24 Settembre 2020, 09:55:59

DVA-G3670B - Router Modem ADSL2+ VoIP Wireless G

Aperto da Pondera, 29 Gennaio 2010, 12:17:49

yego28

Scusami se ti presso, mi rendo conto delle numerose richieste che ti arrivano. Il problema era la configurazione del modem DVA-G3670B (nero) avuto da infostrada e stranamente non riesco a trovare un manuale in italiano per capire le giuste configurazioni. Grazie

Pondera

T'avevo già risposto qui.
Tutto il materiale edito a livello mondiale è indicizzato nel primo messaggio di questa discussione.
Purtroppo NON ESISTONO manuali in Italiano dei dispositivi D-Link, solo le guide di installazione rapida.

Per Infostrada t'avevo già specificato qui come fare, si tratta di una guida non di un manuale. Ma trovi, sempre nel primo post, il link ad un'altra copia disponibile!

z4rgon

A metà dell'anno scorso ho postato a pagina 3 di questo topic, scrivendo alcune cose riguardo al DVA-G3670B tutto bianco distribuito da Tiscali.
A brevissimo proverò a sovrascrivere il firmware personalizzato da Tiscali con quello di default 2.03 trovato sull'ftp di D-LINK e vi farò sapere com'è andata.
Nel frattempo, per dovere di informazione, vi dico che chi ha questo router VOIP può connettersi alla porta SSH 22 tramite un client SSH come Putty, fornire come user e password la normale combinazione "user" "user" ed a questo punto dare un "?" seguito da invio per vedere tutti i comandi disponibili.
Tra questi c'è il comando "dumpcfg".
Se eseguito fornirà tutta la configurazione del router con anche gli hash MD5 (quindi decriptabili) delle proprie password (es quella del proprio account Tiscali utilizzato per la connessione e della rete WAN) ed in cima, l'utenza sysadmin Tiscali con sotto la relativa password scritta in chiaro (che poi attualmente corrisponde a quella scritta sotto al router, ma mesi fa era più lunga per l'aggiunta di 4 caratteri in più che avrebbero reso quasi impossibile l'inserimento di tale password nella mascheda della pagina di login del router.
Dico quasi perchè ovviamente mi bastò rifare la pagina con una lunghezza maggiore del campo della password.
Successivamente, non so perchè, l'hanno ricambiata rimettendo quella originale.
Insomma ci sono solo due utenze che possono entrare via http nella pagina di configurazione del router, una è user e l'altra è tiscali.
Poi però, da ssh ho scoperto che esiste anche un'utenza root, la cui password però non sono mai riuscito a crackare.
Per vedere l'hash basta dare il comando cat /etc/passwd
Si capisce che la mini distribuzione di linux del firmware è fatta apposta per limitare al minimo ciò che si può fare, non c'è nemmeno il camando "list", ma con il "cat", se si sa dove può essere un file ne si può visualizzare il contenuto.
Ad ogni modo, gli account root, ftp e tiscali, che possono accedere via ssh, subiscono un cambiamento della password periodico, in quanto l'hash cambia ogni tot settimane.
Se c'è qualcuno che ha smarrito la configurazione Tiscali VOIP di questo modem può chiederla a me oppure attendere che la posti qui a breve.

Pondera

Se i firmware non hanno "firma", come di solito i Broadcom per evitare aggiornamenti trans-versione, ti consiglio la 1.31 build 38 che trovi nel primo messaggio di questa discussione che dovrebbe essere anche più aggiornata, in base ad una comparazione delle intestazioni con un editor avanzato tipo UltraEdit.

Milano1971

Ragazzi possiedo il suddetto (DVA-G3670B) router fornito da infostrada.
Sulle porte voip ho assegnato 2 numeri (eutelia sulla fon1 e messagenet sulla fon2)
adesso per chiamare tra loro le 2 porte uso il numero esterno, quindi se ad esempio dovessi dalla fon1 (eutelia) chiamare la fon2 (messagenet) passerei attraverso internet e pagherei le telefonate.
Ci sarebbe un modo per chiamare tra loro le porte senza passare dall'esterno? Ad esempio per i fritz! box basta comporre **1 o **2 sui telefoni. è possobile con questo router una cosa del genere?

z4rgon

Allora, riprendo e concludo l'argomento DVA-G3670B tutto bianco di Tiscali:

la procedura di reset hardware del router nel mio caso non ha sortito l'effetto previsto, e l'ho fatta sia tenendo premuto il tasto di reset a router spento, per poi accenderlo tenendo sempre premuto il tasto per 10 secondi, sia tenendo il tasto di reset premuto, a router acceso, per 10 secondi o per 30 secondi, per poi spegnere e riaccendere il router.
Tenere il tasto di reset premuto per più di 10 secondi, in entrambi i casi porta ad avere un solo led rosso, mentre per meno di 10 secondi porta ad ottenere quello che si otterrebbe via ssh dando il comando restoredefault, ossia una perdita quasi completa di tutti i parametri impostati dall'utente e da Tiscali, ma non il reset delle utenze di cui vi parlavo nel post precedente, ossia "root" e "tiscali" permangono, come anche la configurazione di iptables coi loro blocchi insulsi.
Inoltre, cosa che mi ha dato qualche grattacapo di troppo, questo reset rende irraggiungibile la pagina di configurazione!
Quindi per poter rimediare a tale evento ho dovuto resettarlo tenendo premuto l'apposito tastino fino ad avere il led rosso.
A quel punto ho settato (non ho fatto altre prove per sapere se è stata o meno una cosa fondamentale) il mio indirizzo di rete in 192.168.1.100, senza impostare il gateway ed ho scoperto che l'unica cosa che è disponibile (e menomale) in quello stato del router è la porta 80, quindi puntando su http://192.168.1.1 ho ottenuto la pagina per ricaricare il firmware, e c'ho messo, come consigliato da Pondera, la versione 1.31 build 38.
Dopo il riavvio automatico del router me lo sono ritrovato bello pulito, senza le utenze create da Tiscali, quindi con "admin" "admin".

E qui si chiude il match :)

Pondera

Citazione di: z4rgon il 08 Febbraio 2012, 10:34:50[...]DVA-G3670B tutto bianco di Tiscali:
[...]
Tenere il tasto di reset premuto per più di 10 secondi [...] porta ad avere un solo led rosso
[...]
l'unica cosa che è disponibile [...] in quello stato del router è la porta 80, quindi puntando su http://192.168.1.1 ho ottenuto la pagina per ricaricare il firmware, e c'ho messo, come consigliato da Pondera, la versione 1.31 build 38.
Dopo il riavvio automatico del router me lo sono ritrovato bello pulito, senza le utenze create da Tiscali, quindi con "admin" "admin".

Citazione di: Pondera il 06 Marzo 2010, 14:20:26Modalità di recupero CFE (CFE crash/recovery mode)
[...]
La modalità di recupero è una funzione specifica del bootlader CFE. Si attiva all'accensione del dispositivo premendo il pulsante reset per 15 secondi dopodiché sarà disponibile tramite interfaccia web all'indirizzo 192.168.1.1!

Citazione di: D-Link Forum il 15 Ottobre 2008, 20:01:00Collegare il router spento al PC mediante il cavetto ethernet e impostare nelle proprietà avanzate della scheda ethernet del PC l'indirizzo IP fisso 192.168.1.10 (Gateway 192.168.1.1); accendere il router e aprire Internet Explorer. Digitare nella barra degli indirizzi http://192.168.1.1


[Fonte immagine: OpenWrt Wiki - CFE]

Selezionare a questo punto il firmware precedentemente scaricato cliccando sul tasto "sfoglia" e premere su "Update software". Dopo un'attesa di circa 2 minuti il router ritornerà perfettamente funzionante.

Milano1971

Ma l'ultimo firmware disponibile non sarebbe 1.30aus ? almeno stando alle date.
che differenze ci sono tra questo ed il primo consigliato 1.31 build 38?

Pondera

Precedenza sulla data dovrebbero averla il numero di versione e il numero di creazione (build).
Poi sta a voi verificare e dare riscontro qui per tutti come ha fatto z4rgon.

Milano1971

ok, quindi chiediamo a z4rgon perchè ha preferito quella versione di firmware e che differenze ci sono con la 1.30aus.
Io attualmente utilizzo la 1.30aus ed il router funziona perfettamente, l'unica incongruenza è che nel menù sono presenti le voci relative alla porta usb e quella pstn che, a livello hardware, mancano!

z4rgon

L'ho messo perchè l'ha consigliato Pondera, e non avevo alcun motivo per preferirne un altro.

Pondera

@Milano1971
A maggior ragione dovresti provarlo anche tu!
Sulla data dovrebbe avere la precedenza anche la zona di riferimento WW (World Wide - mondiale) piuttosto che AUS (Australia) in mancanza di EU (Europa).

Milano1971

z4rgon, ma anche su quel firmware è presente la gestione della linea pstn e della porta usb print server?
hai provato a stressarlo con il p2p?
a me il firmware originale infostrada con il p2p si disconnetteva e riconnetteva ogni 10 minuti.
con questo nessun problema anche sotto stress!

z4rgon

Intendi questi no?





Fidati che col p2p l'ho stressato eccome :D

Milano1971

si intendevo proprio quelle schermate.
ok, monterò anch'io quel firmware appena posso!

giusto per curiosità, riguardo la mia domanda su come chiamare internamente le 2 porte fxs, nessuno sa niente?

z4rgon

Prova a guardare nel tuo dumpcfg i parametri alla sezione
Magari c'è qualcosa che ti può essere utile...

Milano1971

già fatto, non c'è niente di utile.
anzi, appena installato il firmware ww :) quella parte del dumpcfg è proprio vuota (non ho ancora configurato il voip)

z4rgon

Si certo che lo è, pensavo non lo avessi ancora sovrascritto!

Milano1971

dopo aver configurato la parte relativa al voip, in quella parte del dumpcfg leggo i vari parametri impostati ed alcune opzioni delle porte.
ho fatto delle prove ma gli esperimenti di chiamata interna tra le 2 porte fxs sono tutti falliti.
credo a questo punto che la gestione delle fxs sia "solo ata" come nel pap2, quindi senza pbx (nemmeno minimale) integrato.
Di conseguenza non è possibile chiamare internamente (senza passare dai rispettivi provider) le 2 porte interne.
Spero che qualcuno mi smentisca!

ricris

Gentili lettori del Forum,
ho un router D-Link modello DVA G3670B che non mi consente la gestione remota. Infatti non mi mostra la pagina "Gestione remota" che vorrei mi mostrasse per sfruttarne a pieno le potenzialita'.
Vorrei pertanto aggiornare il firmware all'ultima versione che contempli questa possibilita'.
Qualcuno puo' dirmi quale a versione firmware devo aggiornare il mio router e come posso procurarmela?
Vi ringrazio.

Saluti

Riccardo

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari