset Broadcom; il loro problema nel fare da router per tutte quelle stazioni sarà probabilmente nella quantità di ram che hanno a bordo.
Se non si tratta di un dispositivo guasto (ma allora chiedine la sostituzione), impostalo come bridge puro con la connessione PPPoE LLC gestita dal router DSR come spiegato alla lettera A) di questa guida:
http://www.dlink-forum.info/showthread.php?tid=206
(oppure mantenendo anche le funzioni di routing attive, ma in pratica connesso alla sola porta WAN del DSR che in questo secondo caso avrà il proprio DHCP operante su un range di ip diverso dal modem Telecom e assegnerà un solo ip sempre al DSR, lettera B) della guida) e con le funzioni di firewalling e wifi disabilitate, non dovrà fare altro che passare tutti i dati al DSR che svogerà tutte le funzioni di router, firewall e DHCP server per la LAN.

In pratica configurando il vecchio medem in pure bridge mode diventerà solo un dispositivo passivo del DSR a cui passerà tutti i dati per ogni altra elaborazione.

L'importante è che il modem e il router abbiano IP diversi, ad es.
modem: 10.0.9.1, snmk 255.255.255.0, (DHCP range: 10.0.9.10-10.0.9.14 ma in pure bridge mode sarà disattivato)
router DSR: 192.168.110.1, snmk 255.255.255.0, DHCP range: 192.168.110.100-192.168.110.254.
Cita messaggio
#5
Non esiste un prodotto senza wi-fi integrato?
E se scegliessi il DSR-250n?
Che differenza c'è con 500n e 1000n?
Cita messaggio
#6
Esistono le versioni DSR-250 500 e 1000 senza N che non sono wireless, ma sono difficili da reperire sul mercato italiano. Visti i costi contenuti degli apparati soprattutto su certi eshop come Amazon, Redcoon etc ... ti consiglierei di prendere comunque un N su cui eventualmente disabilitare il wireless.
Nel tuo caso tieni presente che il 250N va bene in piccoli contesti in cui presumibilmente le 8 porte gigabit sono più che sufficienti a gestire la rete.
60 client sono comunque troppi per quella macchina. Ti conviene orientarti sul DSR-1000N che per capacità elaboratica, RAM, e potenza di calcolo non dovrebbe avere problemi.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)