Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Impianto videosorveglianza completo Consiglio Videocamera Cloud Wireless N Day Night
#1
Buonasera a tutti, sono nuovo e ho bisogno di un consiglio o meglio di avere un parere di fattibilità di un mio progetto.

Ho la necessità di "sorvegliare" un appartamento di 4 stanze (4 videocamere ip) che dista circa 500m dalla mia abitazione. Necessito di vedere sia immagini in diretta che di ricevere un avviso sul telefono in caso di movimento.
Ho pensato a queste due soluzioni:

- creo un collegamento wifi con 2 antenne ubiquiti nanostation m2 loco che mi permetterebbero di estendere la mia attuale rete di casa. In questo caso nell'appartamento metterei un access point collegato alle 4 videocamere, che portei vedere in quanto sulla mia stessa classe di rete.

- attivo un contratto adsl da aggiungere alla linea telefonica dell'appartamento e grazie a un modem router collego le mie videocamere direttamente a lui.
Domanda: il modello Videocamera Cloud Wireless N Day & Night DCS-932L funziona anche senza bisogno di un NVR o pc sempre acceso? Come posso connettermi alle videocamere in esterno? Gestiscono loro automaticamente il discorso dell'ip dinamico?
Scusate la mia ignoranza ma ho urgenza di capirci qualcosa.

grazie a tutti
Cita messaggio
#2
Premesso che creare ponti radio con impianti ADSL di altri immobili che attraversino il suolo pubblico o altre proprietà private con apparati tipo quelli che suggerisci o questo della TP-Link è vietato dalla legge, il problema della seconda soluzione rimarrebbe quello della limitata banda di upload per le immagini video. E' un problema sottovalutato dall'utenza, ma molto impattante nella pratica avere soli 512 Kbit in upload come nelle normali ADSL 7 mega.
Una cam come la DCS-932L non aiuta in questo senso, dato che non dispone di opzioni avanzate di compressione. Meglio la DCS-942L la quale dimostra di saper inviare online immagini VGA (sono entrambe con risoluzione massima 640x320) accontentandosi di circa 120 Kbps grazie ai codec  di compressione hardware, invece di 250-200 Kbps della DCS-932L.
Detto questo, la prima soluzione ha il vantaggio di essere indipendente dall'ADSL e quindi di avere a disposizione tutta la banda del bridge wireless supportato dai due cpe.
Da tener presente poi che se venisse a interrompersi il bridge le 932L non potrebbero registrare nulla, mentre le 942L dispongono di supporto per microSD e ne hanno in dotazione da 16 GB. I filmati sono successivamente visionabili una volta ristabilito il collegamento, online, oppure rimuovendo manualmente la microSD. Alle 942L è inoltre possibile collegare un altoparlante esterno per comunicare in diretta in modo bidirezionale. Inoltre le 942L dispongono di un'opzione di riavvio automatico a tempo molto utile nelle situazioni di assenza dall'immobile, dato che è in grado di ripristinare la cam con cadenza almeno giornaliera in caso di cadute di connessione.
Entrambe supportano l'utility mydlink per la visione su smartphone e tablet o online sul sito web, e sono in grado di avvisare su smartphone o pc mediante mail al verificarsi di certi eventi (movimento o rumore).
Per registrare h24 su impianto di videosorveglianza serve un software di gestione che giri su un server.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)