29 Settembre 2020, 20:05:18

DSL-2640B E1: Router ADSL2+ Wireless N 150

Aperto da Pondera, 29 Novembre 2011, 16:47:34

dickfrey

Se riesco stasera... va bene se ho ancora fw 2.03 ?

dickfrey

Con il comando in Telnet

> adsl info --vendor
adsl: ADSL driver and PHY status
Status: Showtime
Retrain Reason: 8000
Max:    Upstream rate = 1205 Kbps, Downstream rate = 9784 Kbps
Path:   0, Upstream rate = 509 Kbps, Downstream rate = 8000 Kbps

ChipSet Vendor Id:      BDCM:0xa1f2
ChipSet VersionNumber:  0xa1f2
ChipSet SerialNumber:  


Mode: ADSL2 + AnnexL
Traffic Type: ATM
Status: Up
Link Power State: L0
 
                                    Downstream    Upstream
Line Coding(Trellis):        On                  On
SNR Margin (0.1 dB):      88                  289
Attenuation (0.1 dB):      270                182
Output Power (0.1 dBm):189                 119
Attainable Rate (Kbps):   9812               1205
  
                                   Path 0
                                   Downstream     Upstream
Rate (Kbps):                  8000                509


Connettendomi con ADSL2+
                                   Downstream     Upstream
Line Coding(Trellis):       On                   On
SNR Margin (0.1 dB):     83                   290
Attenuation (0.1 dB):     305                 181
Output Power (0.1 dBm):185                119
Attainable Rate (Kbps):   10128            1197

                                   Path 0
                                   Downstream     Upstream
Rate (Kbps):                  8000                509

In poche parole la mia linea sembra molto peggiorata rispetto a tre anni fa, quando ero arrivato a 14000 di Attainable Rate.
Magari ho sbagliato qualcosa io a configurare, dato che ho lasciato tutto spuntato tranne "AnnexM Enabled" (dovevo attivarlo ?).

Grazie

PS : Pondera, ti ho mandato un MP perchè non c'era verso di metterlo nella discussione... mi si piantava sempre l' upload del post !



Ciao Pondera,
volevo integrare anche questo pezzo alla mia risposta, ma non capisco perchè non me lo mette.
Quindi te lo mando per via privata, per chiedere un tuo parere.

In garage ho un mezzo casino dove entra il cavo del telefono.
Ho provato a fare delle foto, vediamo se ci si capisce qualcosa.
Qui si vede il cavo che entra da strada, ritengo sia quello grigio nella canalina più grossa.
http://i68.tinypic.com/9k2n35.jpg

Dettaglio della scatolina a cui arriva il cavo grigio (non sono riuscito ad aprirla).
Dalla scatolina escono due cavetti più sottili, uno blu e l' altro bianco
http://i63.tinypic.com/6zo9ye.jpg

I due cavetti blu/bianco vanno nella presa "Line" di quello che io ritengo sia lo splitter
http://i64.tinypic.com/28iaywh.jpg

Dettaglio presunto splitter
http://i63.tinypic.com/55s2s9.jpg

Dalla presa ADSL dello splitter escono un cavetto arancio ed uno bianco, che finiscono poi in due cavallotti differenti, sdoppiandoli.
http://i66.tinypic.com/11hguc1.jpg

In questa foto si vedono i cavo bianco/blu che escono dalla presa PHONE dello splitter andare verso la canarina in alto, presumibilmente verso la centralina del vecchio antifurto (è 1 metro poco più sopra), insieme a due cavi rosso e bianco (quest' ultimo è quello che risulta staccato nella foto precedente).
Ancora presumo che il vecchio centralino, oltre a telefonare, potesse essere predisposto anche per una sorta di dati.
I cavi rosso e bianco che invece entrano nella canalina in basso, di fianco al cavo grigio, dovrebbero andare in casa alla prima presa del telefono.
http://i66.tinypic.com/1621wmb.jpg

A parte un tecnico Infostrada, che non verrà mai, chi potrei chiamare per pulire un po' la situazione ?
Altrimenti bisogna che io dia disdetta della linea e ne attivi una nuova, con intervento del tecnico.

Grazie

NB : tutte le foto andrebbero viste ruotate di 90° in senso orario.

Pondera

Grazie all'amministratore abbiamo risolto il problema della mancata redazione del messaggio.
Aggiunto il pvt al msg precedente.

dickfrey

Ho smontato la famosa scatolina, dovrebbero essere dei morsetti.

Il cavo che arriva dalla strada ha due cavi di sezione 1 mm più grossa rispetto a quelli che entrano in casa.
Si notano a sinistra, sono di colore rame (ma con sezione pefettamente tonda), rivestiti da guaina rossa e bianca.
I cavi che entrano in casa sono argento, di sezione più piccola, rivestiti da guaina blu e bianca.
A cosa servivano i morsetti ?
Gli elettricisti che lavorano con me mi hanno consigliato di tagliare prima un cavo (di quelli grossi) e dopo poco l' altro.
Mai insieme, per evitare che scatti qualcosa in centrale.
Poi unirli a quelli argento (che entrano in casa), avvolgendoli e fissandoli con i cavallotti che mi avanzeranno.
Devo solo stare attento ad una eventuale tensione di 50V, che si verifica solo nel caso sfigato che arrivi una telefonata menter ho i fili in mano.

Nel frattempo ho provato a staccare la linea PHONE dallo splitter e, come pensavo, in casa non è successo niente, perchè quei fili vanno in alto, quindi verso la vecchia centralina dell' antifurto.

Pondera

Si tratta di una morsettiera che sostituisce l'originale SIP con fusibili.



Ma ne parlammo già a suo tempo:

Citazione di: Pondera il 24 Marzo 2013, 09:13:08Dovrebbe trattarsi di una scatola Telecom di circa 6x4 cm contenente un circuito di protezione a monte dell'impianto [...] Di solito quelle precedenti marchiate SIP contenevano solo fusibili.

[...]

Oggi sono presenti gli scaricatori in Centrale che svolgono questo compito per cui i fusibili sono inutili.
Può essere pure che i fusibili siano stati già asportati e sostituiti con dei morsetti elettrici.

[...]

Io, a differenza di quanto consigliato sulla rete, se ci sono solo fusibili li lascio! :D

dickfrey

Quindi i morsetti non fanno altro che eseguire un collegamento elettrico, senza implementare nessuna protezione, giusto ?
Ed essendo un materiale che può ossidarsi, conviene eliminarli ?
Grazie

dickfrey

Se elimino i morsetti, intreccio i cavi che arrivano dalla strada e quelli che entrano in casa, poi li rivesto con una guaina, può andare bene ?

Pondera

La morsettiera non dà nessun problema. Non serve a niente toglierla.

dickfrey

Mi hanno detto che potrebbe avere i contatti interni ossidati.
Oltre a quella penso che cambierò anche la tripolare all' ingresso (in casa) con una RJ11.
Nella tripolare dovrebbe esserci un jumperino che può dare fastidio.

dickfrey

Ho cambiato tutto ed eliminato quello che non serviva più.
Sostituita la tripolare con una nuova RJ11.
Leggermente migliorato l' SNR (ora arriva anche a 92), ma la portante è rimasta uguale (va su e giù, tra 10200 e 9800).

Sto pensando di passare alla fibra di Infostrada, mi chiedevo se questo modem ha una porta WAN per poterlo mettere eventualmente in una DMZ con il Technicolor che danno in uso.

Lurka

Ciao a tutti,
io ho il firmware EU_1.01, che più o meno fa il suo lavoro.
Ci sono motivi particolari per aggiornare al 2.04/2.06, per es. falle di sicurezza?

Grazie,
/_urka

dickfrey

Da oggi passaggio a Fibra di Infostrada.
Per cui, appena arriverà il modem, si viaggerà a 50/10 (testati dal tecnico).
Saluto e ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato.

dickfrey

Ciao, riesumo un attimo il thread per chiedere un consiglio ai possessori di Tiscali e che utilizzano questo modem.
Devo dare il 2640B a mia madre, perché il suo router dà di matto con comportamenti assurdi.
Sono andato da lei, ho visto che per Tiscali va configurato in PPPoA, ma quello che mi sta facendo impazzire è lo user id e la password da dare. Lei ce li ha scritti su un foglietto del 2010, ma ho già visto che non sono corretti.
Roba del tipo nome.cognome@tiscali.it ed una pwd.
Poi vedo da MyTiscali che lo user id in realtà è cognome.nome@tiscali.it ....
Poiché il tempo era "scaduto" ho deciso per un reset del suo vecchio router, con tastino premuto dietro, e così ha funzionato per 3 giorni, ma oggi è tornato ad impazzire ed mi sa che sia proprio da sostituire.
Un mio collega sostiene che con il reset i campi user id e password si siano svuotati e quindi non serva specificare niente per stabilire la connessione (io ho sempre il mondo in rosso).

Quindi vi chiedo :
1) quali parametri devo usare per stabilire la connessione con Tiscali ?
2) che numero deve avere il router ? 192.168.1.1 o 192.169.1.254 ?
3) è meglio aggiornare il firmware al 2.06 dato che il mio è ancora al 2.03 ?

Grazie

Carciofone

Per Tiscali valgono sempre i parametri classici PPPoA VC Mux, con MTU 1500 (ma da provare è anche 1470). Gli ip del range ip sono indifferenti, basta che siano della classe degli ip privati come specificato qui: https://www.dlink-forum.info/index.php?topic=158.msg1607#msg1607
Personalmente aggiornerei il firmware che sicuramente avrà corretto qualcosa. Leggendo qualche intervento precedente forse si capisce la preferenza degli utenti.
Ricorda anche che il 90% della stabilità di un modem dipende dalla tensione corretta e senza sbalzi che riceve dal cavo di alimentazione, sicchè è molto utile una presa stabilizzatrice della corrente. Da dire anche che man mano che invecchiano i modem possono risentire di minori performances dovute al fatto di aver ricevuto parecchie sollecitazionii elettriche nella loro vita.

dickfrey

Aggiornamento : sono riuscito a farlo andare !

Queste le mie mosse :
1) registrarsi/accedere a MyTiscali
2) spulciando nei vari dati, recuperare lo user id, che nel mio caso è diventato cognome.nome@tiscali.it (ma prima era il contrario, come scritto sul loro foglietto, ovvero nome.cognome@tiscali.it)
3) andare nel recupero password e farsene spedire una via SMS sul cellulare
4) inserire tutti i dati nel modem, configurandolo come PPoA

La cosa che ho trovato "strana", dopo l' aggiornamento al 2.06, è che l' ho configurato con il Setup Wizard. E funziona.
Ma se vado a vedere sul modem i dati che ho inserito, tipo uid, pwd, IP, ecc..., tutti i campi sono bianchi.
Però lui va, li ha scritti... ma non me li mostra.

Pondera

Il DSL-2640B E1 e gli altri Broadcom successivi gestiscono i PVC multipli in modo differente.
Una volta configurato il PVC 0 per visualizzarlo/modificarlo devi andare in ADVANCED>Advanced Internet e sotto a Multiple PVC Settings premere il tasto [Edit].

icedzed

salve ho un problema, ho un dsl-2640b versione e1 che non funziona più.. dopo qualche minuti i led dell'acensione e quella del mondo diventano rosse e si riavvia il router. usando il tasto reset penso di essere entrato nella modalità provvisoria infatti ora vedo il led di accensione e quello del mondo rosso fissi, il tasto wifi (quello azzurro sul lato) fisso acceso ed il tasto appena a sinistra del mondo (quello con un mezzo cerchio ed una freccia che punta verso l'esterno) verde, ma provando a collegarlo con l'ethernet nella porta uno ed andando da edge (ho windows 10, non ho internet explorer) o da chrome non mi trova la pagina, sbaglio qualcosa?

sblindo

Salve a tutti, ho un piccolo quesito tecnico.
A breve passerò da Tiscali ADSL a VDSL FTTC, e stavo già pensando a come adeguare l'impianto di casa. Attualmente il modem (2640B E1) è collegato alla rete attraverso un doppino con 2 giunzioni intermedie: la prima nella scatola dove arriva il doppino telecom (da cui si dirama l'impianto a stella), la seconda all'interno di una presa intermedia che ho escluso giuntando il doppino in entrata con quello in uscita. Con l'ADSL attuale queste giunzioni non causano problemi, ma ho paura che passando alla FTTC sarebbe meglio bypassare il tutto collegando il modem Tiscali (Technicolor TG789VAC v2) direttamente al doppino telecom che mi entra in casa, ovviamente escludendo tutte le altre prese dell'impianto, che collegherei all'uscita TEL del nuovo modem.
Ciò fatto, non mi resterebbe che stendere un cavo LAN dal modem Tiscali fino al PC, il problema è che ho la necessità di collegare anche un altro cavo LAN che finisce al mysky, e che purtroppo non posso portare fino al nuovo modem dato che arriva, come lunghezza, preciso fino al PC dove ho attualmente il 2640B.
Ed arrivo finalmente al quesito: è possibile utilizzare il 2640B come se fosse uno switch di rete? In tal caso mi basterebbe stendere un cavo LAN dal modem Tiscali al 2640B, al quale poi collegare il PC e il mysky. La connessione wifi preferirei invece farla gestire direttamente al nuovo modem, dato che a differenza del 2640B, ha anche la banda 5 Ghz.

.fega.

Si è possibile, devi disattivare il server DHCP, UPnP, WiFi e cambiare indirizzo IP per evitare conflitti con il nuovo router.
Ricorda che è un 100 mbps...

sblindo

Grazie mille!
in che senso "Ricorda che è un 100 mbps..."? Mi sta sfuggendo qualcosa  

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari