Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
camere ip e webcube h3g
#1
Salve,
sono nuovo di questo forum e spero di non scrivere cavolate in quanto sono abbastanza inesperto ed ignorante in materia. In quanto all' oggetto della discussione, sfogliando le discussione precedenti, ne avevo adocchiato uno simile che però non aveva ricevuto alcuna risposta e quindi ripropongo il quesito. Sono in procinto di acquistare una camera ip dlink per il modello non ho ancora deciso) ma sono terrorizzato dall' acquistare qualcosa che magari potrebbe non funzionare. Ho necessità di avere la video sorveglianza da remoto in una sede secondaria e distaccata del mio ufficio. In questa sede la connessione ad internet è fornita da un semplice webcube della tre in wi-fi, e a quanto letto qua e là su internet il fatto che la tre non assegni un indirizzo ip pubblico è un grosso problema per l' accesso in remoto alle ip cam. In verità ho anche letto su questo forum da qualche altra parte che le ip cam dlink dispongono di una tecnologia in grado bypassare questo problema. Ecco vorrei sapere se qualcuno ha esperienza diretta in merito e quindi come stanno le cose in realtà.
Grazie in anticipo a chiunque possa fornirmi notizie utili in merito
Cita messaggio
#2
Le ip cam dlink hanno in genere una duplice possibilità di comunicazione con l'esterno:
1) quella tradizionale in virtù della quale la cam e' un dispositivo passivo di un sistema di videosorveglianza che gestisce le varie cam che gli sono segnalate mediante il loro indirizzo ip fisso, dinamico o pseudo fisso tipo ddns. In questo caso per il funzionamento e' sufficiente che il provider non inibisca l'uso di particolari porte, comunque modificabili dall'utente rispetto alla classica porta 80. In questo caso varie cam dispongono della collegabilita' in modalità https invece che semplice http che va bene in rete, ma meno su internet.
Qui devi esplorare le possibilità del software D-View Cam di dilink per la gestione multipla in Lan e Wan. Premetto che non sono configurazioni semplici e vanno studiate con calma e richiederebbero installatori esperti.
2) Per gli ambienti home e sono D-link dota le proprie telecamere del servizio mydlink, il quale consente di connettere ad un server esterno centralizzato Dlink le cam per poterne visionare da remoto, pc o Smartphone le immagini in diretta. In questa modalità le cam non sono più passive, ma diventano dispositivi attivi nella gestione del collegamento ma con capacità limitata ad es nelle registrazioni se non sono dotate di micro sd incorporata.

A queste due modalità principali si affiancano poi quelle di salvataggio remoto su un server ftp, che pure richiede conoscenze approfondite di configurazione.
Cita messaggio
#3
Ciao Carciofone e grazie mille della risposta!!!
Dunque se ho capito bene attraverso mydlink non dovrebbero esserci problemi di funzionamento per il controllo da remoto anche se il provider (in questo caso h3g con webcube) non assegna un indirizzo ip pubblico??? Capito bene? Per ciò che riguarda la registrazione delle immagini ero già orientato all' acquisto di un modello dotato di slot sd dunque anche questo eventuale problema potrebbe dirsi facilmente aggirabile, giusto?
Grazie ancora cmq :-)
Cita messaggio
#4
Si'.L'unica cosa e' che i filmati sono visibili online dopo che la cam li ha caricati a richiesta dell'utente. Quindi anche se sono salvati sulla sd un eventuale intruso potrebbe rimuoverla prima che siano visionati.
Inoltre dovendoli caricare online la cam ne fa diversi di piccole dimensioni e alcuni utenti si lamentano di questa cosa perché vorrebbero una registrazione continua. Ma immagina che acvadrebbe se la registrazione durasse un'ora e fosse chesso' di 500 mb ora che li carichi online passa una vita e per di più se l'upload venisse interrotto per qualsiasi motivo l'intero filmato non sarebbe visibile perché file corrotto.
Cita messaggio
#5
(02-09-2015, 12:51)C@rciofone Ha scritto: Si'.L'unica cosa e' che i filmati sono visibili online dopo che la cam li ha caricati a richiesta dell'utente. Quindi anche se sono salvati sulla sd un eventuale intruso potrebbe rimuoverla prima che siano visionati.
Inoltre dovendoli caricare online la cam ne fa diversi di piccole dimensioni e alcuni utenti si lamentano di questa cosa perché vorrebbero una registrazione continua. Ma immagina che acvadrebbe se la registrazione durasse un'ora e fosse chesso' di 500 mb ora che li carichi online passa una vita e per di più se l'upload venisse interrotto per qualsiasi motivo l'intero filmato non sarebbe visibile perché file corrotto.

Buongiorno, mi aggancio a questa precedente discussione perché ieri ho inserito un mio messaggio che riporto qui
in quanto non riesco a visualizzare in alcun modo la camera ip e vorrei se possibile avere una vostra mano in merito, grazie.

Buongiorno a tutti gli utenti di questo forum,
ho acquistato da poco un paio di Videocamere 942L ma sono ormai diversi giorni che cerco di configurarle con il mio WebCube della Tre
ma non c'è verso di farle funzionare.
Ho letto sul web diverse notizie e discussioni ma pur seguendo alcune configurazioni non ottengo alcuna connessione.
Volevo gentilmente chiedere se queste videocamere sono in qualche modo collegabili al mio WebCube che pur avendo il tasto per il WPS
non riescono a collegarsi e non riesco a vedere nemmeno settandole attraverso l'IP dal PC.
Se è possibile collegarle c'è qualcuno che può con tanta mia gratitudine postarmi i settaggi da fare passo passo?
Ringraziando tutti lascio i miei saluti al forum.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)