29 Settembre 2020, 20:04:54

DWA-140 - Adattatore USB Wireless N

Aperto da D-Link Forum, 02 Novembre 2008, 22:07:03

Gighen


Gighen

Citazione di: C@rciofone il 17 Marzo 2013, 16:27:39Ti conviene provare.
Installa manualmente questi allegati facendo aggiorna driver. Sono una versione 5.0.7.0 moddata.



Citazione di: C@rciofone il 22 Marzo 2013, 08:31:00Funzionano i driver?

rispondo solo ora inquanto non ho ricevuto notifica del forum.

ieri ho installato la ver ralink 3.2.11.0

nelle impostazioni avanzate della scheda, c'è un' opzione roaming sensibilità, di default impostata su disattivata.
mi collego solo alla mia rete wi-fi casalinga, devo modificare questa opzione ?

alpha45

Salve,
sulla serie rev.2 nella configurazione, risulta inibita la voce "consenti al dispositivo di riattivar il computer".
Vorrei usare PME Wake up, ma se non è attivabile quella voce non so come fare. (Modif. chiavi di reg.?)
Avete qualche suggerimento per entrambi i problemi e come configurare il sistema?
Nel bios ho attivato PME Wake up, ma non ho capito in quale configurazione deve rimanere il PC e se PME Wake up è fattibile usando la scheda wireless in questione.
Grazie
Ciao
 
https://drive.google.com/file/d/0B30zR3Wv_j9vUHVUZFRLTHl0VHc/view?usp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0B30zR3Wv_j9vaUt1ZXVzXzJLQk0/view?usp=sharing
Windows 10 Pro 32-Bit; ASUS P5G41T-M LE; RAM 4GB; CPU Intel Core Duo E8600 @ 3.33 GHz; Nvidia GeForce GT620

Carciofone

Le schede di rete wireless non sono dispositivi che la motherboard di un computer può tenere alimentate in attesa del MP per il WoL.
Per questo il driver non prevede l'opzione. A maggior ragione se la scheda è USB.
L'unica porta di rete abilitata al WoL è quella ethernet integrata sulla scheda madre, oppure su bus PCI-ex che sia collegata conl'apposito cavetto di alimentazione esterno alla specifica porta della motherboard.

alpha45

Diciamo che questo dispositivo non supporta tale funzione.
http://www.navigaweb.net/2011/06/accensione-del-pc-distanza-con-wake-on.html
ho modificato come descritto nel link sotto ma non si attiva l'opzione.
https://technet.microsoft.com/it-it/library/ee851581(v=ws.10).aspx
Grazie
Windows 10 Pro 32-Bit; ASUS P5G41T-M LE; RAM 4GB; CPU Intel Core Duo E8600 @ 3.33 GHz; Nvidia GeForce GT620

Carciofone

Può essere che tu abbia ragione. Al momento ho sotto mano pc con schede wireless Intel, Qualcomm Atheros, Broadcom, Realtek e Mediatek pci, pci-ex e usb e nessuna presenta tale opzione del driver attiva ne' la voce sul wol o Magic packet tra le opzioni avanzate del driver come le schede ethernet.
La cosa e' sicuramente da approfondire e indagare perché potrebbe dipendere da quanto detto anche in quell'articolo:
CitazionePer accendere un computer a distanza con il Wake-On-Lan, esso non deve essere proprio spento ma deve stare in modalità sospensione o ibernazione, o comunque alimentato, con l'interruttore generale acceso.

 Sui pc portatili (se supportano questo modo di accendere il computer via rete) deve essere sicuramente attaccata la spina o deve esserci una batteria carica.
Quindi si parla di computer in sospensione o ibernazione e non del tutto spento, ma alimentato, come per le schede ethernet normali.
Prova magari a vedere se compare qualche opzione del driver attivando dette modalità sul tuo computer nella sezione della gestione energetica.
Poiché si tratta di un chipset Mediatek Ralink trovi l'ultimo driver del produttore in questa discussione https://www.dlink-forum.info/index.php?topic=14.0
 e puoi provare a vedere se il driver più aggiornato prevede l'opzione che ti serve.

alpha45

Citazione di: C@rciofone il 27 Settembre 2015, 09:44:24Prova magari a vedere se compare qualche opzione del driver attivando dette modalità sul tuo computer nella sezione della gestione energetica.
Poiché si tratta di un chipset Mediatek Ralink trovi l'ultimo driver del produttore in questa discussione https://www.dlink-forum.info/index.php?topic=14.0
 e puoi provare a vedere se il driver più aggiornato prevede l'opzione che ti serve.

Il pc è predisposto sia nel bios (PME Wake up) attivato, che nella modifica del registro, ma nonostante ciò, la voce "consenti al dispositivo di riattivar il computer" della scheda resta inibita.
Il driver attuale è 5.1.16.0 del 06/06/2014 di MediaTek, Inc.
Si dovrebbe avere la certezza che il dispositivo sia compatibile con Wake on Lan......altrimenti sarebbe un discorso inutile.
https://drive.google.com/file/d/0B30zR3Wv_j9vaUt1ZXVzXzJLQk0/view?usp=sharing
Windows 10 Pro 32-Bit; ASUS P5G41T-M LE; RAM 4GB; CPU Intel Core Duo E8600 @ 3.33 GHz; Nvidia GeForce GT620

Carciofone

A quanto spiegano in siti specializzati in lingua inglese il wol vero e proprio e' limitato alle schede ethernet, mentre tempo fa e' stato introdotto un nuovo standard wireless di risveglio da rete chiamato più  precisamente wowlan.
http://revolutionwifi.blogspot.it/2010/11/wake-on-wireless-lan.html?m=1
Tra le limitazioni cui è soggetto viene chiaramente indicata quella che deve trattarsi di hardware dedicato, costituito da schede wireless integrate nella scheda madre per le prevedibili ragioni di alimentazione elettrica.
Ho quindi forti dubbi che a parte particolari schede madri con modulo wifi fornito in bundle e qualche laptop di tipo professionale per aziende, questa tecnologia sia facilmente reperibile per l'utente comune.
Sembra che gli unici chipset in grado ad oggi di supportarla siano i vPro Intel della serie 6200 e 6300 con bus mini pci-ex.
Nell'articolo si esclude categoricamente che possano supportare lo standard adattatori esterni usb.

alpha45

Grazie per le risposte!
Ho aperto un altra discussione, almeno può interessare qualcuno.
Ciao
Windows 10 Pro 32-Bit; ASUS P5G41T-M LE; RAM 4GB; CPU Intel Core Duo E8600 @ 3.33 GHz; Nvidia GeForce GT620

alpha45

Citazione di: C@rciofone il 28 Settembre 2015, 18:33:46A quanto spiegano in siti specializzati in lingua inglese il wol vero e proprio e' limitato alle schede ethernet, mentre tempo fa e' stato introdotto un nuovo standard wireless di risveglio da rete chiamato più  precisamente wowlan.
http://revolutionwifi.blogspot.it/2010/11/wake-on-wireless-lan.html?m=1
Tra le limitazioni cui è soggetto viene chiaramente indicata quella che deve trattarsi di hardware dedicato, costituito da schede wireless integrate nella scheda madre per le prevedibili ragioni di alimentazione elettrica.
Ho quindi forti dubbi che a parte particolari schede madri con modulo wifi fornito in bundle e qualche laptop di tipo professionale per aziende, questa tecnologia sia facilmente reperibile per l'utente comune.
Sembra che gli unici chipset in grado ad oggi di supportarla siano i vPro Intel della serie 6200 e 6300 con bus mini pci-ex.
Nell'articolo si esclude categoricamente che possano supportare lo standard adattatori esterni usb.

Sono riuscito a configurare il router Technicolor TG582n per far funzionare Wake On Lan con l'app per Android, WakeOnLan.
Questa è l'unica app che ha funzionato!
La mia configurazione è la seguente: il router con IP pubblico fisso collegato normalmente con attivata la porta Udp 9.
Collegamento wireless AP-Client con WI-LLY 0.2 Plus (Adattatore Ethernet WI-FI, Access Point, Estensore Wireless), con uscita collegata alla porta Lan del PC.
Ora il problema è il seguente: con il Pc in sleep o spento, se lo riavvio immediatamente tramite WakeOnLan funziona senza problemi, ma se lascio passare qualche minuto non si riavvia più.
Guardando in giro, ho dedotto che la causa è la configurazione della tabella ARP che si "smemorizza".
Seguendo queste istruzioni: http://npr.me.uk/wol.html il problema si risolve, ma funziona solamente usando il cavo lan direttamente dal router.
Nel mio caso non funziona, perché nella mia configurazione, modificando il file IP.INI e poi ripristinandolo nel router, non ho più connessione ad internet e non so il motivo.
Tu che sei esperto in questo settore, mi sai dire se la configurazione effettuata è valida o non è fattibile per questa app?
Qui c'e la guida:  http://www.telesystem-world.com/uploads/attachments/10-19-2012-manuale-wi-lly-02-plus-821.pdf
Scusa per l'invadenza,
Ciao
Windows 10 Pro 32-Bit; ASUS P5G41T-M LE; RAM 4GB; CPU Intel Core Duo E8600 @ 3.33 GHz; Nvidia GeForce GT620

buddha

Ho appena acquistato questo adattatore ma ho riscontrato problemi nell'installazione. Visto che ho windows 10 ho provato direttamente ad installare i driver adatti appena usciti ma il dispositivo non sembrava dare segni di vita. Ho provato anche ad usare il cd a corredo ma addirittura il sistema mi blocca l'installazione dicendomi di contattare l'amministratore (che sarei io). Dopo tutto questo trambusto anche il vecchio adattatore, sempre un d-link dwa 125, una volta riconnesso aveva smesso di funzionare non venendo più rilevato nemmeno, dopo aver disinstallato e reinstallato i driver. Arrivati a questo punto non ho potuto fare altro che un ripristino di sistema per risolvere la situazione e tornare a far funzionare almeno il vecchio adattatore. Cosa mi consigliate di fare? E' davvero possibile che non mi possa funzionare su windows 10?

Sandri

E' uscito un driver Ralink Mediatek del 26.10.2015 per Windows 10 ma è da vedere se funziona con la Treshold 2 di metà Novembre di Windows 10. Segui l'evoluzione qui: https://www.dlink-forum.info/index.php?topic=14.0

Per quanto mi riguarda Win 10 non gestisce bene le schede wireless multiple come 8.1 nel senso che non compaiono le reti viste dalle schede attive sul monitor reti. In compenso in Impostazioni\Rete etc è possibile cancellare le reti memorizzate, altrimenti bisogna procedere manualmente come spiegato qui: https://www.dlink-forum.info/index.php?topic=3046.0
E poi cercare i nomi nel registro anche eventualmente.

buddha

ho risolto con i driver mediatek fortunatamente, incredibile come non forniscano software adeguato e bisogna ricorrere a vie traverse e software di terze parti, per una dispositivo di così semplice utilizzo per giunta.

Sandri

In realtà il sito del produttore del chipset e' sempre il principale sito di riferimento. I driver binari sono proprietari e non sono modificabili dagli assemblatori come D-link. Non per niente il pacchetto driver della Mediatek riconosce l'id hardware della scheda e non le assegna un nome generico, ma il suo nome corretto. Così come se hai una scheda grafica Asus con chipset radeon gli ultimi driver li trovi sul sito Amd e non Asus.
Però si', almeno un driver pseudofunzionante dovrebbero garantirlo loro e aggiornarlo almeno una volta l'anno i per nuovi sistemi operativi.

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari