08 marzo 2021, 04:09:53

DWR-960 PosteMobile: Router 4G+ AC1200

Aperto da Pondera, 19 gennaio 2021, 11:44:39

Pondera

19 gennaio 2021, 11:44:39 Ultima modifica: 14 febbraio 2021, 22:03:19 di Pondera
D-Link DWR-960 PosteMobile
Modem Router 4GPLUS/LTE-Advanced Cat6 (Mbps 300DL/50UL)
WiFi-AC 1200 (Mbps [email protected],4 + [email protected] GHz)

Versione Hardware: B1





DWR-960 B1 PM

• LTE + Wi-Fi SOC chipset
• Embedded LTE/HSPA module
• 2 x Gigabit LAN ports
2 x External LTE antennas
• 2 x 2 MU-MIMO
• WPA, WPA2 wireless security
• WPS support
• Supports mobile apps

Documentazione
Guida installazione
Dischiarazione di conformità CE

Supporto
D-Link
Pagina prodotto: Global
Sito FTP: Europa
Supporto tecnico: TW TSD

Pondera

19 gennaio 2021, 11:45:58 #1 Ultima modifica: 12 febbraio 2021, 08:48:32 di Pondera
Supporto
PosteMobile
Pagina offerta: Casa Internet (Voce & Internet), Casa Web (solo Internet)
Assistenza: Domande frequenti offerte Casa

Documentazione PMCasa:
CONTRATTO TELEFONIA VOCALE FISSA
CARTA SERVIZI TELEFONIA VOCALE FISSA
CONTRATTO DATI
CONTRATTO SERVIZIO ACCESSO INTERNET
CARATTERISTICHE OFFERTA INTERNET



Citazione di: PosteMobile

CASA INTERNET & CASA WEB
Servizio internet erogato su rete radiomobile con velocità in ricezione (download) fino a 300Mbps.



CARATTERISTICHE DEL MODEM
Con il modem WiFi puoi collegare tutti i tuoi dispositivi e naviga tutta la famiglia con la massima semplicità:
- velocità massima fino a 300Mbps in ricezione (download) e 50Mbps in trasmissione (upload);
- due porte LAN;
- due antenne esterne in dotazione per l'amplificazione del segnale [LTE - ndr];
- supporta tutti i sistemi operativi.



MODEM WIFI D-LINK DWR-960
Cosa indicano gli indicatori luminosi presenti sul Modem WiFi D-Link DWR-960?
Di seguito trovi Simbolo/Stato/Descrizione degli indicatori luminosi presenti sul Modem DWR-960.



Dove trovo le password di default per la connessione WiFi e per accedere all'interfaccia Web del Modem DWR-960?
Per la connessione Wi-Fi al Modem, il nome e la password sono riportate nell'etichetta posizionata sotto al Modem:

◦ Wi-Fi 2.4G: nome della rete Wi-Fi PosteMobile 2.4G
◦ Wi-Fi 5G: nome della rete Wi-Fi PosteMobile 5G
◦ PASSWORD: password per la connessione Wi-Fi al modem

Se si modifica la password e si dimentica la nuova password, è necessario ripristinare le impostazioni di fabbrica del modem attraverso il tasto RESET, posizionato sotto al Modem.

Per accedere all'interfaccia Web del Modem la password di default (Username / Password) è stampata sull'etichetta posizionata sotto il modem, come indicato nell'immagine seguente ed il modem richiederà di cambiarla al primo accesso.



Come posso modificare la password del Modem DWR-960?
È possibile modificare la password accedendo all'interfaccia web del modem e seguendo alcuni semplici passi:

1. Verificare che il modem sia collegato al dispositivo tramite un cavo di rete o WiFi;
2. Aprire il browser ed inserire l'indirizzo: http://192.168.0.1 nella barra degli indirizzi (o barra di navigazione), per accedere alla pagina di login;
3. Inserire Nome Utente e Password e premere Login;
4. Il Modem al primo accesso richiederà di inserire una nuova password. È consigliato avere cura di conservare la nuova password per i successivi accessi.

Ora è possibile personalizzare la configurazione e le impostazioni del modem.

Come posso ripristinare le impostazioni di fabbrica del Modem DWR-960?
Tenendo premuto per circa 3 secondi con un oggetto appuntito il tasto RESET, posizionato nella parte inferiore del modem, si resettano le impostazioni di fabbrica del modem. Eventuali impostazioni personalizzate andranno perse.

Pondera

20 gennaio 2021, 10:00:19 #2 Ultima modifica: 02 marzo 2021, 10:35:42 di Pondera
Visuale interna



Fonte Mycola D. @ Postemobile casa web Facebook 20210301_22:08

Note di smontaggio
Oltre alle 2 viti vicino al lato superiore ce ne sono altre 2 sotto i piedini di gomma.
Una volta tolte le viti, se non vengono via le due metà dell'involucro (box) plastico semplicemente separandole con le mani allora di certo sono incastrate a gancetti di plastica e corrispettivi occhielli distribuiti per tutto il perimetro delle due parti. In questo caso è consigliabile fare perno con altro materiale plastico (come ad esempio una vecchia scheda telefonica o vecchia carta di credito o vecchia carta SIM in formato 1FF oppure, meglio ancora, un plettro di celluloide per chitarra) altrimenti anche qualcosa in legno (come stuzzicadenti o stecchini per spiedini).
Assolutamente non è consigliabile fare perno con la punta del cacciavite di metallo per non rovinare irrimediabilmente la plastica o spezzare i gancetti e gli occhielli.

Pondera

21 gennaio 2021, 10:16:46 #3 Ultima modifica: 02 marzo 2021, 10:07:19 di Pondera
Visuale esterna


Fonte MarcoFan @ FibraClick Forum 20210113_16:06


Fonte Francesco D. @ Postemobile casa web Facebook 20210120_21:04


Fonte Carmine @ Postemobile Casa Web Telegram 20210210_14:10:49


Fonte Cello @ Postemobile Casa Web Telegram 20210210_15:00:47


Fonte Carmine @ Postemobile Casa Web Telegram 20210207_10:32:40

Dalle foto del DWR-960 B1 pubblicate in Rete, sui servizi di messaggistica istantanea e sui gruppi delle reti sociali dagli utenti, si evidenziano le personalizzazioni per PosteMobile rispetto al modello base D-Link di seguito.



Sono stati caratterizzati colore, marchio e pure il firmware (anche dal numero di versione montato di serie: 01.01.PM).
Lo schema dei LED frontali è identico.



P.S. Pare proprio che i primi modelli distribuiti a gennaio abbiano forma rettangolare piuttosto che trapezoidale.

Pondera

22 gennaio 2021, 14:08:43 #4 Ultima modifica: 31 gennaio 2021, 07:51:37 di Pondera


PosteMobile MOBILE
Attualmente, PosteMobile Full si appoggia alla rete WindTre che permette di navigare in internet fino in 4G+ a una velocità massima di 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.
In futuro è previsto un ritorno alla rete Vodafone, tramite un passaggio che non comporterà il cambio della SIM per i già clienti, dato che PosteMobile è un operatore virtuale di tipo Full MVNO.

Le SIM PosteMobile ESP attivate prima del 14 luglio 2014 si appoggiavano alla rete Vodafone, mentre successivamente con il passaggio alla piattaforma Full MVNO sono state rese disponibili delle nuove SIM PosteMobile che si agganciavano alla rete Wind3.
La commercializzazione delle SIM Full MVNO non aveva però impattato le precedenti SIM, per cui fino ad ora i clienti PosteMobile ESP sono rimasti sempre sotto rete Vodafone.
Lo scorso dicembre sono stati avvisati i clienti che hanno ancora attiva una SIM di tipo ESP sotto rete Vodafone, che l'operatore avvierà il processo graduale di spegnimento della tecnologia 3G dalla propria rete, in favore di un potenziamento del 4G.

Il ritorno alla rete di Vodafone è stato ufficializzato il 12 Novembre 2020. Ma non è stata specificata nessuna data per il passaggio delle SIM PosteMobile Full su rete Vodafone.

Presumibilmente Vodafone terminerà prima lo spegnimento del 3G e successivamente subentrerà come rete di appoggio PosteMobile.





PosteMobile CASA
Il servizio dati viene effettuato su rete mobile 4G+ tramite una SIM dati già inserita all'interno del modem WiFi. La SIM per la connessione dati al momento opera su rete Wind Tre, così come accade attualmente per le SIM di rete mobile. Se non c'è copertura 4G+ si navigherà o in 4G con velocità massima di 150 Mbps, o in 3G fino a 42 Mbps.
La SIM dati, inserita nel modem Wi-Fi in comodato d'uso, non è abilitata ad effettuare e ricevere traffico voce, al traffico dati in roaming e non può inviare SMS.

Per quanto riguarda il servizio voce del telefono fisso viene effettuato su rete radiomobile Vodafone, grazie ad una SIM già inserita nel dispositivo telefonico fornito da PosteMobile. Per poter utilizzare l'offerta, il dispositivo telefonico deve essere collegato alla rete elettrica. In caso di prolungata interruzione dell'energia elettrica, una volta esaurite la batterie fornite, non sarà possibile utilizzare il servizio PosteMobile Casa, nemmeno per chiamate a numeri di emergenza.

L'offerta PosteMobile Casa Internet è fruibile solo all'indirizzo presso il quale è avvenuta l'installazione. Il servizio quindi è geolocalizzato e non si può utilizzare oltre una certa distanza dalla residenza comunicata.

Citazione di: contratto Postemobile Casa WebArt. 3.1
Il Cliente s'impegna a usare il Servizio presso l'indirizzo comunicato alla Società



Note
Sembra che in alcune zone funzionino tutti gli APN di PosteMobile sia Vod che W3 indifferentemente dalla rete, evidentemente per questioni di compatibilità.

Ci sono testimonianze in Rete di utenti con IP di PosteMobile che vengono interpretati come di Fastweb. Postemobile Casa utilizza la rete radio di WindTre (dal router domestico alla BTS), ma poi il tutto viene instradato nella rete di Fastweb.
Fastweb (dopo aver abbandonato la rete TIM) ha un nuovo accordo di scambio reciproco con Wind3: il 5G in cambio della fibra[1].



Fonti:
https://www.mondomobileweb.it/159200-postemobile-casa-internet-telefono-dati-4g/
https://www.mondomobileweb.it/190357-postemobile-full-mvno-ufficializza-passaggio-vodafone-crescono-ricavi/
https://www.mondomobileweb.it/193266-postemobile-avvisa-clienti-sim-esp-rete-vodafone-dismissione-3g/
https://www.mondomobileweb.it/195811-postemobile-casa-web-connessione-modem-trasportabile-3-febbraio-2021/
https://www.mvnonews.com/2019/10/02/facciamo-chiarezza-su-postemobile-casa-internet-il-traffico-voce-passa-su-rete-vodafone-quello-dati-su-rete-wind-tre/
https://www.mondo3.com/mvno/postemobile/2020-11-29-offerte-listino-gennaio-2021.html
https://www.uiblog.it/2020/06/ho-fatto-postemobile-casa-web-l-lnternet-illimitato-di-poste/
https://forum.fibra.click/d/8077-postemobile-casa-web/109
https://forum.fibra.click/d/8077-postemobile-casa-web/2049

Pondera

23 gennaio 2021, 10:59:05 #5 Ultima modifica: 21 febbraio 2021, 16:58:33 di Pondera
PosteMobile è presente sulle reti sociali del cinguettio e del libro dei volti che, essendo il più usato nel Belpaese, raccoglie lamentele e problemi degli utenti.
Fra i messaggi più recenti, a cui non hanno ancora risposto i curatori, quello selezionato di seguito è esemplificativo della problematica più frequente relativa alla scarsità del segnale di rete:

Citazione di: Eros R.Io l'ho restituito, impossibile con la rete Wind...non va, un peccato, perché comodo...
Fonte PosteMobile @ Facebook 20210119_21:30

Proprio qualche giorno fa abbiamo tentato una semplice controprova sul campo con smartphone sotto Very Mobile (semivirtuale di WindTre operante quindi su rete W3 ma con limite impostato a 4G Basic):

Citazione di: Pondera il 13 gennaio 2021, 07:38:57La Super Rete Wind3 va benissimo al nord in genere e nelle città metropolitane ma al sud ed in provincia purtroppo ancora langue.
Netflix ha un proprio test di velocità in linea:

https://fast.com/it/

Con l'offerta Very Mobile [email protected],99€ su un A40:



Di seguito una verifica personale effettuata poco prima di mezzogiorno (orario di punta):



Sono risultati che vanno appena bene per una navigazione decente ma non certo per flussi video o, peggio ancora, per l'alta definizione.

Di seguito un'altra verifica effettuata qualche ora prima dell'alba (orario di morbida):



Questi risultati sono paragonabili ai valori assoluti di una vecchia ADSL. L'ADSL2+ arrivava al doppio.
I valori del 4G Basic con limite impostato a 30Mbps non si raggiungono; in pratica in orari con livelli minimi di traffico ottengo appena ⅓ del limite raggiungibile.

Il modem 4G PosteMobile DWR-960 B1 D-Link raggiunge i limiti di velocità dell'offerta Casa: 300Mbps in ricezione e 50Mbps in trasmissione.

Citazione di: Pondera il 13 gennaio 2021, 07:38:57Disponibilità su rete Wind Tre (Very Mobile) ed uso delle bande con l'A405FD (4GB, 64GB):
4G 5 su 5
B1 (2100)
B3 (1800)
B7 (2600)
B20 (800)
B38 (TDD 2600)

3G 2 su 2
B1 (2100)
B8 (900)

2G 2 su 2
B3 (1800)
B8 (900)

Pondera

PosteMobile offerta Casa a traffico Internet ILLIMITATO: estratto su alcune LIMITAZIONI

Citazione di: Condizioni generali di contratto del servizio di accesso ad Internet erogato tramite rete radiomobile
[...]

Art. 3 Modalità di fruizione e limitazioni del Servizio.
3.1 [...] Il Cliente s'impegna a usare il Servizio e la Carta SIM secondo correttezza e buona fede, restando inteso che l'uso e il collegamento alla rete attraverso dispositivi non forniti dalla Società esonera la medesima Società da qualsiasi responsabilità circa l'erogazione e la conservazione dei livelli attesi del Servizio. [...]

[...]

Art. 5 Uso corretto e in buona fede del Servizio.
5.1 Il Cliente è tenuto ad utilizzare il Servizio per un uso esclusivamente personale e secondo buona fede e correttezza, rispettando le modalità ed i limiti previsti dalle presenti Condizioni. Il Cliente si obbliga ad utilizzare la Carta SIM esclusivamente all'interno di un terminale omologato e conforme alle pertinenti normative incluse quelle in materia di sicurezza.
5.2 Fermo restando quanto previsto al punto precedente, è vietata qualsiasi attività di rivendita, cessione a qualsiasi titolo e trasformazione del traffico da parte del Cliente e/o di terzi non autorizzati. È incompatibile con la causa del contratto e con l'uso personale del Servizio ogni uso della Carta SIM in apparecchiature diverse da terminali omologati abilitanti all'accesso a internet mediante rete radiomobile quali ad esempio terminali radiomobili, data-card/PCCard, apparati call center, SIM box, centralini e altri apparati o sistemi analoghi, ancorché mobili e non connessi alla rete elettrica. Il Cliente ha l'obbligo di non utilizzare il Servizio in modi o per scopi illeciti, abusivi o impropri, per arrecare molestie o offese o per violare, direttamente o indirettamente, diritti di terzi (ad esempio mediante comunicazioni indesiderate, a contenuto illecito ecc.), per fini di lucro, per conseguire vantaggi non connessi alla normale fruizione del Servizio e allo scopo di uso personale per il quale il Servizio è richiesto, o per fare conseguire a terzi detti vantaggi, rispettando le modalità ed i limiti previsti dalla Documentazione. La Società metterà a disposizione del Cliente sul proprio sito web e attraverso il Servizio Clienti i parametri che concorrono a determinare il profilo standard di traffico al superamento dei quali l'uso del Servizio non è considerato compatibile con l'uso personale del Servizio e la Società potrà, nel rispetto della normativa pro-tempore vigente, adottare misure idonee per inibire, anche preventivamente, ogni possibile abuso. Qualsiasi uso non personale o inappropriato o difforme del Servizio configura inadempimento del Cliente, con conseguente diritto della Società alla risoluzione del rapporto contrattuale secondo l'art. 1456 c.c., fatto salvo il risarcimento dei danni conseguenti e/o adozione di tutti i rimedi previsti dalle presenti Condizioni.
5.3 In caso di inosservanza delle disposizioni del presente articolo la Società si riserva di sospendere totalmente e/o parzialmente i Servizi avendo cura di contattare il Cliente, ove possibile prima della sospensione del Servizio, al fine di tentare di pervenire a una soluzione condivisa della problematica riscontrata, fermo restando l'obbligo del Cliente di pagare gli importi che risulteranno dovuti per il traffico generato. Ove la sospensione del Servizio risultasse urgente, la Società avviserà tempestivamente il Cliente mediante messaggio telefonico. La Società si riserva, altresì, secondo la gravità della problematica riscontrata, la facoltà di risolvere il rapporto contrattuale con il Cliente ai sensi dell'art. 1456 cod. civ. a suo insindacabile giudizio, ovvero di variare automaticamente il profilo tariffario del Cliente alle condizioni previste nella normativa regolante singole offerte, profili, piani tariffari. Resta ferma per questo ultimo la facoltà di recesso da esercitarsi ai sensi secondo quanto previsto dall'Art. 12. La Società non sarà in nessun caso responsabile per le conseguenze derivanti da un uso del Servizio illecito e/o improprio e/o non conforme al contenuto della Documentazione, alla causa del contratto e alle disposizioni normative vigenti, anche da parte di terzi.
5.4 Il Cliente prende atto che in caso di eventi, comunque prodottisi posti in essere da parte del Cliente medesimo o di terzi, che possano generare il ragionevole rischio di pregiudizio all'integrità anche parziale delle reti, dei sistemi e delle piattaforme tecnologiche della Società, di società del Gruppo Poste Italiane o di terzi e per la qualità e continuità del servizio erogato al Cliente e/o a terzi, la Società e – anche indipendentemente dalla volontà di quest'ultima – i suoi fornitori di servizi, ivi incluso il Fornitore Wholesale – hanno facoltà di sospendere totalmente o parzialmente e di interrompere la fornitura del Servizio. In tali casi nessuna responsabilità potrà essere imputata alla Società per eventuali danni, conseguenze pregiudizievoli, disservizi occorsi al Cliente o a terze parti.

[...]

Pondera

DWR-960 A1 Plus/Cyfrowy Polsat




Per il solo mercato della Polonia esisteva già il modello DWR-960 revisione hardware A1 progetto dedicato agli operatori Plus/Cyfrowy Polsat: di tutta la documentazione la scheda tecnica ha la data del 2015 mentre l'ultimo firmware è del 2019 ed il sito polacco lo dà ancora in vendita nei negozi autorizzati. Modello longevo! Ed è stato anche preso in considerazione dai tipi del firmware alternativo a sorgente aperta OpenWrt.
Purtroppo però i motori di ricerca fanno uscire fuori i risultati del modello polacco insieme a quello più recente italiano revisione hardware B1 progetto dedicato all'operatore Postemobile. Le due revisioni distano temporalmente ben 5 anni quindi è fuori discussione che montino gli stessi SoC per cui a tutti gli effetti sono da considerarsi due modelli totalmente diversi.
Sono incappati in questa confusione quelli di TechInfoDepot che hanno compilato la pagina del modello con i dati della revisione A1 e l'immagine della B1.



https://eu.dlink.com/pl/pl/products/dwr-960

http://en.techinfodepot.shoutwiki.com/wiki/D-Link_DWR-960_rev_A1
https://wikidevi.wi-cat.ru/D-Link_DWR-960_rev_A1

https://openwrt.org/toh/hwdata/d-link/d-link_dwr-960
https://openwrt.org/toh/d-link/d-link_dwr-960


Pondera

10 febbraio 2021, 09:40:53 #8 Ultima modifica: 20 febbraio 2021, 10:33:23 di Pondera

Fonte MarcoFan @ FibraClick Forum 20210113_14:28


Fonte mosfet @ FibraClick Forum 20210114_11:17


Fonte King Steve @ Postemobile Casa Web Telegram 20210124_12:58:44

In mancanza di una scheda tecnica e di un manuale utente per le specifiche del DWR-960 B1 Postemobile prendiamo in considerazione le esperienze sul campo degli utenti.
Al momento rileviamo l'aggregazione in LTE+ fino a Cat7 sulle bande B1 B3 B7 B20!

.fega.

Ciao, sapete se si può utilizzare con una sim non PosteMobile?
Dovrebbe arrivarmi in questi giorni e sono troppo curioso 😂

m4ss1

Ciao, si funziona anche con altre SIM ma forse devi aggiungere l'APN manualmente.

.fega.

Ti ringrazio per la conferma. Lo userò con una sim tim unica per evitare il cap che wind3 fa in alcuni siti.

m4ss1

Citazione di: .fega. il 22 febbraio 2021, 21:27:21Lo userò con una sim tim unica
Con le SIM TIM non devi modificare l'APN, si configura da solo.

ZeroUno

Ne ho già trovato uno usato.
Come va con la rete Vodafone?
Si può collegare in bridge ad un altro router?

m4ss1

24 febbraio 2021, 11:16:58 #14 Ultima modifica: 24 febbraio 2021, 22:23:06 di m4ss1
Citazione di: ZeroUno il 24 febbraio 2021, 10:55:47Come va con la rete Vodafone?
Come per tutti i router 4G+ tutto dipende dalla zona e dalle BTS  ;D
Ti consiglio di registrarti su LTE Italy per verificare la copertura.

Non è possibile selezionare le bande LTE e si è possibile collegarlo a un altro router, l'importante è non utilizzare la modalità bridge trasparente perché non funziona con il firmware 1.06PM.

ZeroUno

Citazione di: m4ss1 il 24 febbraio 2021, 11:16:58è possibile collegarlo a un altro router, l'importante è non utilizzare la modalità bridge trasparente

Cosa si deve selezionare allora?

Citazione di: Pondera il 21 gennaio 2021, 10:16:46firmware ... montato di serie: 01.01.PM
Citazione di: m4ss1 il 24 febbraio 2021, 11:16:58firmware 1.06PM

Dove è possibile scaricare i firmware?
Si può tornare indietro con le release?

m4ss1

Citazione di: ZeroUno il 24 febbraio 2021, 14:01:05Cosa si deve selezionare allora?
Devi usare la funzione DMZ, in realtà è utile solo se la SIM è abilitata a ricevere un indirizzo IP pubblico, inserendo l'indirizzo IP WAN del secondo router.
LAN DWR-960 (IP 192.168.0.1) -> WAN 2° router (Per esempio IP 192.168.0.10)
I due router devono avere classe IP diversa quindi se il DWR-960 usa la 192.168.0.0/24 il secondo router userà per esempio 192.168.1.0/24 con indirizzo IP 192.168.1.1.

Citazione di: ZeroUno il 24 febbraio 2021, 14:01:05Dove è possibile scaricare i firmware?
Al momento non sono disponibili firmware da scaricare, il DWR-960 si aggiorna una volta connesso alla rete, il mio è arrivato con la versione 1.06.PM.
Controlla ogni tanto il primo messaggio della discussione  ;)

Citazione di: ZeroUno il 24 febbraio 2021, 14:01:05Si può tornare indietro con le release?
Non lo sappiamo.

ZeroUno

Citazione di: m4ss1 il 25 febbraio 2021, 08:37:43Devi usare la funzione DMZ, in realtà è utile solo se la SIM è abilitata a ricevere un indirizzo IP pubblico, inserendo l'indirizzo IP WAN del secondo router.
LAN DWR-960 (IP 192.168.0.1) -> WAN 2° router (Per esempio IP 192.168.0.10)
I due router devono avere classe IP diversa quindi se il DWR-960 usa la 192.168.0.0/24 il secondo router userà per esempio 192.168.1.0/24 con indirizzo IP 192.168.1.1.

Cioè devo inserire manualmente ogni volta l'IP pubblico ricevuto nella configurazione DMZ?

m4ss1

No, non devi inserire niente anche perché le connessioni mobili in genere non usano IP pubblici.
Dopo aver collegato con un cavo la WAN del secondo router in una porta lan del DWR vedrai, nell'elenco dei dispositivi connessi, l'indirizzo IP LAN da utilizzare per la DMZ. La procedura ha senso solo se usi delle SIM abilitate a ricevere IP pubblici.

ZeroUno

Citazione di: m4ss1 il 25 febbraio 2021, 10:17:31Dopo aver collegato con un cavo la WAN del secondo router in una porta lan del DWR vedrai, nell'elenco dei dispositivi connessi, l'indirizzo IP LAN da utilizzare per la DMZ.

Ma questo se ci sono i due DHCP attivi giusto?
Non posso lasciare solo il DHCP del router WAN mentre al modem Postemobile tolgo il DHCP e lo setto a IP fisso?

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari