Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Perchè dlink funziona su rete Linkem ??
#1
Saluti a tutti....

Spiego la mia domanda.... inversa.... visto che alla domanda diretta non trovo risposta....

Ho installato una IP camera Dlink (DCS 2332L) con accesso alla rete tramite Linkem ... solo alcune impostazioni al router... (apertura porte) e per il resto ha fatto il programma di connessione automatico.... quindi.. io da remoto vedo la mia camera.. e la posso impostare...
Dopo un paio di mesi ho acquistato una Ip camera cinesina... anzi piu di una... nella mia residenza principale tutto funziona a meraviglia.... da un vicino tutto ok... ma sulla medesima rete della precedente Dlink non c'è verso di riuscire a vederla direttamente in remoto...
Ho cercato quindi spiegazioni e ho trovato che il provider Linkem ha grossi problemi con le IP camera... quasi nessuno riesce a farle funzionare... quindi... se la domanda logica sarebbe come faccio a far funzionare una Ip camera su Linkem... (ma non ho risposte valide) faccio a voi la domanda inversa... perchè la mia telecamera Dlink funziona a meraviglia su una rete Linkem????

Se i prezzi fossero ragionevoli sarei il primo a dire compro solo Dlink... ma sinceramente non me la sento di sborsarecifre astronomiche per un gadget... (perchè solo quello è cio che ne faccio)...

Per completezza di informazione... e per dare un aiuto nelle risposte..

La telecamera Dlink io la raggiungo tramite il sito Mydlink... se vi servono i numerini.... domandate...
La telecamera cinese sul medesimo router... non ha il video in diretta... ma tramite ftp riesco a fargli inviare le foto e impostando il Dsn... il sito DSN stesso dice la vede online.....

Help meeee!!!!


Dario
Cita messaggio
#2
Ciao e ben venuto sul forum.
La risposta alla tua domanda è relativamente semplice: il software delle cam D-Link che sfrutta il sistema mydlink è appositamente progettato per bypassare i problemi di natting delle reti come quella di Linkem che attribuiscono ip privati agli utenti tramite un router centralizzato della società e poi fanno uscire le linee su uno o più (pochi, comunque) ip pubblici. La tecnologia di rete adottata dal tuo provider è molto comune ed è adottata da tutte le grandi organizzazioni come enti, ospedali, ministeri, istituzioni, provider come Fastweb, Telemar, e anche dai provider maggiori quando il numero di utenti diventa molto elevato rispetto agli ip pubblici a loro disposizione (tipico il caso delle connessioni mobili di Vodafone e H3G).
In realtà nel prezzo delle cam D-Link è compreso l'uso di una tecnologia sofisticata in virtù della quale la cam registrata contatta uno dei molti server mondiali del servizio mydlink mediante una connessione crittografata AES SSL con certificati digitali personalizzati creati proprio nel momento della configurazione della cam tramite il software in dotazione. Da quel momento l'utente che accede alla cam contatta direttamente il server mydlink mediante l'app o il browser web il quale come man in the middle si incarica di girare i dati che carica dalla cam con un ritardo di 5-40 sec sul tempo reale.
Entrambe le comunicazioni nei due segmenti sono crittografate. Il servizio mydlink non richiede canoni annui ed è gratuito per i possessori delle cam. Richiede soltanto il periodico necessario aggiornamento del firmware dei dispositivi e il download dell'utility aggiornata dal sito web nel caso di reset della cam e sua riconfigurazione, per aggiornare i sistemi di crittografia.

D-Link, in più offre sempre gratuitamente ai propri clienti un ulteriore servizio molto apprezzato di redirect tramite D-Link DDNS tramite il provider internazionale DynDNS che è completamente indipendente da mydlink ed utilizzabile dagli utenti più avanzati per connessioni point to point alle cam o ad altri dispositivi della propria rete.
Cita messaggio
#3
Ciao, contatta l'assistenza Linkem e chiedi se puoi passare da wimax a lte perché a quanto pare con questa tecnologia assegnano indirizzi ip pubblici.

Inviato con Tapatalk
Cita messaggio
#4
Ciao, mi associo a quanto scritto da C@rciofone. Per la videosorveglianza, sicuramente saprai che il sistema è progettato per collegarsi in Rete con e senza fili utilizzando le normali credenziali di accesso (password Wi-Fi) o una chiave Wps (qualora si disponga di un router abilitato). Ovviamente la configurazione dipende da modello a modello. Non hai però specificato se la tua "Ip camera cinesina" la utilizzi con lo stesso provider.
In ogni caso prova a contattare l'assistenza clienti, sicuramente troverai risposta ai tuoi dubbi Wink
Cita messaggio
#5
Saluti a tutti e vi ringrazio per le risposte...

Per Carciofone....

Che il software di Dlink avesse fatto qualche cosa di piu complicato l' ho capito... io non sono espertissimo, ma quando ho guardato sul router le impostazioni del NAT dove chiede indirizzo pubblico e indirizzo rete.... Dlink ha inserito tre trattini in un indirizzo e il giusto della telecamera nell' altro.... io non riesco a mettere che numeri quindi qualche cosa di diverso lo ha fatto...

Il prezzo.... capisco che c'è molto lavoro dietro.... ma dover pagare circa 7-8 volte il prezzo si una camera simile mi sembra un po eccessivo.... ma... non è polemica la mia... solo capire se riesco a fare qualche cosa con la configurazione che ho.

Per M4ss1

Leggendo a destra e a manca sui forum l' assistenza Linkem non è che sia il massimo...

Per Gianni

La cinesina è collegata allo stesso provider della Dlink e sullo stesso router.....

Per tutti... e completezza di info...

La cinesina arriva a uscire dalla rete e a mandarmi le foto tramite ftp.... facendo il collegamento DNS il provider mi dice che è online... quindi non so se da provider a camera funziona ma sicuro da camera a DNS va... quindi penso che non manchino moltissime cose al collegamento..
Dovrei avere la schermata presa per la configurazione del NAT fatta da Dlink... giusto per farvi capire i tre trattini...

Comunque grazie mille per le risposte...... e buona domenica a voi

Dario
Cita messaggio
#6
La spiegazione simil-tecnica non intendeva giustificare la differenza di prezzo, se non indirettamente. Era diretta a far capire perchè le cam cinesi non possono essere viste dall'esterno della propria rete se non si dispone di un ip pubblico e se non si ha accesso alla configurazione del router della rete Linkem centralizzato su cui effettuare le classiche regole di portforwarding.
Poi, ovviamente, va studiato il loro manuale per vedere che non dispongano di strumenti per ottenere lo stesso risultato. Una cosa è certa: con quelle cam NON sarà mai possibile usare il sistema utilizzato dalle D-Link.
Il metodo usato da D-Link è completamente diverso: le cam si interfacciano sempre con un server esterno avente IP pubblico che gestisce tutti i dati e sono loro a contattarlo. Il server è gestito da D-Link stessa.
Tu puoi verificare facilmente che tipo di ip ti viene assegnato: visita con il browser un sito come http://www.whatismyip.com/ e annotati l'IP che viene visualizzato. Se spegnendo e riaccendendo il modem dopo qualche minuto l'IP rimane sempre lo stesso o appartiene a delle specifiche categorie di IP che cominciano con 10.x.x.x o 172.x.x.x o 192.x.x.x allora sono IP privati.
PS: beninteso che le cam cinesi che hai acquistato funzionano benissimo con qualsiasi altro provider che offra gli IP pubblici ai suoi clienti. Quindi verifica che cosa effettivamente succede con Linkem mediante il link che ti ho dato prima.
Posta tutto quello che hai che se ci riesce una mano la ti si dà volentieri a prescindere. Un dubbio che mi è venuto è che magari le cam cinesi semplicemente non siano UpnP compatibili e occorra fare tutto a mano. In ogni caso se sei un minimo pratico quelle cam potrebbero disporre: 1) di un remailer email che ti manda foto o filmati, oppure 2) supportare i servizi ftp (in questo caso si potrebbe allestire un server ftp online o casalingo cui le cam facciano riferimento).
Cita messaggio
#7
Ciao Carciofone
grazie mille per la risposta e la disponibilita, ho capito la differenza... non quale sia certo ma cosa potrebbero aver integrato nella camera per poter farla funzionare su reti..strane.
Visto che l' FTP riesco a farlo funzionere sulla cinesina voi direste allora che cerchi.... ma la cinesina è PTZ e mi dispiace proprio non arrivare a muoverla... accidenti... forse dovrei creare una rete vpn per aggirare l' ostacolo, ma oltre a non sapere se su reti linkem funziona, dovrei anche lasciare acceso un computer per la gestione del software, cosa che ora non faccio .... le due camere sono collegate al router e stop......
Cita messaggio
#8
(09-01-2015, 8:34)C@rciofone Ha scritto: Ciao e ben venuto sul forum.
La risposta alla tua domanda è relativamente semplice: il software delle cam D-Link che sfrutta il sistema mydlink è appositamente progettato per bypassare i problemi di natting delle reti come quella di Linkem che attribuiscono ip privati agli utenti tramite un router centralizzato della società e poi fanno uscire le linee su uno o più (pochi, comunque) ip pubblici. La tecnologia di rete adottata dal tuo provider è molto comune ed è adottata da tutte le grandi organizzazioni come enti, ospedali, ministeri, istituzioni, provider come Fastweb, Telemar, e anche dai provider maggiori quando il numero di utenti diventa molto elevato rispetto agli ip pubblici a loro disposizione (tipico il caso delle connessioni mobili di Vodafone e H3G).
In realtà nel prezzo delle cam D-Link è compreso l'uso di una tecnologia sofisticata in virtù della quale la cam registrata contatta uno dei molti server mondiali del servizio mydlink mediante una connessione crittografata AES SSL con certificati digitali personalizzati creati proprio nel momento della configurazione della cam tramite il software in dotazione. Da quel momento l'utente che accede alla cam contatta direttamente il server mydlink mediante l'app o il browser web il quale come man in the middle si incarica di girare i dati che carica dalla cam con un ritardo di 5-40 sec sul tempo reale.
Entrambe le comunicazioni nei due segmenti sono crittografate. Il servizio mydlink non richiede canoni annui ed è gratuito per i possessori delle cam. Richiede soltanto il periodico necessario aggiornamento del firmware dei dispositivi e il download dell'utility aggiornata dal sito web nel caso di reset della cam e sua riconfigurazione, per aggiornare i sistemi di crittografia.

D-Link, in più offre sempre gratuitamente ai propri clienti un ulteriore servizio molto apprezzato di redirect tramite D-Link DDNS tramite il provider internazionale DynDNS che è completamente indipendente da mydlink ed utilizzabile dagli utenti più avanzati per connessioni point to point alle cam o ad altri dispositivi della propria rete.
Buonasera,
volevo sapere se oltre alla configurazione guidata del software my d-link, in caso di provider Internet che utilizza natting degli IP, è necessario configurare il "port forwarding" sul router delle porte utilizzate dalle telecamere IP D-link.

Grazie.
Cita messaggio
#9
Ciao no, con il my d-link non è necessario il port forwarding.
In questi giorni il servizio my d-link ha qualche problema...
Cita messaggio
#10
(11-03-2016, 19:43).fega. Ha scritto: Ciao no, con il my d-link non è necessario il port forwarding.
In questi giorni il servizio my d-link ha qualche problema...

Ok Grazie.
Cita messaggio
#11
ciao , scusate se vi disturbo , ho acquistato anche io una telecamera dlink ed ho una linea linkem ma non riesco a vederla da remoto. ho visto che pitiriasi con qualche operazione te la sei cavata , potresti dirmi cosa hai fatto di specifico ?
grazie fabio
Cita messaggio
#12
(14-03-2016, 21:02)placibio Ha scritto: ciao , scusate se vi disturbo , ho acquistato anche io una telecamera dlink ed ho una linea linkem  ma non riesco a vederla da remoto. ho visto che pitiriasi  con qualche operazione te la sei cavata , potresti dirmi cosa hai fatto di specifico ?
grazie fabio

Ciao,
Se Il tuo provider internet non ti assegna un indirizzo IP pubblico  (quindi IP Nattato sulla rete privata Linkem) non riuscirai a puntare direttamente la tua telecamera se non Implementi una VPN, quindi la raggiungi solo tramite app Mydlink , se hai problemi anche con l'app Mydlink, dovresti provare a configurare la telecamera non sulla porta 80 che è di default, poi sul router Linkem prova a fare il port forwarding.
Saluti.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)