27 Settembre 2020, 12:51:36

DHP-306AV e Kit DHP-307AV - Adattatore PowerLine Ethernet 200 Mbit Homeplug AV

Aperto da Carciofone, 28 Novembre 2010, 10:38:54

syler91

Citazione di: Dragon@net il 05 Novembre 2011, 10:21:57In pratica hai fatto tutto il necessario, selvo forse attivare la crittografia dati tra i due plc per evitare ad es che se abiti in condominio un vicino con analoghi adattatori Atheros riesca a vedere la tua rete, scavalcando le protezioni del contatore.
Dopo aver eventualmente aggiornato il firmware (verifica quello che hanno di fabbrica prima) collega i vari pwl che usi ad una stessa ciabatta oppure in due prese diverse della stanza e premi per un secondo il tasto di reset su tutti.
Attendi che tutti i dispositivi completino il processo di reset per circa 60 sec.
A questo punto premi il tasto di configurazione della sicurezza di uno solo dei dispositivi per non più di 3 sec. Il LED Power comincerà a lampeggiare generando una password privata casuale che servirà per configurare tutti gli altri.
Attendi ancora 30 sec e premi per non più di 3 sec il tasto di configurazione di sicurezza del secondo adattatore.
Dopo qualche secondo i led dei due adattatori si accenderanno fissi.
Ora uno lo puoi collegare al router e l'altro al pc.
Ovvio che il pc va acceso solo dopo aver acceso e collegato il router alle pwl, oppure la scheda di rete va disattivata e riattivata con altre schede wireless spente, altrimenti non viene utilizzata dal sistema come gateway principale e non prende l'ip dal router come capita con tutti i collegamenti ethernet.

Sulle velocità operative del link mi pare che stai messo abbastanza bene con un link tra 170 e 190 Mbit sul secondo adattatore che poi è l'unico parametro che ti interessa. Sul ping qualcosa inevitabilmente si allunga rispetto al cavo convenzionale, ma non è male verificare anche l'aggiornamento del driver della scheda ethernet del pc e magari studiare qualche accorgimento, dato che link a 190 Mbit o 200 significa 100 full duplex, ossia 100 Mbit in up e 100 in down. Se la scheda è gigabit ethernet, quindi, lavora in modalità 10\100 e potrebbe giovare la disattivazione di opzioni come i jambo frame se non gestiti dal router e che avrebbero maggior senso con una rete gigabit.
Ciao e grazie mille della risposta!Allora per prima cosa attiverò la crittografia come hai detto tu.Per quanto riguarda il firmware ho provato ad aggiornare alternando prima uno e poi l'altro come device locale con  D-link Powerline DHP-306AV Update Utility solo che per entrambi mi dice: All devices found were already up to date.A questo punto ho dato una controllatina ai powerline e su di essi è attaccato uno stampino con scritto F/W 4.3 allora penso siano già aggiornati.Per quanto riguarda l'operazione di reset posso farla collegandoli ad una stessa ciabatta ma senza collegarli col cavo ethernet al pc giusto?Ma dopo che la password casuale viene generata come faccio a sapere qual è?
Per la questione del gateway mi collegavo ad internet con un adattatore wi-fi sempre della D-link (il G-132),ho provato a staccare l'adattatore prima di accendere il pc,con l'ethernet però non mi fa accedere comunque alla pagina del router 192.168.1.1...ho una scheda ethernet Atheros L1 Gigabit Ethernet 10/100/1000Base T-Controller e facendo la ricerca driver con windows 7 mi dice che è già aggiornata,ci sono degli accorgimenti particolari da adottare con questa scheda?

Carciofone

Sì, il firmware è l'ultimo disponibile.
La configurazione della sicurezza dati la puoi fare non solo in modalità totalmente manuale col tastino, ma senza nemmeno collegare la plc al computer col cavo ethernet. E' fatta così per poter essere sempre fatta con qualsasi sistema operativo.Se tutte le spie delle plc sono accese e verdi gialle o rosse dando il comando ipconfig /all la shell di windows dovrebbe mostrarti tutti i parametri assegnati alla scheda ethernet e da lì vedi se riceve l'ip dal router.
Magari posta l'immagine col risultato così vediamo.

syler91

Citazione di: Dragon@net il 06 Novembre 2011, 11:29:40Sì, il firmware è l'ultimo disponibile.
La configurazione della sicurezza dati la puoi fare non solo in modalità totalmente manuale col tastino, ma senza nemmeno collegare la plc al computer col cavo ethernet. E' fatta così per poter essere sempre fatta con qualsasi sistema operativo.Se tutte le spie delle plc sono accese e verdi gialle o rosse dando il comando ipconfig /all la shell di windows dovrebbe mostrarti tutti i parametri assegnati alla scheda ethernet e da lì vedi se riceve l'ip dal router.
Magari posta l'immagine col risultato così vediamo.
Ho effettuato la procedura della crittografia,poi per quel fatto dei jumbo frame sono andato in proprietà della scheda di rete sono andato in AVANZATE e alla voce MAXIMUM FRAME SIZE(come valore predefinito c'era 1514) ho messo 1500 per disattivare i jumbo frame,è cosi la procedura?
Per quanto riguarda la screen, effettuato con tutte le spie verdi,è questo:


Ci sono degli accorgimenti particolari che devo attuare per avere la pagina di configurazione del router e per migliorare il più possibile le prestazioni di questi powerline?(la cosa che più mi sembra strana è che il ping con i powerline è peggiore di quello col wi-fi e perdo un po anche in download e upload...)

Carciofone

Da quell'immagine si vede che la porta ethernet è configurata per accedere a internet con una connessione broadband PPP bridge e quindi il router opera come modem e non come router vero e proprio con dhcp attivo e riceve l'ip direttamente da internet potendo navigare solo un pc per volta. Quindi il router va riconfigurato con PPPoE LLC MTU 1492, VPI\VCI 8\35, DHCP, Firewall e NAT attivi per funzionare correttamente, oppure la connessione PPP Broadband va ricreata con le plc installate per vedere se effettivamente funziona, perchè le plc equivalgono ad un cavo ethernet, MA NON sono un cavo ethernet, nel senso che potrebbero rendere non visibile il router alla porta del pc senza l'uso di dhcp.

syler91

Citazione di: Dragon@net il 06 Novembre 2011, 13:07:14Da quell'immagine si vede che la porta ethernet è configurata per accedere a internet con una connessione broadband PPP bridge e quindi il router opera come modem e non come router vero e proprio con dhcp attivo e riceve l'ip direttamente da internet potendo navigare solo un pc per volta. Quindi il router va riconfigurato con PPPoE LLC MTU 1492, VPI\VCI 8\35, DHCP, Firewall e NAT attivi per funzionare correttamente, oppure la connessione PPP Broadband va ricreata con le plc installate per vedere se effettivamente funziona, perchè le plc equivalgono ad un cavo ethernet, MA NON sono un cavo ethernet, nel senso che potrebbero rendere non visibile il router alla porta del pc senza l'uso di dhcp.

Purtroppo in questo campo non sono molto ferrato...potresti spiegarmi come fare passo passo per riconfigurare il router o come ricreare la connessione PPP Broadband?
P.S: ho notato che il link rate del remote device raggiunge stabilmente i 188 Mbps ma non li supera mai,può essere questa la colpa del leggero peggioramento della mia connessione?

musso

ciao a tutti, volevo chiedervi un importante chiarimento... ho preso un dlink dhp-306av ma nn riesco a farli funzionare... o meglio ne connetto uno al router e alla rete, si accende la casina verde in mezzo a entrambi ma la rete wifi dove la voglio ampliare non c'è...:( chiedo aiuto perche nn so piu cosa fare... grazie!!;)

Carciofone

Citazione di: syler91 il 06 Novembre 2011, 13:39:30
Citazione di: Dragon@net il 06 Novembre 2011, 13:07:14Da quell'immagine si vede che la porta ethernet è configurata per accedere a internet con una connessione broadband PPP bridge e quindi il router opera come modem e non come router vero e proprio con dhcp attivo e riceve l'ip direttamente da internet potendo navigare solo un pc per volta. Quindi il router va riconfigurato con PPPoE LLC MTU 1492, VPI\VCI 8\35, DHCP, Firewall e NAT attivi per funzionare correttamente, oppure la connessione PPP Broadband va ricreata con le plc installate per vedere se effettivamente funziona, perchè le plc equivalgono ad un cavo ethernet, MA NON sono un cavo ethernet, nel senso che potrebbero rendere non visibile il router alla porta del pc senza l'uso di dhcp.

Purtroppo in questo campo non sono molto ferrato...potresti spiegarmi come fare passo passo per riconfigurare il router o come ricreare la connessione PPP Broadband?
P.S: ho notato che il link rate del remote device raggiunge stabilmente i 188 Mbps ma non li supera mai,può essere questa la colpa del leggero peggioramento della mia connessione?

Per quanto riguarda la velocità di connessione delle 2 plc direi che è ottimale ed entro il campo del normale degrado dovuto alla presenza di altri dispositivi collegati alla rete elettrica anche in altre stanze.
Sulla riconfigurazione del router relativamente a quel modello non so tanto aiutarti perchè bisogna vedere che altri servizi hai attivi sulla linea (telefonia VOIP, Home TV etc...) La guida che mette a disposizione Telecom al di là dei parametri ordinari di connessione che trovi sulle guide qua del forum è questa: http://assistenzatecnica.telecomitalia.it/at/portals/assistenzatecnica.portal?_nfpb=true&_pageLabel=GuideBook&radice=consumer_root&nodeId=/AT_REPOSITORY/11540#11540
Ma oggettivamente io non consiglierei quella modalità, anche perchè, ripeto, potrebbe essere che con le plc non funziona proprio.

syler91

Citazione di: Dragon@net il 07 Novembre 2011, 11:39:44
Citazione di: syler91 il 06 Novembre 2011, 13:39:30
Citazione di: Dragon@net il 06 Novembre 2011, 13:07:14Da quell'immagine si vede che la porta ethernet è configurata per accedere a internet con una connessione broadband PPP bridge e quindi il router opera come modem e non come router vero e proprio con dhcp attivo e riceve l'ip direttamente da internet potendo navigare solo un pc per volta. Quindi il router va riconfigurato con PPPoE LLC MTU 1492, VPI\VCI 8\35, DHCP, Firewall e NAT attivi per funzionare correttamente, oppure la connessione PPP Broadband va ricreata con le plc installate per vedere se effettivamente funziona, perchè le plc equivalgono ad un cavo ethernet, MA NON sono un cavo ethernet, nel senso che potrebbero rendere non visibile il router alla porta del pc senza l'uso di dhcp.

Purtroppo in questo campo non sono molto ferrato...potresti spiegarmi come fare passo passo per riconfigurare il router o come ricreare la connessione PPP Broadband?
P.S: ho notato che il link rate del remote device raggiunge stabilmente i 188 Mbps ma non li supera mai,può essere questa la colpa del leggero peggioramento della mia connessione?

Per quanto riguarda la velocità di connessione delle 2 plc direi che è ottimale ed entro il campo del normale degrado dovuto alla presenza di altri dispositivi collegati alla rete elettrica anche in altre stanze.
Sulla riconfigurazione del router relativamente a quel modello non so tanto aiutarti perchè bisogna vedere che altri servizi hai attivi sulla linea (telefonia VOIP, Home TV etc...) La guida che mette a disposizione Telecom al di là dei parametri ordinari di connessione che trovi sulle guide qua del forum è questa: http://assistenzatecnica.telecomitalia.it/at/portals/assistenzatecnica.portal?_nfpb=true&_pageLabel=GuideBook&radice=consumer_root&nodeId=/AT_REPOSITORY/11540#11540
Ma oggettivamente io non consiglierei quella modalità, anche perchè, ripeto, potrebbe essere che con le plc non funziona proprio.

ho creato la connessione PPPoE e la situazione è questa:


I powerline funzionano lo stesso però la pagina del router non riesco comunque a visualizzarla...non so più che fare :(:(

Carciofone

Ripeto, ovviamente, in questa modalità che crea una connessione broadband dal pc in modalità PPP, NON vedrai mai l'interfaccia web del router, perchè il sistema operativo lo vede come un modem ethernet e basta e riceve l'IP pubblico direttamente dal provider. Infatti la porta ha ip 87.x.y.z. Da lì non potrai mai vedere un ip LAN 192.168.1.1 ad es.

syler91

Citazione di: Dragon@net il 07 Novembre 2011, 17:41:21Ripeto, ovviamente, in questa modalità che crea una connessione broadband dal pc in modalità PPP, NON vedrai mai l'interfaccia web del router, perchè il sistema operativo lo vede come un modem ethernet e basta e riceve l'IP pubblico direttamente dal provider. Infatti la porta ha ip 87.x.y.z. Da lì non potrai mai vedere un ip LAN 192.168.1.1 ad es.

A capito quindi non c'è nient'altro che posso fare per ottimizzare la connessione...sinceramente mi aspettavo qualcosa di più dai powerline però vabbè

Carciofone

Ti vanno a 188-190 Mbit ... ;P
Sul router, ripeto, io lo configurerei perchè gestisse lui la connessione PPPoE LLC e non il pc. Ma poi devi configurare il wireless se c'è, altrimenti anche chi si collega da fuori naviga, oltre qualunque altro pc tu voglia collegare al router.

syler91

Citazione di: Dragon@net il 07 Novembre 2011, 18:31:47Ti vanno a 188-190 Mbit ... ;P
Sul router, ripeto, io lo configurerei perchè gestisse lui la connessione PPPoE LLC e non il pc. Ma poi devi configurare il wireless se c'è, altrimenti anche chi si collega da fuori naviga, oltre qualunque altro pc tu voglia collegare al router.

eh il problema è che non so come fare...volevo impostare le cose che hai detto prima (PPPoE LLC MTU 1492, VPI\VCI 8\35, DHCP, Firewall e NAT attivi )

Carciofone

Se non hai altri servizi di linea attivi tipo voip e alice home tv, scolleghi il cavo ethernet dal pc, cancelli tutte le connessioni a banda larga PPPoE da Pannello di controllo\Rete e Internet\Connessioni di rete (Windows 7) e imposti nelle proprietà della scheda ethernet del pc in protocollo ipv4 il DHCP attivato (ottieni automaticamente etc sia sopra che sotto), resetti il router con il tastino hardware che ci sarà sicuramente, lo accendi, lo ricolleghi al pc e non al telefono e a quel punto digitando 192.168.1.1 come indirizzo nel browser (oppure 192.168.0.1) dovresti accedere alla sua interfaccia web.

syler91

Citazione di: Dragon@net il 08 Novembre 2011, 07:20:41Se non hai altri servizi di linea attivi tipo voip e alice home tv, scolleghi il cavo ethernet dal pc, cancelli tutte le connessioni a banda larga PPPoE da Pannello di controllo\Rete e Internet\Connessioni di rete (Windows 7) e imposti nelle proprietà della scheda ethernet del pc in protocollo ipv4 il DHCP attivato (ottieni automaticamente etc sia sopra che sotto), resetti il router con il tastino hardware che ci sarà sicuramente, lo accendi, lo ricolleghi al pc e non al telefono e a quel punto digitando 192.168.1.1 come indirizzo nel browser (oppure 192.168.0.1) dovresti accedere alla sua interfaccia web.
ho attivi anke voip e alice home tv...solo che voip non lo utilizzzo.
La cosa stranissima è che io avendo una partizione con installato windows xp da questo riesco benissimo ad accedere all'interfaccia del router!praticamente il problema è solo di windows 7.

andrew83

Salve ragazzi, questo é la mia prima richiesta d'aiuto nel forum...;)
Questo pomeriggio  ho installato i due dhp-p306av della d-link ma subito dopo ho pensato che forse era meglio che rimanevo col wi-fi magari con un range extender...
Allora ho installato un plc nel piano terra e un' altra nel primo piano, diretti alla presa, nessuna multipresa o altro vedo tutte le luci verdi e mi sento soddisfatto, poi subito imposto la protezione ma già riscontro difficoltà prima dell'operazione nel riconoscimento del plc remoto....che tra l'altro ha un link rate a 4.00 Faccio il tutto, i led pl comunque sono rossi e il link rate non cambia granché. Reimposto i plc, attacco prima quello in locale e poi il remoto, la cosa strana é che all'inizio rimangono verdi poi appeno accendo il notebook dove c'é collegato il pl in remoto diventano rossi. Vi lascio immaginare la qualità video hd in streaming....
Ho provato ad inserirli tutti e due nello stesso piano, ma senza per ora collegare il cavo eth e i led rimangono verdi .
Che poi non ho capito cosa c'entra il collegamento del cavo eth con il led centrale pl che indica il link rate su linea elettrica non dati...
Ora, l'impianto elettrico fa riferimento ad un solo contatore, nei tre piani di casa sono distribuiti tre salvavita con a quanto pare interruttori magnetotermici, ma solo un interrutore generale nel piano t.
Ma non possono influire così tanto dai...

Carciofone

Ciao e ben venuto!
Ti conviene configurare la crittografia con le due unità vicine, nella stessa stanza.
Una volta fatto assicurati che le due si vedano e consentano le comunicazioni tra router e laptop senza problemi.
Fatto ciò allora potrai fare i test sulla distanza. In realtà ho notato che ad es gli alimentatori di vari dispositivi elettronici come i portatili, le tv, hifi etc disturbano parecchio la linea elettrica e si migliora molto mettendoli dietro una presa filtrata (loro, non le plc che vanno sempre a muro).

andrew83

Citazione di: Dragon@net il 12 Novembre 2011, 08:24:21Ciao e ben venuto!
Ti conviene configurare la crittografia con le due unità vicine, nella stessa stanza.
Una volta fatto assicurati che le due si vedano e consentano le comunicazioni tra router e laptop senza problemi.
Fatto ciò allora potrai fare i test sulla distanza. In realtà ho notato che ad es gli alimentatori di vari dispositivi elettronici come i portatili, le tv, hifi etc disturbano parecchio la linea elettrica e si migliora molto mettendoli dietro una presa filtrata (loro, non le plc che vanno sempre a muro).

Ciao e grazie prima di tutto. In realtà le ho già configurate così e hanno link rate 200 quella in locale e 146 quella in remoto però collegata ad una multipresa a cui é collegato pure il notebook.
Nella stessa stanza ho provato anche queste soluzioni: plc locale LR 200 -notebook collegato al plc remoto collegato alla presa, LR 95/notebook collegato al plc tramite adattatore collegato alla mutipresa, LR 196...così per completezza.
Comunque ho poi spostato il plc nel piano superiore, dopo aver reimpostato alle impostazioni di fabbrica e avviato la crittografia ma la situazione é questa:
Collegando il plc alla presa a muro diretto, collegando il nb in modalità batteria al cavo eth del dhp, led rosso, link rate tra 5-15.
Collegando il notebook alla presa passthrough del plc, si spegne definitivamente il led powerline e non stabilisca una connessione, la stessa cosa se collego il notebook alla multipresa e il plc diretto al muro (rimane led rosso  che poi si spegne dopo che avvio la sessione).
Devo ritirare anche due dhp-306 no passthrough che mi hanno regalato e proverò quelli al posto di questi che c'ho visto che la presa passante non serve a nulla a quanto vedo. E poi se li hanno fatti così mi chiedo perchè non regge un alimentatore notebook quando é stata creata quasi apposta per quello....mah!

Edit: Aggiungo questa info magari può fare comodo a qualcun altro che ha la mia stessa configurazione. PWL Locale collegato al router piano terra, PWL Remoto collegato all'stb (dreambox) nel primo piano e collegati a loro volta a una multipresa dove c'é la tv lcd...il link powerline c'é, ma LR sembra bassi nel remoto, 5-10 mb, talvolta sparisce...Le prese della casa son tutte 16A della bticino, impianto di 6 anni...
In definitiva supporta meglio l'ac della tv che quella del nb

andrushh

aiuto ho appena cambiato scheda madre al pc e adesso la connessione internet è lentissima prima funzionava perfettamente ._. la scheda madre di prima non aveva integrata la porta LAN quindi avevo una scheda di rete pci.. uso la stessa scheda anche adesso ma facendo uno speed test arrivo al massimo a 2 mbps sia con quella integrata che con l'altra (connessione flat alice 10 mega) mentre con il pc portatile arrivo a 10 mbps (connessione diretta dal router) ... sono collegato usando gli adattatori powerline dlink modello DHP-307AV.. da poco la "casetta" è diventata rossa (meno di 50 mbps di link)ma controllando con il software mi dice local: 200mbps remote: 170 mbps.. la mia scheda madre è una asrock p5b-de uso windows 7 enterprise N 64 bit AIUTO.

Carciofone

@andrew83: veramente un peccato. Lì c'è qualcosa che emette interferenze sulle frequenze delle plc a meno che qualcuna non sia guasta. Nessun miglioramento con quelle non passanti?

@andrushh: speriamo che non abbia qualche problema la scheda madre in sè. Comunque di solito i chipset di scheda madre e scheda pci NON devono essere uguali per funzionare bene, ossia non possono essere entrambi realteck, marvell etc.

andrew83

Citazione di: "andrewz"Ora, l'impianto elettrico fa riferimento ad un solo contatore, nei tre piani di casa sono distribuiti tre salvavita con a quanto pare interruttori magnetotermici, ma solo un interrutore generale nel piano t.

Prima di tutto voglio correggere ora visto che non ho avuto possibilità di farlo prima un mio post...Non c'é nessun interruttore generale della casa ma solo tre interruttori per ogni piano, ho potuto verificare soltanto dopo...ero convinto che una di quelle levette (diversa dalle altre) fosse per il generale.

Citazione di: Dragon@net il 19 Novembre 2011, 21:34:36@andrew83: veramente un peccato. Lì c'è qualcosa che emette interferenze sulle frequenze delle plc a meno che qualcuna non sia guasta. Nessun miglioramento con quelle non passanti?

Non credo che fossero guaste visto che le due plc dhp-306av funzionano allo stesso modo...Le interferenze (tra l'altro non c'ho nessun apparecchiatura particolare collegata....) possono comportare una diminuzione delle prestazioni, come posso notare inserendo le due plc nello stesso piano, ma addirittura a negarne il funzionamento non ci credo.
Credo piuttosto che sia necessario che stiano all'interno dello stesso circuito elettrico (non basta il contatore) altrimenti non si crea un collegamento, altro che riduzione banda...

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari