Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
DNS 313 e fastweb
#1
Ciao ragazzi,
sono nuovissimo del forum e anche del sistema nas..
Ho acquistato il DNS 313 e sto aspettando che mi arrivi.

Nel frattempo leggendo su vari forum ho capito che con fastweb non posso collegare direttamente il nas altrimenti vi potrebbero accedere tutti gli utenti fastweb d'italia...è vera questa cosa??

Inoltre non posso accedere da remoto al nas. è vero anche questo?

Quindi mi chiedo: cosa posso fare col nas e con fastweb?? (oltre a collegarlo via usb al pc, ma a questo punto mi compravo un hard disk esterno "normale" spendendo un terzo)

grazie in anticipo a tutti
Cita messaggio
#2
(24-02-2011, 20:36)walrus87 Ha scritto: Nel frattempo leggendo su vari forum ho capito che con fastweb non posso collegare direttamente il nas altrimenti vi potrebbero accedere tutti gli utenti fastweb d'italia...è vera questa cosa??
La rete fastweb è una rete privata, quindi potrebbe essere. Se lo attacchi ad un router e crei una sottorete non entra nessuno. Più in generale anche se fosse raggiungibile tutte le interfacce sono protette da password e la gestione delle utenze di permette di escludere chiunque.

(24-02-2011, 20:36)walrus87 Ha scritto: Inoltre non posso accedere da remoto al nas. è vero anche questo?
Vero se per remoto intendi una qualunque connessione internet fuori da dominio fasteweb: nella tua rete locale è chiaramente raggiungibile. A meno che non ti fai dare un ip pubblico che con Fastweb costa una fortuna.

(24-02-2011, 20:36)walrus87 Ha scritto: Quindi mi chiedo: cosa posso fare col nas e con fastweb??
Molte cose: DNLA, Itune server ad esempio.
Cosa dice il router del mio avatar? "Hey, don't look at me. Not me that ain't working..."
Cita messaggio
#3
(24-02-2011, 22:45)bobbox Ha scritto: La rete fastweb è una rete privata, quindi potrebbe essere. Se lo attacchi ad un router e crei una sottorete non entra nessuno. Più in generale anche se fosse raggiungibile tutte le interfacce sono protette da password e la gestione delle utenze di permette di escludere chiunque.
Quindi, non ho capito, posso attaccare il nas e accedere essendo connesso alla mia rete in tutta tranquillità e sicurezza? (anche senza collegare un router all'hag?)

(24-02-2011, 22:45)bobbox Ha scritto: Vero se per remoto intendi una qualunque connessione internet fuori da dominio fasteweb: nella tua rete locale è chiaramente raggiungibile. A meno che non ti fai dare un ip pubblico che con Fastweb costa una fortuna.

Quindi mi stai dicendo che io, avendo a casa mia fastweb e a casa dei miei fastweb, posso accedere al nas (che è attaccato all'hag di casa mia) da casa dei miei, visto che entrambi siamo nella rete fastweb?

(24-02-2011, 22:45)bobbox Ha scritto: Molte cose: DNLA, Itune server ad esempio.

scusa l'ignoranza...cosa sarebbero queste due cose??

ma quindi, riepilogando: il nas mi funziona attaccandolo all'hag perlomeno con le macchine connesse alla mia rete, da fuori no.
Inoltre nessuno che non conosca la password può entrare nel nas e accedere ai dati?

sono un po' in confusione, scusa

Cita messaggio
#4
In generale ti consiglio di usare un router per disaccoppiare le reti. Il NAS per essere gestito al meglio ha bisogno di un ip fisso, cosa non facilissima da realizzare se gli ip sono gestiti da fastweb. Qualora collegassi il NAS all'hag e qualora risolvessi il problema degli IP, il NAS deve essere configurato e in quella sede puoi decidere gli utenti abilitati all'uso del dispositivo e renderlo quindi sicuro.
Le caratteristiche di una rete privata sono uguali a quelle di una rete pubblica quindi teoricamente le risorse possono essere condivise allo stesso modo e accessibili anche da casa dei tuoi genitori.

Come avrai letto tra le caratteristiche del DNS-313, trovi un server FTP, un server Itunes (se usi Itunes il NAS diventa una libreria raggiungibile via Itunes sulla tua rete privata) e un server UPnP/DLNA (http://it.wikipedia.org/wiki/Digital_Liv...k_Alliance) ad esempio per lo streaming di contenuti audio/video su dispositivi compatibili (es. televisori che supportano la funzione, piastre multimediali, etc).
Smanettando un pò potresti anche installare un client bittorrent e altri servizi, ma occorre un minimo di esperienza.

Sintentizzando: si ti colleghi dalla Tailandia con un operatore diverso da fastweb (e che quindi ti assegna i propri IP), non puoi accedere alle tue risorse di rete. Se invece ti colleghi da un'altra utenza fastweb sei dentro la stessa rete privata e quindi potenzialmente puoi raggiungere le tue risorse. Non è comunque consigliabile attaccare il NAS all'Hag perchè il NAS funziona al meglio con un IP fisso. Per avere un ip fisso devi essere TE a gestire gli IP e non Fastweb e per questo ti serve un router che da un lato ti interfaccia su fastweb e dall'altro ti permette di gestire la rete a tuo piacimento.
Se configuri correttamente la gestione dei permessi eviti problemi di accesso indesiderato: se usi un router, il NAT ti protegge naturalmente da eventuali intrusioni. Se non hai grosse pretese esistono ottimi router in commercio a pochi euro (DIR-300 ad esempio che ha anche il wifi).
Cosa dice il router del mio avatar? "Hey, don't look at me. Not me that ain't working..."
Cita messaggio
#5
(25-02-2011, 9:57)bobbox Ha scritto: In generale ti consiglio di usare un router per disaccoppiare le reti. Il NAS per essere gestito al meglio ha bisogno di un ip fisso, cosa non facilissima da realizzare se gli ip sono gestiti da fastweb. Qualora collegassi il NAS all'hag e qualora risolvessi il problema degli IP, il NAS deve essere configurato e in quella sede puoi decidere gli utenti abilitati all'uso del dispositivo e renderlo quindi sicuro.
Le caratteristiche di una rete privata sono uguali a quelle di una rete pubblica quindi teoricamente le risorse possono essere condivise allo stesso modo e accessibili anche da casa dei tuoi genitori.

Come avrai letto tra le caratteristiche del DNS-313, trovi un server FTP, un server Itunes (se usi Itunes il NAS diventa una libreria raggiungibile via Itunes sulla tua rete privata) e un server UPnP/DLNA (http://it.wikipedia.org/wiki/Digital_Liv...k_Alliance) ad esempio per lo streaming di contenuti audio/video su dispositivi compatibili (es. televisori che supportano la funzione, piastre multimediali, etc).
Smanettando un pò potresti anche installare un client bittorrent e altri servizi, ma occorre un minimo di esperienza.

Sintentizzando: si ti colleghi dalla Tailandia con un operatore diverso da fastweb (e che quindi ti assegna i propri IP), non puoi accedere alle tue risorse di rete. Se invece ti colleghi da un'altra utenza fastweb sei dentro la stessa rete privata e quindi potenzialmente puoi raggiungere le tue risorse. Non è comunque consigliabile attaccare il NAS all'Hag perchè il NAS funziona al meglio con un IP fisso. Per avere un ip fisso devi essere TE a gestire gli IP e non Fastweb e per questo ti serve un router che da un lato ti interfaccia su fastweb e dall'altro ti permette di gestire la rete a tuo piacimento.
Se configuri correttamente la gestione dei permessi eviti problemi di accesso indesiderato: se usi un router, il NAT ti protegge naturalmente da eventuali intrusioni. Se non hai grosse pretese esistono ottimi router in commercio a pochi euro (DIR-300 ad esempio che ha anche il wifi).

grazie mille per la risposta molto chiara...
ora tutto comincia a prendere una forma...

Per quanto riguarda il router le mie pretese sono pressochè quasi nulle, l'importante è che mi permetta di far funzionare tutto in sicurezza e senza dover impostare strane cose (visto che neanche ne sono capace Smile )


Altrimenti, pensavo, potrei cambiare fornitore adsl: gli altri router forniti da infostrada, wind, alice sono configurabili e usabili al mio scopo?


-----EDIT----
Se attacco il router all'hag e il nas al router posso comunque accedere al nas da casa dei miei, tramite fastweb?
Cita messaggio
#6
scusate ma questo router (http://www.linksysbycisco.com/EU/en/products/WRT54GL ) va bene per quello che mi servirebbe di fare??
Cita messaggio
#7
Qui consigliamo solo prodotti D-Link Big Grin Scherzo !
Quello va bene, puoi prendere anche un dir-300 (trasformabile in dir-600 Lite N 150 Mbps) ... spendi meno e puoi mettere anche li il firmware dd-wrt.
Cita messaggio
#8
Grazie per la risposta Blush
Guardando le foto dell'inserzione che ho trovato del linksys mi sembra di vedere (le foto sono fatte malissimo) che sia ver 7...
ho letto hce su quella versione non si può mettere quel firmware (che poi non ho capito a che serve..)
Altrimenti ho "per le mani" un dir300, sempre usato...che vuol dire trasformabile in dir600lite etc??
Dipende tutto da questo firmware?
Cita messaggio
#9
Stai facendo confusione con il WRT54G, nel WRT54GL non ci sono problemi di compatibilità.

Se hai un DIR-300 versione HW Bx puoi, cambiando firmware, "trasformarlo" in un dir-600 che è un router wireless Lite N a 150 Mbps

Se hai la versione Ax puoi mettere sempre il DD-WRT ma rimane a 54 Mbps.

Per te comunque basta ed avanza il firmware originale Wink
Cita messaggio
#10
(25-02-2011, 18:05)m4ss1 Ha scritto: Stai facendo confusione con il WRT54G, nel WRT54GL non ci sono problemi di compatibilità.

Se hai un DIR-300 versione HW Bx puoi, cambiando firmware, "trasformarlo" in un dir-600 che è un router wireless Lite N a 150 Mbps

Se hai la versione Ax puoi mettere sempre il DD-WRT ma rimane a 54 Mbps.

Per te comunque basta ed avanza il firmware originale Wink

ok, ho capito..

comunque per entrambi il prezzo va dai 10 ai 15 euro (usati)...
adesso a parte la marca d-link e il fatto che, più per una questione "estetica", avere router e nas della stessa marca è più carina come cosa...quale è più affidabile?
tutti e due supportano il vpn?



----EDIT----
Ora ho riletto e rincontrollato l'inserzione: il linksys è wrt54g non gl, però nell'inserzione dice che ha 4 porte lan (ma non mostra foto del posteriore)..sul sito della linksys invece il "G" ha solo una porta lan...boh

----EDIT 2----
ora non trovo più la pagina del "G" sul sito della cisco...hahahhahhaa mi sto intrippando!
Cita messaggio
#11
A te serve una configurazione come quella in figura:
[Immagine: computer_8054_hag.gif]

Questo è invece il retro del DIR-300 (30 euri nuovo)
[Immagine: DIR-300_02.jpg]
Dove al posto del modem ADSL hai l'HAG, ma non cambia niente in termini di cavi di rete.

A questo punto hai un router con 4 porte lan.
Su una porta attacchi il NAS, sulle altre PC e tutto quello che hai.
Il router lo configuri dal pc e se smanetti un pò attraverso il portfoward puoi accedere al NAS anche da altre utenze Fastweb.

Con i manuali e le tonnellate di informazioni presente in rete, non dovresti avere particolari problemi a tirare su la tua rete in questo modo.
Cosa dice il router del mio avatar? "Hey, don't look at me. Not me that ain't working..."
Cita messaggio
#12
(25-02-2011, 19:08)walrus87 Ha scritto: tutti e due supportano il vpn?

Linksys con dd-wrt -> OpenVPN o PPTP
DIR-300 con dd-wrt -> PPTP

Se proprio vuoi un WRT a 54 Mbps prendi il WRT54GL, del WRT54G esistono tantissime versioni HW e rischi di fare confusione.

Se vuoi qualche altro chiarimento mandami un messaggio privato così evitiamo di andare OT.
Cita messaggio
#13
Scusate per l'OT precedente Smile

Per ricollegarmi al mio post iniziale vorrei chiedere un chiarimento a proposito dell'itunes server...

Io già ora ho la libreria di itunes in un hard disk esterno usb e ho solo impostato nelle preferenze il percorso della libreria e ogni volta itunes me lo riconosce in automatico...

L'itunes server sarebbe la stessa cosa o funziona in modo diverso?
Senza usare questo servizio (nel caso fosse diverso) posso comunque impostare il percorso per accedere alla libreria?
Cita messaggio
#14
(26-02-2011, 14:03)walrus87 Ha scritto: Scusate per l'OT precedente Smile
L'itunes server sarebbe la stessa cosa o funziona in modo diverso?
Senza usare questo servizio (nel caso fosse diverso) posso comunque impostare il percorso per accedere alla libreria?

E' una ulteriore libreria che vedrai apparire in automatico dentro Itunes.

Cosa dice il router del mio avatar? "Hey, don't look at me. Not me that ain't working..."
Cita messaggio
#15
Ciao ragazzi,
alla fine ho impostato l'accesso smb senza dare permessi specifici perchè altrimenti non riesco ad accedere.
quindi itunes lo uso impostando il percorso della libreria direttamente dal nas come volume..

ho comunque lasciato attivato il server itunes e infatti ho la libreria riconosciuta in itunes, ma non la utilizzo perchè un po' "lenta".
Vorrei sapere se fosse possibile utilizzare questo servizio di server itunes da remoto (ho impostato e sono riuscito con successo ad accedere al nas da remoto).
Sarebbe molto comodo poter sentire la mia libreria anche quando non sono in casa...
grazie per l'aiuto
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)