10 Dicembre 2019, 16:40:29

DSL-2640B B2 - Modem Router ADSL2+ Wireless G 54

Aperto da D-Link Forum, 15 Ottobre 2008, 20:01:00

D-Link Forum

15 Ottobre 2008, 20:01:00 Ultima modifica: 16 Maggio 2019, 18:19:46 di m4ss1
D-Link DSL-2640B H/W Ver.: B2


DSL-2640B B2 (Broadcom 6348)

Descrizione
Il Modem Router Wireless G ADSL2/2+ DSL-2640B rappresenta un dispositivo remoto ad alta velocità, affidabile ed economico, per la casa e il piccolo ufficio. Il router fornisce tutte le funzioni necessarie per instaurare una connessione Internet sicura e ad alta velocità da casa e dall'ufficio. Sono inclusi tecnologia ADSL2/2+ integrata con velocità di ricezione pari a 24Mbps, protezione firewall, Quality of Service (QoS), 802.11g wireless LAN (draft 2.0) e switch Ethernet a 4 porte.

Connessione ADSL ad alta velocità
Il router DSL-2640B supporta i più recenti standard ADSL2/ADSL2+, fornendo una velocità di 24 Mbps in ricezione e 1 Mbps in trasmissione (ADSL2+), o 12 Mbps in ricezione e 1 Mbps in trasmissione (ADSL2). È compatibile con i principali fornitori di servizi europei.

Connessione Wireless LAN & Ethernet pronta per l'uso, destinata ad ambienti workgroup
Il dispositivo DSL-2640B include un Access Point 802.11g che supporta una velocità wireless di 54 Mbps¹ e garantisce l'interoperabilità con tutti i dispositivi 802.11b sulla banda di frequenza a 2.4GHz. Incorpora inoltre uno switch con 4 porte Ethernet a 10/100 Mbps per un'immediata connessione a 4 workstation. Queste funzioni incorporate eliminano i tempi e i costi associati all'installazione di un Access Point wireless e di uno switch Ethernet separati.

Potenti funzioni per la protezione della rete
Il firewall SPI (Stateful Packet Inspection) incorporato nel router complica la vita degli hacker che tentano di accedere alla rete. Sono inoltre incluse potenti funzioni di controllo parentale, che consentono di bloccare o abilitare l'accesso a determinati siti web, in alcune fasce orarie o 24 ore su 24. Le funzioni di sicurezza del router sono state ideate in modo da essere particolarmente semplici da configurare.
Per quanto riguarda la connettività wireless, è possibile configurare funzioni di cifratura e filtraggio degli indirizzi MAC che rendono sicura la trasmissione dei dati e proteggono la connessione a banda larga da accessi non autorizzati.
Il router supporta inoltre la funzione VPN pass-through grazie alla quale gli utenti mobili possono accedere in tutta sicurezza ai file e alle mail aziendali, anche da casa.

Quality of Service (QoS)
Il dispositivo DSL-2.640B supporta code di priorità multiple per garantire a un gruppo di utenti una connettività priva di interruzioni sia a casa, sia in ufficio, eliminando tutti gli effetti negativi derivanti da una rete congestionata. Nel caso di applicazioni VoIP, multimediali o giochi via Internet, il supporto QoS (Quality of Service) garantisce connessioni senza ritardi.

¹ Velocità massima del segnale wireless definita dalle specifiche IEEE 802.11g. La velocità reale dei dati può subire variazioni. Condizioni di rete e fattori ambientali che includono volumi di traffico, materiali edili, tipologie di edifici, possono causare un decremento della velocità di trasmissione. I fattori ambientali possono incidere negativamente sul raggio operativo del segnale wireless.
Specifiche, dimensioni e forme dei prodotti sono soggette a cambiamenti senza preavviso e l'aspetto del prodotto reale può differire da quello riportato nelle illustrazioni del presente documento.


Specifiche
Hardware
• Modem ADSL/ADSL2/ADSL2+ incorporato (Allegato A)
• Specifiche IEEE 802.11g Wireless LAN, velocità grezza di trasferimento dei dati: 54Mbps
• 1 antenna scollegabile (connettore SMA inverso, femmina).
• Switch a 4 porte 10/100Base-TX incorporato con supporto auto MDI/MDIX
• Microfiltro incluso (solo UK)

Wireless
• Certificato Wi-Fi.
• 802.11e Wireless QoS (WMM/WME)
• SSID multipli
• Cifratura WEP a 64/128-bit
• Cifratura WPA/WPA2 con supporto TKIP/AES
• QoS
• Prioritizzazione del traffico con 3 code di priorità

Sicurezza
• Supporto SPI (Stateful Packet Inspection)
• Firewall NAT incorporato
• Prevenzione Denial of Service (DoS)
• Pass-through IPSEc/PPTP/L2TP multiplo
• Controllo parentale con bloccaggio URL e pianificazione
• Filtraggio indirizzi MAC
• DMZ

Protocolli di rete
• G.hs negoziazione automatica di ADSL flavours differenti
• Supporto DNS dinamico
• Routing IP statico

Configurazione e gestione
• Semplice programma di configurazione D-Link Click'n Connect (DCC 2)
• Gestione basata sul web
• Supporto UpnP
• SNMP v1, v2c, built-in MIB-I, MIB-II agent

QoS
• Prioritizzazione/Classificazione del traffico basata su:
- Priorità delle code con 802.1p
- La porta utilizzata dall'Applicazione
- Scelta dell'utente (TCP/UDP/ICMP etc.)
• 3 code a priorità per PVC

Documentazione
Scheda tecnica
Guida installazione
Manuale utente

WIND (Infostrada)
Assistenza Tecnica - Guida ai modem
Guida installazione

JTAG
DSL-2640B - Connettore JTAG e schema interfaccia JTAG Xilinkx | OpenWrt Wiki: JTAG connector & simple schematics
Info aggiuntive JTAG (sito russo pudeev.live)

Console seriale
DSL-2640B - Connettore esterno console seriale


[Fonte immagine: OpenWrt Wiki: D-Link DSL-2640U(B)]

Firmware DSL-2640B revisione hardware B2
EUROPE & UNITED KINGDOM
DSL-2640B B2 - Firmware 3.06.063V00 UK (23.10.2007) - sbloccato x downgrade | Mirror (Dlink UK)
DSL-2640B B2 - Firmware 4.00.310022700 UK (09.06.2008)
DSL-2640B B2 - Firmware 4.00.310022800 EU (10.06.2008) - sbloccato x downgrade | Mirror (Dlink FR) | Mirror (Dlink EU) | Mirror (Dlink DE)
DSL-2640B B2 - Firmware 4.00.310022900 EU (02.07.2008) | Mirror (Dlink TSD TW) - sbloccato x downgrade | Nota edizione
DSL-2640B B2 - Firmware 4.00.310022910 UK (02.07.2008) - sbloccato x downgrade | Mirror (Dlink EU) | Mirror (Dlink TSD TW) | Nota edizione
DSL-2640B B2 - Firmware 4.01.310023B00 EU (05.03.2009) | Mirror (Dlink EU) | Mirror (Dlink DE)
DSL-2640B B2 - Firmware 4.01.310023E00B1 EU (25.03.2009) | Mirror (Dlink PL)
Effettuare l'accesso al forum per visualizzare gli allegati.
DSL-2640B B2 - Firmware 4.04b.310024100 EU 19.12.2011 (Forum Backup) ◄ Consigliato!
Non puoi visualizzare gli allegati in questa sezione.

WIND & WIND IPTV (Infostrada)
ATTENZIONE!!! SOLO per i DSL-2640B B2 in comodato d'uso/acquistati da Infostrada!
DSL-2640B B2 - Firmware 1.0.0.310022Y00 WI (14.10.2008) - Infostrada ADSL (no IPTV)
DSL-2640B B2 - Firmware 1.0.0.310022Y00 WT (14.10.2008) - Infostrada IPTV
DSL-2640B B2 - Firmware 1.1.0b5 WT 09.04.2010 - Infostrada IPTV

ATTENZIONE!!! I firmware per le versioni hardware B2 non possono essere caricati sulle versione hardware B3 (e viceversa)!

Utility software
OrbMT Modem Tool 3.38 (Download)
Richiede almeno Xp e Framework.net 2.0 - selezionare come modello router l'AdslCtl
Per ulteriori info - OrbMT Modem Tool (sito web) | OrbMT Modem Tool 3.42 [17.07.2010] - Sidebar Gadget 3.41

Immagine scheda DSL-2640B Rev. B2
DSL-2640B - Immagine scheda madre
DSL-2640B - Immagine scheda madre - Analisi componenti | elektroda.pl

Procedura di recovery DSL-2640B
Se l'operazione di aggiornamento del firmware dovesse andar male è possibile ripristinare il router seguendo questa semplice guida.

Collegare il router spento al PC mediante il cavetto ethernet e impostare nelle proprietà avanzate della scheda ethernet del PC l'indirizzo IP fisso 192.168.1.10 (Gateway 192.168.1.1); accendere il router e aprire Internet Explorer. Digitare nella barra degli indirizzi http://192.168.1.1


[Fonte immagine: OpenWrt Wiki - CFE]

Selezionare a questo punto il firmware precedentemente scaricato cliccando sul tasto "sfoglia" e premere su "Update software". Dopo un'attesa di circa 2 minuti il router ritornerà perfettamente funzionante.

Procedura di recovery DSL-2640B (via console seriale)
Se l'operazione di aggiornamento del firmware dovesse andar male e il modo fosse accesibile via interfaccia di rete/interfaccia web, è possibile tentare il ripristino usando la console seriale. La console seriale è utile anche per visualizzare i messaggi al boot del modem.
Sulla parte posteriore del modem è presente il connettore seriale (vedi pinout illustrato in precedenza)

Per collegarsi alla porta seriale posteriore conviene usare una strip bifilare per circuito stampato a cui collegare i fili necessari (TX/RX/VCC/GND)
Sulla scheda del modem è disponibile un connettore identico in cui è possibile collegare /sempre tramite una strip bifilare) i pin necessari per il collegamento.

I pin TX/RX/VCC/GND sono a logica +3.3V. per questo motivo non possono essere collegati direttamente alla seraile (RS232) del pc (o alla USB tramite un adattatore USB-RS232) ma è necessario un'interfaccia hardware di conversione dei segnali a +3.3V (lato modem) con quelli a +/- 12V (della RS232 del pc).

L'interfaccia di conversione può essere realizzata o usando alcuni cavi dati per cellulari, o autocostruendosi l'interfaccia come da schema Schema elettrico interfaccia console seriale (by Ciclamab)

E' inoltre necessario usare un programma terminale (tipo Hypeterminal incluso in Windows). Una buona alternativa può essere il programma freeware PortaPutty (Download).
2016/02/09 Aggiornamento
Sembra che l'autore originale abbia abbandonato da tempo il progetto e il materiale in linea che comunque è recuperabile su The Portable Freeware Collection e su Portable USB Applications.
Qualcun altro sta portando avanti lo sviluppo su PortableApps.

Lanciare il programma terminale. Impostare nel programma la porta COM (fisica o virttuale se si usa un convertitore USB-seriale) a cui è collegato il cavo dell'interfaccia seriale. Impostare i parametri di comunicazione 115200,8N1 (115200 baud - 8 bit dato - nessuna parità - 1 bit stop)

Accendere il modem. Verificare che nel programma terminale appaiono i messagi di stato del modem.
Se non appaiono i messaggi o c'è un problema di comunicazione (xcavo o interfaccia seriale guasta - pin collegati in modo non corretto), o il bootloader (programma di avvio del modem) è guasto (non è mai capitato).
Se non appaiono i messaggi verificare le connessioni. Se appaiono dei caratteri strani verificare i parametri di comunicazione (115200 8N1)

Quando appare il messaggio di boot sul programma terminale premere un tasto per interrompere il boot e mandare il modem in modalità comandi.

Supporto internazionale D-Link
Sito FTP: Europa, Polonia, Germania
Supporto tecnico: Taiwan TSD, Italia, Regno Unito

EleonoraMI

Citazione di: m4ss1
Citazione di: EleonoraMIquindi devo impostare i dns e ip fissi?

Si ... solo nel pc, metti come indirizzo ip 192.168.1.100 subnet 255.255.255.0 gateway 192.168.1.1 e come dns quelli che ho postato prima.

PS. Ma alla fine hai protetto la rete wireless o stai facendo felici i vicini ?  :D
protetta

scusate se non mi sono fatta viva ma sono stata impegnata

poi fra i siti che il mio pc non collega c'è anche questo forum, ora cambio i dns

NMarco

ciao a tutti ho da poco questo modem ed avrei bisogno di impostare due connessioni PVC separate per fare dei test con alice home tv...questo sarebbe quando dovrei raggiungere:


just_roberto1975

Configurazione IP di Windows

        Nome host . . . . . . . . . . . . . . : PC182968333163
        Suffisso DNS primario  . . . . . . .  :
        Tipo nodo . . . . . . . . .  : Sconosciuto
        Routing IP abilitato. . . . . . . . . : No
        Proxy WINS abilitato . . . . . . . .  : No

Scheda Ethernet Connessione rete senza fili 2:

        Suffisso DNS specifico per connessione:
        Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Broadcom 802.11b/g WLAN
        Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 00-90-4B-AD-FA-24
        DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : No
        Indirizzo IP. . . . . . . . . . . . . : 192.168.0.3
        Subnet mask . . . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0
        Gateway predefinito . . . . . . . . . : 192.168.0.1
        Server DNS . . . . . . . . . . . . .  : 192.168.0.1

Scheda Ethernet Connessione alla rete locale (LAN):

        Stato supporto . . . . . . . . . . . : Supporto disconnesso
        Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Realtek RTL8139/810x Family Fast
 Ethernet NIC
        Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 00-0F-B0-6D-86-5E

ho attivato la scheda di rete, ma penso che averla attiva non serva anche perchè io devo collegarmi con il wireless o sbaglio.
al momento il mulo non lo uso

m4ss1

Questa semplice guida cercherà di spiegare come aprire le porte nel 2640B, come esempio ho usato eMule visto che è una delle domande più frequenti.

Dalla versione 0.49b è possibile usare UPnP per aprire le porte in automatico.

NB. L'indirizzo IP di default del DSL-2640B con firmware EU DSL-2640B v4.00 310022700 è 192.168.1.1.

1) Impostiamo un indirizzo IP fisso nel PC.

Apriamo il centro connessioni di rete (Start -> Esegui -> control netconnections), selezioniamo la scheda attiva e collegata al router adsl, evidenziamola e premendo il tasto destro del mouse selezioniamo Proprietà.
Portiamoci sopra la voce "Protocollo Internet TCP/IP" e facciamo doppio click sopra.

Impostiamo come in figura:



2) Apriamo le porte nel DSL-2640B.

Supponiamo di voler aprire le porte 20000 TCP e 30000 UDP.

Apriamo Internet Explorer, con Firefox possono esserci problemi, e nella barra degli indirizzi scriviamo l'IP del router che di default è 192.168.1.1.
Come nome utente e password scriviamo admin.



Una volta dentro spostiamoci su Advanced -> Port Forwarding e clicchiamo su Add.

Spuntiamo su Custum Server e nel campo vuoto affianco scriviamo eMule, spostiamoci su Server IP Address e scriviamo l'indirizzo ip, impostato prima, del nostro PC 192.168.1.10

Su External Port Start e Stop scriviamo 20000, lasciamo il protocollo TCP e mettiamo anche su Internal Port Start e Stop 20000

IMPORTANTE -> Non inserite NIENTE nel campo Remote IP !!

Impostate anche la 30000 UDP seguendo il procedimento descritto sopra, ricordatevi di cambiare il protocollo su UDP e NON inserire niente su Remote IP.



Attivate la regola appena creata cliccando su Add/Apply.



3) Impostiamo la connessione di eMule.

Apriamo eMule, andiamo su Opzioni -> Connessione e alla voce Porte del Client mettiamo 20000 TCP e 30000 UDP.

Guida di C@rciofone che spiega in modo più dettagliato come aprire le porte del 2640B

Q: Come si configura il router per emule o i torrent (portforwarding) ?
A: Per prima cosa occorre assegnare un IP fisso alla scheda di rete del PC su cui gira emule che è collegata al router (ethernet o wifi) oppure impostare il comodo DHCP Statico nel router.
Possiamo impostare al nostro computer un IP fisso cliccando su Proprietà della scheda di rete del PC in Windows XP. Nella scheda Generale selezioniamo Protocollo Internet (TCP/IP) o in Vista la voce IPv4 > Tasto Proprietà. Qui scegliamo la voce Utilizza il seguente indirizzo IP ed impostiamo l'ip fisso che abbiamo scelto (ad esempio 192.168.1.2). Come gateway predefinito impostiamo l'IP del router (come DNS impostare l'IP del router, quelli forniti dal Provider, oppure DNS pubblici come 208.67.220.220 e 208.67.222.222).



A questo punto facciamo un passo avanti nella conoscenza del networking e del router creando una sola regola per tutti i programmi che servono su di un singolo pc usando il Port Range Forwarding.
Ad esempio ipotizziamo (e impostiamo le opzioni dei singoli programmi perchè le usino effettivamente) che:
ad emule servono 2 porte: 34211 TCP e 34212 UDP
ad Azureus o uTorrent una sola porta, ad es.: 34213 TCP e UDP.
In Avanzate\Inoltro porte clicchiamo su Aggiungi e creiamo una regola P2P PC1 selezionando Server personalizzato con Porta iniziale esterna 34211, Porta finale esterna 34213, UDP\TCP, su Indirizzo IP server indichiamo l'IP fisso del PC1. Clicchiamo su Aggiungi\Applica e poi su Riavvio se non dobbiamo inserire altre regole.



ATTENZIONE: se usate eMule su più PC contemporaneamente, dovrete creare una regola diversa per ogni IP che avete riservato utilizzando porte DIVERSE.

Q: Quante connessioni massime posso impostare in eMule ?
A: Diciamo che le fonti massime teoricamente gestibili sono 2000/2500. Tuttavia non è utile andare oltre le 1000 connessioni anche se si scaricano molti file contemporaneamente. Con un utilizzo medio, se avete un solo client impostate 500 o più connessioni massime, se ne avete due 500 ciascuno, se ne avete tre 400 e così via diminuendo. Per maggiori informazioni consultate FAQ e guide più specifiche per eMule, cercando su questo forum (ci sono thread appositi) e anche su Google.

Q: Perchè il test delle porte di Emule fallisce in una o entrambe le porte ? Eppure sono certo di aver configurato bene il tutto...
A: Il test è impreciso e può dare risultati errati: non fidatevi troppo... casomai riprovate più tardi. In generale, poi, i test di emule falliscono se ci sono files in download e anche perchè il firewall SPI del router non dà le risposte che i test si aspettano, dato che tiene tutto in costante modalità nascosta (stealth mode).

Q: Ho letto tutte le F.A.Q. e penso di aver settato tutto correttamente: tuttavia il mulo continua a scaricare piano per i miei gusti... Come posso fare ?
A: Innanzitutto ricontrolla tutto ancora una volta....dopodichè, rimandando anche un eventuale approfondimento a thread/forums specializzati all'uso di Emule, si tenga presente che la velocità di scaricamento dipende essenzialmente dalla quantità di upload concessa per ottenere maggiori crediti e migliori posizioni nelle code, dal numero di fonti disponibili e in particolare dalle fonti in coda. Un metodo puramente empirico per prevedere la velocità che il vostro mulo potrà raggiungere nelle ore successive è: (numero difontiincoda -codapiena -partinonnecessarie -troppeconnessioni (circa 0 se avete il mulo acceso da parecchio) -problematiche) / 30
Per cui, per esempio: 900 fonti in coda=30Kb/s, 3000 fonti in coda=80-100Kb/s a seconda dei crediti acquisiti. Il mulo raggiunge le migliori prestazioni quando ha circa 3000-4000 fonti in coda. Per aumentare il numero di fonti in coda occorre mettere a scaricare altri files.

ATTENZIONE: se eMule o Bittorrent hanno ID basso, KAD firewalled, o non scaricano nulla nonostante abbiate seguito alla lettera le istruzioni precendenti, non è da escludere che ciò dipenda da filtri sul traffico P2P applicati dal vostro provider (Libero, Tele2, Vodafone,...).

Teo


m4ss1

Citazione di: "Teo"Grazieeee  :D
Finalmente ci sono riuscito  :D

Di niente, mi fa piacere sapere che ti sia servita  ;)

archery

Salve a tutti, sono nuovo del forum,

purtroppo mi trovo in stato di emergenza, ho un adsl con 8 IP statici, il mio router è saltato un paio d'ore fa, essendo tardi per non lasciare oscurati i miei siti e la posta dei miei clienti ho preso un router D-LINK 2640B che per fortuna utilizzavo con un'altra Adsl, ma non sono riuscito a configuarare tutti gli ip, riesco soltanto a genstirne uno.

Qualcuno saprebbe aiutarmi?

Carciofone

Precedentemente che router utilizzavi?
Se ho capito bene cosa intendi dire solitamente questi router sono indirizzati a un utilizzo home o al massimo soho e non gestiscono IP pubblici multipli forniti dal provider o l'aggregazione di banda su linee multiple. Ne utilizzano uno solamente verso l'esterno e il problema nasce dal fatto che non è nemmeno possibile mettere più di un server in DMZ.
Con maggiori dettagli della vecchia configurazione può darsi che si riesca a seguire un'altra via, ossia configurare il D-Link come un puro bridge e gli ip vengono assunti direttamente dai singoli pc collegati ad uno switch perchè li assegna il provider.

m4ss1

Citazione di: "archery"Salve a tutti, sono nuovo del forum,

purtroppo mi trovo in stato di emergenza, ho un adsl con 8 IP statici, il mio router è saltato un paio d'ore fa, essendo tardi per non lasciare oscurati i miei siti e la posta dei miei clienti ho preso un router D-LINK 2640B che per fortuna utilizzavo con un'altra Adsl, ma non sono riuscito a configuarare tutti gli ip, riesco soltanto a genstirne uno.

Qualcuno saprebbe aiutarmi?

Ciao e benvenuto, il 2640B gestiste 8 PVC, al momento sono a lavoro e non posso guardare, prova ad andare nella configurazione internet del router ed impostare su ip statico per ogni pvc, ovviamente inserisci gli ip del tuo ISP.

A presto.

m4ss1

Probabilmente avrai già risolto, ma potrebbe essere utile a qualcuno.

Ricordavo bene ... con il firmware in figura è possibile ...





Questo firmware però non l'ho mai provato.

EleonoraMI


archery

Salve a tutti e scusate per il ritardo nella risposta, ma avevo tutti i miei servizi down e quindi ero 'forzatamente' offline

Non ho ancora risolto, il router che avevo prima ha ripreso a funzionare ma ogni tanto perde la linea che è una NGI dsl 5 e sono dolori.
m4ss1 grazie per il supporto, ma io dopo aver scaricato il firmware 4 non ho nè lo stesso design che mostri tu nelle schermate (design che è rimasto uguale a quello del firmware precedente) nè vedo quel preziosissimo bottone add :)
di che firware si tratta?

Ovviamente sono ancora molto interessato a risolvere cosi da preconfigurare il router 2640B in modo da sostituirlo subito in caso di stop del router difettoso.

Vi ringrazio ancora per il vostro rapido e continuo supporto

m4ss1

Appena ho un minuto, sono impegnatissimo con il lavoro, vedo di trovare quel firmware e postare il link.

In effeti è l'unico a gestire i multi pvc ...

A presto ;)

archery

ok, ci conto e grazie ancora

p.s: capisco bene il termine 'impegnatissimo' :)

m4ss1

Allora .. premetto che non ho la possibilità di testare il firmware quindi non mi assumo nessuna responsabilità.

Assicurati che la Board ID del tuo 2640B sia D-4P-W, trovi l'info sotto la voce status.

Il firmware per la gestione dei multi PVC lo trovi EDIT,EDIT invece trovi l'emulatore dell'interfaccia web.

Facci sapere se va  ;)

EDIT: Link cancellati, firmware non compatibili.

archery

ok, appena l'avrò provato vi farò sapere se funziona.

Grazie del tuo e del vostro tempo

Carciofone


m4ss1

Citazione di: "C@rciofone"Qui ci sono i firmware V3: ftp://ftp.dlink.ru/pub/ADSL/DSL-2640U/Firmware
Quelli con lo sfondo marroncino sono V4.

Ma quanti sono  :s

EDIT: I firmware RU non vengono riconosciuti dal router.

m4ss1

Altre due cose utili ...

Qui è disponibile lo schema per la JTAG e qui invece trovate una utilissima utility per modificare SNR e tanti altri valori.

La modifica dei valori SNR può essere fatta anche tramite telnet e memorizzata con il comando SAVE

Licenza Creative Commons
Il contenuto dei messaggi del forum è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 4.0
Tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari