30 Settembre 2020, 20:09:29

DSL-300T/302T/320T - Modem router ADSL2+

Aperto da D-Link Forum, 19 Ottobre 2008, 22:49:04

Pondera

Ottimo! :D

bingel

Salve a tutti.
Possiedo un vecchio dlink dsl 302T dal 2006.
L'ho prima modificato con il firmware del 502T (se non ricordo male il modello) e poi, l'anno scorso c'ho messo il firmware routertech 2.97 (ho usato la versione standard che a dire il vero è un po' pesantina per questo dispositivo, forse la lite sarebbe meglio).
All'improvviso, qualche giorno fa, la connessione ha smesso di funzionare.
Ora si accende solo il led dell'alimentazione ("power" se non erro).
Ho provato con la solita procedura per accedere al server ftp di adam2 (tentando la connessione nella breve finestra di tempo dopo l'accensione del modem) ma questa volta nulla da fare. Il modem sembra essere, come si dice in gergo, "bricked".
Ho provato anche coi vari ciclamab e software trovati sul sito routertech ma sembra che tutti quanti non facciano altro che tentare a loro volta di connettersi ad adam2 nella stessa maniera in cui faccio io manualmente.
Ho tentato di costruirmi quindi un'interfaccia jtag ma siccome non sono un bravo saldatore, credo di aver bruciato qualche resistenza nel momento in cui le saldavo per cui ad un certo punto, vedendo che non funzionava, ho desistito.
Mi chiedo se ci sia altro che posso fare se non buttarlo, cosa che mi dispiacerebbe perché credo sia semplicemente "corrotta" la partizione che contiene il bootloader (adam2) a causa di problemi di frammentazione. Probabilmente reinstallando adam2 o, ancora meglio, installando un nuovo bootloader (pspboot per esempio o un bootloader modificato che forse potreste consigliarmi) si risolverebbe il problema ma purtroppo mi pare di aver capito che senza jtag non si possa fare (neppure con la porta seriale si fa vero?)
Qualche consiglio?

Sto pensando di acquistare un vecchio dsl 320T che avendo come bootloader pspboot, non dovrebbe incorrere nei problemi di frammentazione del 302T (adam2). Cosa ne dite?

ULTERIORE DOMANDA:
Su questa pagina: http://www.routertech.org/firmware-faq/readme.html ho visto che alcuni modelli della dlink (g604t e g624t) che su questo forum ( https://www.dlink-forum.info/index.php?topic=6.0&page=4 ) sono dati come funzionanti col firmware routertech 2.97, non sarebbero invece supportati (o per lo meno non vengono menzionati). Cosa mi dite a proposito? I due modelli di cui sopra sono pienamente supportati dal fw routertech o possono dare problemi?

Grazie in anticipo

Pondera

Se il bootloader Adam2 è corrotto si può solo operare tramite JTAG.
Il RouterTech è un ottimo firmware alternativo ma con la serie DSL-30xT con soli 2M di flash boccheggia, senza contare la semi incompatibilità con le flash Intel.
La soluzione migliore sono i firmware Acorp modificati da Zagor nei pacchetti con l'utilità di aggiornamento TIUpgrade preparati e italianizzati da bovirus che trovi in testa a questa discussione.

Il RouterTech funziona ottimamente col DSL-G604T e se si sostituisce Adam2 con PSPBoot si evitano i problemi di frammentazione.
Il RouterTech funziona in modalità compatibile con lo switch del DSL-G624T quindi è sconsigliato l'uso del QOS per i collegamenti cablati.

Se hai problemi col saldatore contatta in privato bovirus.

bingel

Grazie mille per la chiarissima risposta.

Alcuni ulteriori ragguaglii in merito al G624T:
ho letto che questo modello ha problemi di surriscaldamento col firmware Openwrt che provocano il malfunzionamento del modem a distanza di qualche tempo per cui immagino che col fw routertech sia più o meno la stessa cosa.
Sullo stesso sito Openwrt consigliano pertanto di sostituire un capacitore (condensatore) con uno più grosso ed eventualmente applicare una ventolina per il raffreddamento.
A me non mi sembra il caso di sbattersi tanto (dato che il modem non lo possiedo già) per cui se è vero che c'è questo problema forse è meglio orientarsi su un altro prodotto.
Avevo inoltre letto dei problemi legati allo switch del G624T col fw routertech ed è anche per questo che sono piuttosto perplesso.
Infine per sostituire il bootloader ho letto che è facile "brickare" il router per cui sarebbe bene avere a disposizione una jtag per correre eventualmente ai ripari (cosa che al momento invece mi manca).

bingel

Allora ragazzi, ho costruito una jtag xilinx con cui, avvalendomi di ciclamab, sono finalmente riuscito a "sbrickare" il mio vecchio modem DSL-302T. E' stato sufficiente cancellare le partizioni mtd0,1,3 e quindi ripristinare l'ambiente (ENV) dopodiché il led della ethernet ha finalmente ripreso a lampeggiare.

Ora ADAM2 funziona di nuovo tuttavia, per evitare di incorrere in futuri problemi, vorrei sostituirlo con pspboot.

Vi chiedo pertanto qualche link dove poter scaricare la versione più recente e compatibile col DSL-302T.

Io mi trovo bene con l'interfaccia web del routertech pertanto vi chiedo anche se secondo voi è possibile utilizzare la versione lite di tale fw oppure è preferibile di no per gli stessi problemi indicati nei precedenti post.

Nell'eventualità tale fw non sia installabile, vi prego di consigliarmi il miglior firmware per questo modem e postarmi anche per esso i relativi link (e quando dico migliore intendo anche un firmware che non sia in stato di abbandono ma che continua ad essere aggiornato).

Grazie in anticipo a tutti coloro che sapranno essermi d'aiuto.

bovirus

Il consiglio è di evitare psboot. Meglio Adam2 che ha funzionalità di aggancio all'IP.
Non ci sono sostanziali vantaggi ad usare PSBoto al posto di Adam2.

Il prodotto DSL-30xT è fuori produzione da più dii cinque anni.
Non puoi pretendere di avere oggi un firmware aggiornato per un prodotto di più di 5 anni fa.
Comuqnue sia i firmware D-Link originali che il routertech sono degli ottimi firnware.

bingel

Eppure ho letto in giro e anche sul readme dell'ultima release del routertech che ADAM2 tende ad incorrere in problemi di frammentazione dell'ambiente (ENV) mentre pspboot no.

Per questo volevo aggiornare a pspboot.

Per quale ragione invece tu sostieni che sia preferibile tenersi l'adam2? Solo per una questione di IP?

Nell'eventualità ora ho la JTAG ed un backup di ADAM2 per cui la cosa non mi preoccuperebbe.

Pondera

La sostituzione di ADAM2 con PSPBoot è consigliabile sui modelli con switch a 4M di flash, DSL-504T e DSL-G604T (in realtà solo su questi due modelli il RouterTech funziona bene!), per migliarare la deframmentazione dell'ambiente variabili, anche se si può ovviare con deframmentazioni automatiche programmate. Ma, come dice bene bovirus, ADAM2 è migliore di PSPBoot nell'aggancio IP per l'utilità di aggiornamento TIUpgrade.

Per i modelli con porta singola Ethernet con 2M di memoria flash il RouterTech è sconsigliabile: incompatibilità con le flash Intel, troppo pesante la versione per 2M, troppo pesante anche la versione Lite per 2M di Zagor, senza contare che non esiste una versione PSPBoot per i DSL-30xT, nemmeno quella del DSL-320T va bene.

Quindi per i DSL-30xT la scelta migliore sono i fw Acorp riscritti da McMCC per i DSL con ADAM2 e modificati da Zagor. Li trovi nei pacchetti di aggiornamento con TIUpgrade italianizzati da bovirus in testa a questa discussione.

bingel

Ho già installato il firmware modificato da Zagor (almeno spero perché nella prima pagina a quest'ultimo non c'è alcun riferimento ma solo a McMmc) come consigliavi e funziona molto bene ma purtroppo ho bisogno di una funzionalità che per il momento ho trovato solo nel fw routertech ovvero il supporto a DNS-O-MATIC nell'ambito delle funzionalità DYNDNS.

Io immaginavo che nel 302T avrei potuto installare proprio il pspboot del 320T ma da quanto leggo invece non è purtroppo possibile. In ogni caso, anche se all'aggancio e all'upgrade provvedo manualmente direttamente tramite client ftp, bovirus mi aveva già convinto a non farlo e comunque anch'io avevo pensato ad una deframmentazione programmata (che però al momento saprei fare solo con il fw routertech ...ma magari all'occorrenza mi potrai aiutare).

Ora ho piuttosto un altro problema. A differenza di quanto è sempre accaduto in passato, pare che ora non riesca più ad upgradare tramite FTP e ricevo questo errore: "550 Flash erase failed" che sembra legato ad ADAM2. Strano, visto che in passato non ho mai avuto probemi! E' come se ADAM2 si fosse "deteriorato".
La cosa sorprendente inoltre è che invece con CICLAMAB (che da quel che ho capito si collega anch'esso al server FTP di ADAM2) fila via tutto liscio. Mi viene da pensare che sia più un problema legato al client FTP utilizzato (anche se in realt ne ho usati diversi, sotto linux è facile che utilizzino più o meno tutti quanti le stesse librerie). Boh!

La soluzione in ogni caso sembra quella di sostituire ADAM2 con un ADAM2 modificato da un certo Oleg. Anche qui sarebbe utile un consiglio sulla versione da utilizzare visto che ne ho trovate diverse.

Per quanto riguarda la Flash Intel invece devo dire di non aver mai avuto particolari problemi col Routertech (a meno che, alla lunga, si sia brickato proprio per colpa della incompatibilità di cui parli ...anche se forse potrebbe essere stato per via della pesantezza del fw routertech). Resta vero il fatto che tale fw è molto pesante e che anche la versione lite, come dici, temo rimanga piuttosto indigesta (e inoltre sembra sprovvista della funzionalità upnp che anche se attualmente non uso potrebbe in futuro anche servirmi).

In ogni caso a me serve tale fw oppure un firmware recente con supporto a DNS-O-MATIC. E ho bisogno che l'aggiornamento degli IP avvenga a livello di router, non è sufficiente a livello di pc in quanto potrei aver bisogno di accedere al router dall'esterno anche quando il pc è spento.
Una soluzione potrebbe forse essere quella di installare un fw routertech meno recente ma a quel punto bisognerebbe vedere se è comunque sufficientemente leggero e se il supporto a DNS-O-MATIC era già implementato.

Attendo consigli per la sostituzione di ADAM2 con una versione dello stesso modificata.

bovirus

Le versioni modificate di Adamn2 sono rpesenti nel primo post.

bingel

Si, ho visto ma ho trovato anche versioni che forse sono più recenti o forse più vecchie oppure che non sono adatte al mio modem.

Per esempio, su un sito (al momento non ricordo quale) si parla di versione b02 e b03 (sempre di Oleg).

...ma forse senza farmi troppe paranoie mi conviene installare quella del thread ufficiale di hwupgrade ovvero quella della prima pagina di questa discussione.


EDIT: ecco ho ritrovato il link al sito di cui ti dicevo: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?p=22260843 ...come puoi vedere ci sono un mare di adam2 tra cui alcuni impachettati anche da te.

bingel

Ok, il bootloader ora è aggiornato con la versione presente nella prima pagina.
Ho caricato il firmware lite di routertech ma sembra davvero pesante sebbene le pagine dei siti web si carichino rapidamente ed i download avvengano al massimo della velocità.

Mi è balenata in testa, pertanto un'idea: se fossero disponibili i sorgenti del fw moddato da Zagor, si potrebbe forse provare ad aggiungere semplicemente il supporto a DNS-O-MATIC.

Non dovrebbe essere un'operazione particolarmente difficile. Cosa ne pensate?

Pondera

Se hai una memoria flash Intel sul tuo DSL-302T direi di lasciare perdere il RouterTech.

Se te la cavi tu a compilare firmware ben venga.

Altrimenti una soluzione rapida ed economica è reperire un DSL-504T o un DSL-G604T (sulla baia te li tirano dietro!) e metterci il RouterTech col PSPBoot.

bingel

Nel caso volessi provare a ricompilare mi servirebbero i sorgenti. Hai idea di come reperirli?

Per quanto riguarda la flash Intel devo dire di non aver avuto particolari problemi e di non averne al momento. Staremo a vedere.

Ho letto a proposito del G684T (che suppongo non sarà molto diverso da quelli citati) che farci girare firmware come quello del routertech, alla lunga compromette dei condensatori di cui si consiglia la sostituzione. Vedi a proposito questa pagina:

http://wiki.openwrt.org/toh/d-link/dsl-524t

NOTE: After some months of operation, the ethernet switch included in some 5xxT starts to become unreliable (you'll notice a lot of retransmissions and a much slower connection). One workaround is to force the switch to operate in 10Mb/s mode (unfortunately this requires a kernel patch). This is the same as the problem described here: https://forum.openwrt.org/viewtopic.php?id=8117

This is actually caused by the cheap electrolytic capacitors that smooth the power supply to the switch IC, which degrade over time (and with heat). Replacing the capacitors fixes the problem. Look for a capacitor of about 100uF, one near each short side of the switch IC (IP175), and replace with the same ratin

Pondera

Il DSL-G684T non è altro che il DSL-G624T con firmware basato sempre su ADAM2 ma che gestisce l'ADSL su linea digitale ISDN in standard allegato (Annex) B.

La questione dei condensatori riguarda i modelli con switch DSL-504T/G604T e DSL-524T/G624T ed è ben spiegata da bovirus nella discussione principale dedicata sul nostro forum.
Però ti dico, io uso, come dispositivi di emergenza, un DSL-504T (RouterTech PSPBoot) collegato ad un DIR-615 D1 DD-WRT con sola funzione di AP wireless. Il DSL lo presi pure di seconda mano più di 5 anni fa ma non ho mai avuto problemi coi condensatori dello switch, né tantomeno problemi di risonanza eccessiva dei toroidi.

10 anni fa il russo McMCC iniziò a ricompilare i firmware D-Link e la consociata locale gli dedicò uno spazio sull'FTP ufficiale censurando però i firmware che praticamente trasformavano in router simili ai DSL-50xT con 4M di flash i modem DSL-30xT con soli 2M di flash. Poi passò sotto Acorp per produrre dei firmware per dispositivi con PSPBoot e hardware Texas Instruments simili ai D-Link. McMCC pubblicò sul suo FTP i firmware Acorp ricompilati per DSL-300T/500T/504T ADAM2.
In Italia avevamo già firmware alternativi per DSL-30xT. Prima soluzioni spartane di Zwanky e Danyduck con metodi di aggiornamento di Artiko basate su DSL-302T demystified di Kirillov. In seguito firmware modificati alternativi più evoluti e italianizzati come SubMax (dal firmware Aztech) e Osvi (progetto Dlinkpedia con forum relativo curato -tra gli altri - anche da Marven e pure su ilpuntotecnicoeadsl, dal firmware D-Link di McMCC) che si aggiornavano con CICLaMaB di Liquidsky. Poi si aggiunsero quelli di JackTheVendicator (dal firmware McMCC) e poi DarkWolf per DSL-5xxT/6xxT (dal RouterTech). AR7 Routers dovrebbe essere stato a cura di Cris.
Nel Regno Unito nacque il progetto open source RouterTech per AR7 basato sempre sui firmware Acorp di McMCC.
Zagor, infine, fece le ultime modifiche sui firmware McMCC aggiornando alcuni moduli e bovirus si occupò di italianizzare e produrre pacchetti specifici basati sull'utilità di aggiornamento TIUpgrade.

Se sei pratico di ricompilazione firmware sotto Linux, la cosa ci interessa parecchio qui sul forum! :D
Il vecchio sito di McMCC non è più in linea da un pezzo ma, se sei davvero interessato, posso cercarti quello che è stato salvato su Internet Archive.
I sorgenti con le modifiche di Zagor forse li ha bovirus.
I sorgenti RouterTech dovrebbero essere disponibili sul loro sito.

bingel

Ma quindi in pratica mi confermi che i modelli che mi hai proposto sono veramente affetti dal problema dei condensatori anche se poi non sempre, ovviamente il problema si verifica su tutti quanti.

Per quanto riguarda i siti e i nomi citati sono certo di essermici imbattuto in tutti quanti anch'io a suo tempo (possiedo un 302T dal 2006 regalatomi, probabilmente già usato, dal tipo della telecom che installò l'ADSL nel mio paesello (antidigitaldivide) ed è ancora in perfetta forma dopo averlo modificato col fw del 500T poco dopo che mi è stato dato e dopo il debrick effettuato qualche giorno fa) ma se all'epoca l'argomento mi risultava già piuttosto farraginoso (sebbene mi fossi fatto anche una discreta cultura), ora, a distanza di anni, trovo veramente difficile rispolverarlo (tanti, troppi fw in circolazione e questo forum oltre al topic di hardware upgrade sono gli unici a fare un po' d'ordine).
Per me il fw del 500T (ho ricontrollato, era il 500T e non il 502T) andava più che bene fintanto che ho avuto la necessità di funzionalità DDNS un po' più aggiornate e di automatizzare il settaggio di alcune impostazioni di iptables (ovvero aprire e chiudere determinate porte del firewall) direttamente tramite telnet (cosa, quest'ultima che poi mi sono reso conto potevo fare anche col fw del dsl500t). Ecco, in ogni caso, perché l'anno scorso sono passato al routertech.

Devo dire tuttavia che come giustamente osservi è davvero pesante su questo modem e forse passare al 604 (dato il numero più alto non è meglio il 624?) sarebbe cosa saggia ...ma finché va e non rompe troppo le balle me lo tengo (poi ora ho anche la JTAG in caso mi si bricckasse di nuovo). Tra l'altro adesso ho anche impostato il defrag automatico di ADAM2 sperando che funzioni (sai per caso se col fw di Zagor è possibile eseguire il defrag in automatico? ...cosa che mi pare mi accennasti in un post più sopra).

Infine posso dire di essere piuttosto pratico di ricompilazione sotto linux ma non di firmware nello specifico e certamente non sarei in grado di modificare i sorgenti di un firmware per riadattarli a particolari esigenze (sarebbe necessario conoscere piuttosto bene anche l'hardware con cui si ha a che fare). Tuttavia piccole modifiche come integrarvi l'api fornita da opendns al fine di aggiornare con DNS-O-MATIC le funzionalità DDNS del firmware di Zagor potrei tentarle una volta esplorati i sorgenti (ma sarebbe anche in questo caso solo un esperimento in quanto servirebbero forse delle competenze anche con distribuzioni particolari (se non sbaglio si tratta di montavista ovvero una distro per dispositivi embedded come i nostri router con versioni di busybox e di kernels piuttosto datate (2.4 o 2.6 in quest'ultimo caso) ...etc, etc etc ...insomma non sarebbe proprio immediata la cosa) per cui se pensi di non trovarli facilmente non stare certo ad ammattirti a cercarli).

Pondera

Citazione di: bingel il 08 Aprile 2014, 03:18:03forse passare al 604 (dato il numero più alto non è meglio il 624?) sarebbe cosa saggia

Certo, ma visto che lo switch funziona in modalità compatibile senza QoS sul DSL-G624T, ti consigliavo il DSL-G604T per avere la piena compatibilità! ;)

Citazione di: bingel il 08 Aprile 2014, 03:18:03sai per caso se col fw di Zagor è possibile eseguire il defrag in automatico?

Purtroppo no: sono funzionalità avanzate aggiunte nel RouterTech.

Pondera

Citazione di: bingel il 08 Aprile 2014, 03:18:03posso dire di essere piuttosto pratico di ricompilazione sotto linux ma non di firmware nello specifico e certamente non sarei in grado di modificare i sorgenti di un firmware per riadattarli a particolari esigenze (sarebbe necessario conoscere piuttosto bene anche l'hardware con cui si ha a che fare). Tuttavia piccole modifiche come integrarvi l'api fornita da opendns al fine di aggiornare con DNS-O-MATIC le funzionalità DDNS del firmware di Zagor potrei tentarle una volta esplorati i sorgenti

La volontà di fare è sempre un buon inizio! ;)

McMCC è ancora in circolazione: sul forum di supporto Acorp c'è chi si chiedeva che fine avesse fatto. Attualmente pare sia molto attivo con lo ZyXEL Keenetic (basato su Ralink sul quale si può montare anche DD-WRT):

http://forum.ixbt.com/users.cgi?id=info:McMCC

Mentre il sito di deposito con il materiale Acorp ricompilato per DSL non è più in linea! Fortuna che tempo fa avevo fatto qualche indagine e avevo pubblicato i risultati qui! 8-)
L'indirizzo del repository di McMCC pare sia rimasto attivo fino all'anno scorso:

http://web.archive.org/web/20130719235622/http://mcmcc.bat.ru/dlinkt

Invece per quanto riguarda Oleg:

http://web.archive.org/web/20080914072117/http://star.oai.pp.ru/dlinkt/

http://web.archive.org/web/20071220020142/http://star.oai.pp.ru/jtag/

Anche Oleg è ancora in circolazione (qui si dice che è lui):

http://forum.ixbt.com/users.cgi?id=info:Ol123

Se qualche file non è scaricabile facci sapere. Tienici aggiornati su tutto in ogni caso! :D



P.S. La versione compilata DLink-300T_V.1.0.02.RU.18012007_MC_AnnexA_DSP62.img non funziona con le memorie flash Intel! Il lavoro di Zagor (e dei suoi predecessori) è stato anche di renderla utilizzabile sulle flash Intel col modulo intel_unlock.bin, mi pare.

Pondera

Mi sono ricordato solo ora!
Sul sito di deposito (repository) di Oleg c'era anche un PSPBoot 1.2.4.8 (Merlion Acorp 302T) per flash Intel! Si tratta del file psbl-acorp-intel.bin che si trova trova in dsl300t-intel-acorp.zip di cui si parla anche qui. Si trova anche qui.

Magari appena ho un po' di tempo lo provo sul DSL-300T flash Intel col RouterTech 2.97...

Fonte Dlinkpedia project - noXirc.net@Internet Archive Wayback Machine
Citazione di: Pondera
A t t e n z i o n e ! ! !
Quanto segue è stato riportato per puro spirito di documentazione!

Si consiglia di non eseguire l'operazione descritta se non si ha dimestichezza con CICLaMaB e TiUpgrade e soprattutto se non si ha una JTAG!!!

E soprattutto, io personalmente, sconsiglio di utilizzare il DSL-300T come modem a fronte di tutte le funzionalità router offerte dai firmware modificati alternativi!!!



Dopo aver cambiato la veste grafica al mio DSL-504T:

http://forum.noxirc.net/supporto-per-modem-non-3xxt/2309-aggiornamento-da-dsl-504t-dsl-524t.html

ho voluto fare la stessa cosa ad uno dei miei DSL-300T flash Intel.
Ho utilizzato l'unico PSPBOOT per Intel
(1.2.4.8 Merlion Acorp 302T) in circolazione contenuto qui:

http://star.oai.pp.ru/dlinkt/dsl300t-intel-acorp.zip

e presente anche nella raccolta curata da Bovirus:

ftp://cci_rcc_adsl:adsl4all@213.255.34.42/Bootloader_Psboot.zip

e ho sostituito ADAM2 0.22.03 grazie alla funzione "Invia bootloader" di CICLaMaB (le lodi a LiquidSky non sono mai abbastanza!). Alla fine dell'operazione CICLaMaB ha inviato un comando di riavvio (importante!).

A questo punto il 300T è diventato, come si dice in gergo anglosassone, "bricked", da brick=mattone, nel senso che non te ne fai più niente, alcuni italianizzano con un pessimo "brickato", letteralmente sarebbe quindi "mattonizzato":

http://www.urbandictionary.com/define.php?term=bricked

Quindi ho usato TiUpgrade italianizzato e pacchettizzato a cura di Bovirus con la versione per DSL-320T 3.10B01T01.EU_20070628.

I led funzionano come anche il salvataggio delle impostazioni. L'allineamento (su Alice 2M in PPPoE) impiega almeno il doppio rispetto ai fw router base Acorp. L'unica cosa che non funziona è l'SNTP, il 300T resta sempre su data e ora di default (preimpostate!). Resta pure il solito problema del funzionamento esclusivo col DHCP attivato.
In definitiva una nuova veste (praticamente identica nell'impostazione ai LinkSys!) per delle funzionalità misere  e male implementate, la solita firma della multinazionale con la "D" maiuscola!

Sono quindi tornato al firmware router modificato alternativo utilizzando lo stesso procedimento: prima ADAM2 0.22.03 con CICLaMaB, poi TiUpgrade pacchettizzato! :D


[align=right]Post Backup@Hardware Upgrade Forum[/align]

Pondera

Fonte Wikipedia IT
JTAG, acronimo di Joint Test Action Group, è un consorzio di [...] imprese produttrici di circuiti integrati e circuiti stampati allo scopo di definire un protocollo standard per il test funzionale di tali dispositivi, che tendono ad essere sempre più complessi e difficili da controllare, fino a rendere impraticabili i tradizionali metodi manuali o automatici.
[...]
La soluzione proposta dal Joint Test Action Group è stata quella di prevedere per alcuni pin dei circuiti integrati la possibilità di bloccare il funzionamento normale degli stessi e di passare in un modo di funzionamento speciale che permetta di prendere il controllo di tutti i restanti pin dei circuiti integrati.
[...]
La connessione JTAG costituisce una porta di accesso riservata con cui si possono attivare varie funzioni sviluppate dai costruttori del componente [fra le quali la] Possibilità di programmare i singoli dispositivi (firmware dei microcontrollori, dati nelle memorie flash o EEPROM).


Fonte CICLaMaB


Components list:
R1 = 100 Ω ¼ w
R2 = 100 Ω ¼ w
R3 = 100 Ω ¼ w
R4 = 100 Ω ¼ w
R5 = 100 Ω ¼ w

modem/router JTag pin:
1 TRST
2 TDI
3 TDO
4 TMS
5 TCK
6 RESET
7 nc
8 Vcc
9 Key
10-14 GND


Fonte IlPuntoTecnico&ADSL Forum
Citazione di: 'marven'tieni i collegamenti tra circuito Jtag e JP1 piuttosto corti, non superare i 20 25 cm, altrimenti puo' non funzionare o funzionare male


Fonte SATFOX
To build JTAG find LPT plug (Dad), 4 resistors 100 ohms and 51 ohms at 1, dad connector to be mounted on board, mum on it. We need all 7 shtrkov in 2 rows.

Putting on such a scheme:

LPT --------------- EJTAG
2 <- 100 Ohm -> 2 (TDI)
3 <- 100 Ohm -> 5 (TCK)
4 <- 100 ohms -> 4 (TMS)
13 <- 51 ohms -> 3 (TDO)
20,25 ← - → 12 (GND)
JTAG pins 1 and 8 are connected through a 100 ohm resistor.

The connecting wires must not be more than 15 cm, but the best 7-10 centimeters. I got like this - not gently, but works fine.


On the modem board is JP1


and solder connector previously stockpiled


Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari