29 Maggio 2020, 18:04:08

DSL-300T/302T/320T - Modem router ADSL2+

Aperto da D-Link Forum, 19 Ottobre 2008, 22:49:04

Pondera

Il firmware personalizzato Alice presumo che regga i 20 Mega.

Con i firmware D-Link le cose funzionavano così:

Citazione di: Pondera il 16 Novembre 2009, 17:41:20Per poter navigare, con una connessione PPPoE/A, la scheda di rete deve necessariamente essere impostata in DHCP! I DNS possono essere impostati manualmente, invece!
Con IP impostato manualmente, con una connessione PPPoE/A, il modem non naviga, in quanto, al gateway, viene dato lo stesso IP assegnato dal provider ad ogni connessione, invece dell'indirizzo IP del modem. Solo con una connessione di tipo BRIDGE è possibile impostare un IP fisso manualmente, previa creazione di una connessione a Internet in Windows.

Purtroppo sul sito di assistenza Alice hanno tolto i driver USB per il DSL-302T ma dovrebbero funzionare quelli D-Link:

ftp://ftp.dlink.it/Products/DSL/@archive/DSL-302T/RNDIS_USB_driver/

E per Windows 7 dovrebbero andare bene quelli per Vista del DSL-502T:

ftp://files.dlink.com.au/products/DSL-502T/REV_A/Drivers/

Ma l'ideale sarebbe sostituire il bootloader e mettere il firmware Acorp modificato da Zagor: perdi l'uso dell'USB ma lo trasformi in un router modem ADSL2+. Trovi tutto nei primi messaggi di questa discussione a cura di bovirus.

netincubo

Vedi il conteggio che sale? Allora qualche tipo di traffico sta passando. E' tanto o poco? Potrebbero essere solo broadcast e simili? In quel caso hai qualcosa di configurato male. Il mio 320T col firmware d-link, per ragioni a me incomprensibili non va se si toglie il DHCP e si imposta tutto in statico. Se il tuo firmware te lo permette, prova anche a pingare (dal modem, via interfaccia web).

Perche' non colleghi un PC al modem e non guardi i pacchetti con qualcosa tipo wireshark?

Visto che non e' proprio nuovo, immagino che prima funzionasse, in che configurazione era?

bovirus

Il modem DSL-300T con firmware originale Dlink funziona esclusivamente in DHCP.

Solo usando il firmware mod si trasforma il DSL-302T e si può usare l'IP statico.

LAlarik

Come prima cosa grazie a tutti per le risposte, vediamo se riesco a chiarire:

@Pondera: ti confermo che la scheda di rete del PC Windows è configurata in DHCP. Se non ricordo male nella finestra di stato del modem un qualcosa relativo a "BRIDGED" veniva riportato. Forse per funzionare via Ethernet deve passare a PPPoE/A? Col firmware originale credo sia impossibile modificarlo però.
"previa creazione di una connessione a Internet in Windows" questo va fatto anche per il collegamento Ethernet?

@netincubo: ora non ricordo di quanto salisse, questa sera magari faccio qualche prova. Purtroppo il firmware Alice non permette di fare un bel niente :(
Prima era collegato via USB ad un PC con Windows XP, e funzionava correttamente.
Faccio anche presente che il modem non è mio, e che viene normalmente usato su una linea a 7 Mega, per quello mi era venuto il dubbio sulla ADSL2+.

@bovirus: come dicevo a Pondera, la scheda di rete del PC è in DHCP, e gli viene assegnato l'indirizzo 192.168.1.2 (visto dalla schermata di stato del modem)

netincubo

no aspetta, il problema della scheda di rete se la vede lui, anzi quella, volendo, la puoi anche configurare come statica purche' subnet e mask siano ok, poi il modem si adegua. Io ho attaccato al mio modem un IP statico e prima avevo un altro IP statico da anni. E' il modem a cui devi dire di lavorare come server DHCP, che poi effettivamente assegni un IP oppure no, questo non ti preoccupare.

Pero' invece il tuo e' in modalita' bridge mi dici? Io non ho neanche l'opzione della modalita' bridge col firmware D-link. Se e' in modalita' bridge cambia tutto..... e in effetti magari scalda anche un po' meno :)

Il mio 320T va sulla adsl2+

LAlarik

Non so se sia effettivamente la modalità bridge, ricordo di aver letto qualcosa sulla schermata di stato ma devo riguardarci.

Cambia tutto in che senso? Che scaldi pure meno, ma basta che mi faccia andare in rete! :D

netincubo

:)
Cambia tutto nella maniera in cui funziona, un bridge lavora solamente a basso livello dello stack tcpip, passa i pacchetti da un lato all'altro, ma per capirci e parlando da ignorante, un bridge non ha idea di ip quindi neanche di dhcp ecc, ne' tanto meno di tcp udp e compagnia bella. Non mi sento in grado di spiegare questo argomento e quindi lascio la parola a chi ne sa piu' di me, comunque c'e' un abisso tra un bridge e un router cosi' come c'e' un abisso tra un climatizzatore e una finestra aperta. C'e' bisogno dei climatizzatori e delle finestre, ciascuno ha pregi e difetti, ciascuno ha le sue applicazioni e queste coesistono, ma sono diversissimi, anche se e' la stessa scatoletta solo con una casellina spuntata diversamente nella interfaccia web. Mi fermo qui per non dire ulteriori asinerie, chissa' quante ne ho gia' scritte.

LAlarik

Ok, chiaro!

Mi veniva in mente questo: se entro in telnet sullo "scatolotto", potrei provare a pingare un qualsiasi IP esterno per vedere se almeno lui esce, giusto?

netincubo

Si' puoi provare anche da telnet se l'interfaccia web non ha ping. Penso che il modem sara' felicemente in rete pero'.

Hai mica avuto casini con la rete, conflitti IP e simili?

LAlarik

No, nessun conflitto, collegavo solo il PC con Windows al modem.

La prova del Ping allora la faccio sicuramente, in caso non dovesse pingare significherebbe un problema con la mia 20 Mega a sto punto. Ovviamente con il mio router tradizionale funziona tutto.... staremo a vedere.

LAlarik

Eccomi con, credo, buone notizie.

Il modem da telnet non pinga nulla: ho provato con 8.8.8.8 e niente di fatto, ritorna "Network Unreachable", stesso errore che vedo lato Windows.
A sto punto direi proprio che è un discorso di incompatibilità tra 20 mega e il "coso"... torna anche a voi?

Giusto per informazione, nello stato del modem vedevo "Bridged LLC/SNAP" per la voce "Protocollo-Incapsulamento", dovrebbe essere corretto, no?

netincubo

Prima di gettare la spugna e aggiornare il firmware, chiama il servizio clienti e fatti dare tutti i parametri ottimali da impostare sulla tua linea, MTU e quant'altro. Ogni operatore ha i suoi. Io non ti posso aiutare perche' non ho Alice, in effetti potresti anche provare a fare una ricerca su internet, parole chiavi tipo MTU MRU VPI VCI e quant'altro. Idem per il protocollo e incapsulamento.

Aggiornare il firmware non dovrebbe essere complicato, grazie al prezioso lavoro di tanti abbiamo a disposizione installazioni "friendly". Pero' esiste sempre il potenziale di fare errori e brikkare la scatola, senza contare che i chip sono un po' usa e getta e non esattamente progettati per essere flashati ripetutamente. A tutto si rimedia, ma se si evitano seccature e tempo perso, e' meglio :)

LAlarik

Anche conoscendo i valori ottimali, non saprei proprio come impostarli visto che il firmware stock non permette di fare niente:(

L'aggiornamento del firmware lo prenderò in considerazione nel caso in cui il modem dovesse non funzionare con la sua linea originale.

netincubo

Non ci credo! Per quanto disgraziata possa essere la sua interfaccia web che Telecom ha fatto fare (e qui non si puo' dare tutti i torti all'operatore che, dopo, deve farsi carico dell'assistenza a cretini che cambiano a casaccio tutti i valori che vedono scritti, e poi telefonano "Non funziona") ci saranno sicuramente questi parametri scritti in un file che si potra' editare, o nel caso piu' pazzesco, sproteggere in scrittura, modificare, e riproteggere. Chiedi dell'assistenza tecnica e continua a insistere finche' non ti passano qualcuno che comprende di cosa stai parlando :)

Pondera

@LAlarik
Ti è stato già consigliato di aggiornare bootloader e firmware!

LAlarik

Il tono, e la faccina, supponente, la restituisco al mittente in busta chiusa....

Il modem, come ho già detto, non è di mio possesso, e come ho già detto, l'aggiornamento del firmware sarà l'ultima soluzione alla quale farò ricorso, nel caso il modem non dovesse funzionare sulla sua linea originale.

netincubo

OK pero' non ci dici se i parametri della linea sono giusti (magari facendo tftp e copiare tutto e poi si guarda con grep o come preferisci) non abbiamo la sfera di cristallo. Se il modem e' in prestito (cosa che io non avevo capito) segnati i parametri attuali cosicche sia tutto reversibile. Io posso dirti che questi modem e i loro firmware sono un po' strani e che qualora ci siano conflitti o casini (miei o dell'ISP che qualche volta anche le loro macchine si spengono) reagiscono in maniera non del tutto prevedibile, per esempio il mio, che ha un IP diverso da 192.168.1.1 la connessione smette di funzionare, il modem continua ad avere apparentemente il suo IP e continua ad affermare di essere connesso a internet da una parte e alla LAN dall'altra, ma non e' vero, infatti se lo si spegne e riaccende, si resetta a 1.1 (pero' conservando la porta non standard della interfaccia web!) e da li' si puo' modificargli l'IP e tutto funziona di nuovo. Quale sia il tuo problema non lo so, pero' se non hai i parametri giusti, e penso che non siano giusti perche' il modem e' impostato come 7 mega e ora lo vuoi far funzionare a 20, hai sicuramente un problema aggiuntivo e non compatibile col funzionamento, quindi per prima cosa devi affrontare e risolvere quello.

LAlarik

Il problema che cercavo inizialmente di risolvere non era se il modem fosse in rete o meno, ero convinto di sì, ma la prova-ping dal telnet direi che è inequivocabile.

Cercavo semplicemente di capire per quale motivo dal PC non uscissi in rete seppure dalla finestra di stato vedevo la connessione presente.;)
Sospettavo un problema di forwarding sulla porta Ethernet ad esempio, ma non mi sembra il caso a questo punto.

I parametri posso mettermi anche a grepparli da chissàdove, ma il fatto che siano sbagliati per una 20 Mega non cambia il fatto che non mi posso mettere a smanettare per farlo uscire sulla mia linea, rischiando di renderlo inutilizzabile sulla sua 7 Mega. :)

Vi ringrazio ancora per l'aiuto comunque!

netincubo

La prova ping non significa che il tuo modem "non e' connesso in rete" tout court. Per esempio, tanto per fare un esempio di errore che ho commesso, se noi prendiamo un modem analogico per collegare il nostro PC magari in viaggio e ci dimentichiamo di settare i valori in maniera adeguata, la risposta e' "network unreachable" perche' non riesce nemmeno a pingare il gateway entro il timeout. Secondo me, visto che il modem e' alice e le due linee sono alice, la prima cosa che farei se fossi io e' chiamare l'assistenza. Il problema potrebbe essere risolvibile in pochi secondi, sapendo come si deve procedere. Se cosi' non fosse, a quel punto vedi tu - e il tuo amico proprietario del modem - se vuoi flashare o se preferisci comprarne un altro.

LAlarik

Il modem sulla sua linea ha ripreso a funzionare perfettamente, anche collegato via ethernet sembra tutto a posto! :)

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari