Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
DSL-2750B D1: Router ADSL2+ Wireless N 300
Ciao a tutti appena iscritto al forum.
Ho questo modem con 7 mega tim (20 limitata)
Board ID :
DSL-2750B
Software Version :
EU_1.04
Bootloader (CFE) Version :
1.0.38-114.-86
Wireless Driver Version :
6.30.102.7.cpe4.12L07.0
valori linea 

[Immagine: valorilinea.png]


impostazioni wifi
canale 6

solo n
20 mhz
wpa personal 
wpa2 aes

non ho modo di provare con cavo
la connessione in wifi con speedtest 6.7 D e 0.3 U, ma le pagine web sono lente ad aprirsi.
anche lo streaming mette tempo a partire, ma poi va bene.
ho cambiato dns con quelli di google, analizzato con wifi analyzer il canale migliore, senza risultati.
Provero a mettere il firmware consigliato qui.

le mie domande sono queste:
come posso risolvere problema wifi ?
posso dare priorità alla connessione su pc, rispetto a quella su smartphone ?
Cita messaggio
..vi risulta questo?

ftp.ftp2.dlink.com/SECURITY_ADVISE...18_1521_EU.zip


proviene da qua:

https://securityadvisories.dlink.com...?name=SAP10088
Cita messaggio
D-LINK DSL-2750B rev. D1 - OS Command Injection Vulnerability - Firmware fix


D-LINK DSL-2750B - firmware 1.05 30.07.2018 - Info

D-LINK DSL-2750B - firmware 1.05 30.07.2018 (FTP D-LINK)


Nota: i D-LINK DSL-2750B rev. hardware Ax/Bx/Cx/Ex/Fx/Tx non richiedono fix del firmware.
Cita messaggio
grazie!

Ho visto che i link che ho postato ieri, non funzionano piu' (?)

In uno di essi era scritto che questo firmware 1.05 EU e' per i DSL-2750B rev Dx ... (anche nel nome del .zip compare la stringa "REVD")

(domanda: quindi esisterebbero nel mondo diverse versioni, denominate D1, D2, D3 etc ??? )


P.S i miei links li avevo presi da qui:

http://forums.dlink.com/index.php?topic=...#msg298102

dove dicono, appunto che il FW 1.05 e' per i DSL-2750B vers. Dx (!?)
Cita messaggio
Ciao a tutti!
Ho un problema che non riesco a risolvere e che si è manifestato da quando ho cambiato il firmware del mio router D-LINK DSL-2750B D1 fornito da Wind.
In pratica il router nasceva appunto con il firmware Wind Infostrada e io l'ho voluto riportare forzatamente alla versione originale e "pulita" D-Link (ver. EU_1.02 2014.05.29-11:26:54) scaricata dal loro sito ufficiale, allo scopo anzitutto di settare DNS migliori rispetto a quelli predefiniti Wind (ottenendo per altro davvero un ottimo risultato in termini di reattività nella navigazione) e poi per avere i menù del router in italiano (col fw Wind non c'era l'ita) e infine per disporre di più settaggi.
Fin qui tutto molto molto bene, eccetto il fatto che non riesco più a pingare i dispositivi della LAN, o meglio: usando il tool integrato nel firmware del router pingo tutto senza problemi, mentre se eseguo un ping dal prompt dei comandi mi da sempre "richiesta scaduta" su qualsiasi dispositivo.
Me ne sono accorto perché ha smesso di funzionare Airdroid e quindi non riesco più a trasferire file in wi-fi dal cellulare al pc, in quanto se provo ad accedere da qualsiasi browser all'indirizzo IP assegnato al cellulare (192.168.1.6) seguito correttamente dalla porta :8888 dopo poco mi dice che è impossibile raggiungere la pagina.
La LAN l'ho settata tutta come prima con IP statici riservati dal router ed è banalmente composta da: un pc desktop, uno smart tv, un lettore blueray, il chromecast e lo smartphone; tutti in wi-fi tranne il pc desktop.
Funziona tutto perfettamente, navigo in internet come dicevo in maniera molto reattiva dopo l'aggiornamento del firmware e aver così potuto cambiare i DNS; ma da prompt dei comandi non riesco più a pingare niente e quindi non funziona più Airdroid.
Ho già provato un po' di tutto e sicuramente per la legge della causa/effetto è senz'altro un'impostazione nel router che mi sfugge.
Aggiungo infine un elemento a mio avviso significativo: se dal prompt dei comandi invece che fare dei ping sui dispositivi della LAN, provo a fare un tracert sui vari IP assegnati ad essi, ottengo la corretta risoluzione dell'hostname (ad esempio: tracert 192.168.1.3 mi scrive correttamente: Traccia instradamento verso Chromecast, ma poi ad ogni tentativo RICHIESTA SCADUTA).
Quindi in sostanza in LAN pinga tutto da dentro il router con lo suo apposito tool diagnostico, il comando tracert dal prompt dei comandi mi risolve gli IP con hostname corrispondenti, ma il ping dal prompt dei comandi mi da sempre richiesta scaduta su tutti i dispositivi.
Qualcuno ha voglia di aiutarmi a trovare l'impostazione giusta nel router? Grazie in anticipo!
Cita messaggio
Aggiornato il firmware alla 1.05 per la questione della sicurezza e magicamente mi è anche tornato a funzionare il ping tra i dispositivi della LAN e quindi anche Airdroid.
Evidentemente quel firmware 1.02 scaricato dal sito D-Link Italia doveva avere qualche problemino...
Bene così  Big Grin
Cita messaggio
(17-09-2018, 17:55)bovirus Ha scritto: D-LINK DSL-2750B rev. D1 - OS Command Injection Vulnerability - Firmware fix


D-LINK DSL-2750B - firmware 1.05 30.07.2018 - Info

D-LINK DSL-2750B - firmware 1.05 30.07.2018 (FTP D-LINK)


Nota: i D-LINK DSL-2750B rev. hardware Ax/Bx/Cx/Ex/Fx/Tx non richiedono fix del firmware.



..ma si puo' mettere il link al FW 1.05 in prima pagina?
Cita messaggio
Pubblicato nel primo messaggio il nuovo firmware 1.05 per la versione hardware D1.
Codice:
Problems Resolved:
References:arstechnica.comhttps://www.exploit-db.com/exploits/44760/
1.Fixed OS Command Injection vulnerability (Metasploit)
Cita messaggio
..ho installato la 1.05

Anch'essa, come le precedenti 1.01, 1.02, 1.04 etc.., ha il bug del riavvio quando spengo l'ultimo PC collegato al router tramite cavo LAN.

Devo pero' dire che la SmartV invece, pur essendo anch'essa collegata tramite cavo LAN, non riavvia il router quando la spengo.

Siccome negli ultimi 3 anni ho ricevuto diversi messaggi da parte di utenti del forum che avevano lo stesso problema, faro' nei prossimi giorni qualche prova utilizando PC con altri cavi LAN (in particolare, quello della SmartTV).

A presto.

aggiornamento:

ho cambiato cavo LAN al PC, mettendogli il cavo LAN che usavo per la SmartTV.

Ora spegnendo il PC il router NON esegue il reboot.
Per tutti coloro che hanno il mio stesso problema di reboot del router, quindi, sembrerebbe essere un problema del cavo utilizzato.
Adesso smonto tutto e poi vi dico di che cavi si tratta (comunque, roba comprata al supermercato).

Devo inoltre dire che ho riesumato questo Dlink2750B D1, dopo averlo usato per un anno circa.. ma non sopportandone piu' i bug, l'avevo messo via nel 2015 ripescando nell'armadio il mio vecchio router acquistato 15 anni fa circa(!) e che e' uno schiacciasassi indistruttibile e senza alcun bug.
Ora, con il firmware 1.05 e usando i cavi LAN giusti, mi sembra molto meglio.. inoltre aggancia portanti altissime: ho Alice 7Mbit con upgarde gratuito alla 10Mbit... il Dlink aggancia portanti molto piu' alte rispetto al vecchissimo router: in particolare, in UPLOAD raggiungo la massima portante ammissibile (1.043Kbit) e in DOWNLOAD raggiungo 9.500 Kbit su un massimo ottenibile di circa 10.000 e rotti Kbit.

Il chip Boroadcom fa proprio la differenza con TIM/Telecom !!
Cita messaggio
aggiornamento:

il cavo che NON FA RESETTARE il router quando spengo il PC, riporta queste diciture:

- SHY 26AWG cat.5E verified for GIGABIT Ethernet 0/A



il cavo che invece FA RESETTARE il router quando spengo il PC, riporta queste diciture:

- UTP 4x2 24AWG cat.5E verified to TIA/EIA 568A
Cita messaggio
aggiornamento:


i cavi LAN non c'entrano nulla!

Il router fa il reboot quando spengo l'ultimo dispositivo (PC fisso, PC portatile, SmartTV) collegato con cavo LAN, qualunque cavo io utilizzi (UTP, FTP, cat 5E, cat5 etc..).


Pero' ho risolto in questo modo:
avrete notato che quando collegate dispositivi tramite cavo LAN, sul router si accendono le lucine numerate (da 1 a 4) relative alle prese LAN attive in quel momento.
Quando si spegne un dispositivo, la relativa lucina si spegne anch'essa.
Quando si spegne l'ULTIMO dispositivo LAN, si spegne l'ultima lucina ad esso relativa e il router esegue, purtroppo, un reboot   Sad

---> ma se si riesce a fare in modo di avere una lucina sempre accesa, ANCHE se il relativo dispositivo LAN e' spento, ecco che il router non fara' mai piu' il reboot, pur spegnendo tutti gli altri dispositivi ad esso collegati con cavo LAN !!

Io ho il PC fisso sempre collegato al router tramite cavo LAN e che viene alimentato (seppure spento) dalla stessa ciabatta che alimenta il router.
Quando accendo la ciabatta al mattino, il router viene acceso (lascio il suo tasto ON/OFF sempre in posizione ON) e il PC viene alimentato, pronto per essere anch'esso acceso.

--> A tale PC, appunto, sono riuscito a far si' che la scheda di rete rimanesse alimentata (in modo da far accendere la relativa lucina sul router) anche quando non accendo il PC stesso.

A tale scopo, sono entrato nel "Device Manager" di Windows (io ho Windows 7 Ultimate 64bit in inglese), facendo doppio click sulla voce Network Adapters e poi doppio click sulla mia scheda di rete (Realtek PCIe).


[Immagine: foto1.png]



Sulla finestra che poi si e' aperta, sono andato sulla "linguetta" Advanced, dove ho trovato la voce "Shutdown Wake-On Lan" e l'ho resa Enabled (era Disabled).


[Immagine: foto2.png]



Questo parametro serve proprio per mantenere la scheda di rete Lan "accesa" (Wake-On), anche se il PC e' spento (Shutdown).. ovvio che pero' il PC deve rimanere alimentato affinche' la sua scheda di rete possa essere anch'essa alimentata.
Il gioco e' fatto: il router vedra' sempre un dispositivo LAN acceso (anche se esso e' in realta' spento).. la relativa lucina rimarra' anch'essa sempre accesa e pure spegnendo tutti gli altri dispositivi LAN (PC portatili collegati con cavo, SmartTV collegata con cavo, etc) il router non eseguira' piu' alcun reboot poiche' credera' di avere sempe un PC acceso!
Credo che questo parametro sia presente su qualsiasi scheda di rete LAN, magari con altre diciture che dovrebbero pero' comunque essere autoesplicative.
Vale quindi la pena di provare per coloro che hanno lo stesso mio problema di reboot del router quando spengono il PC.

Altro modo per evitare il reboot del router allo spegnimento dell'ultimo PC, e' quello di scollagare il relativo cavo lan dal router poi spegnere il PC in questione.


P.S. secondo me bisogna disabilitare (ma io lo faccio sempre per tutto l'hardware installato) l'opzione di Windows che gli permette di spegnere la scheda di rete se il PC (acceso) va in inbernazione o in sleep mode
Cita messaggio
domande:

1) e' possibile fare in modo che solo l'IP di un certo dispositivo (DHCP disabilitato, indirizzi IP statici a tutti i dispositivi che si collegano) possa essere "autorizzato" per l'accesso alla pagina di configurazione del router?
Un mio altro router, infatti, (Sitecom) permette di definire un (o piu' di uno) indirizzo IP che sara' autorizzato ad aprire la pagina di configurazione.
Il menu relativo a questa opzione, riguarda l' ACL (Acces Control List)

2) e' possibile definire un range di IP assegnabili anche con il DHCP disabilitato (cosi' come accade, ad es., quando si attiva il DHCP)?

grazie a tutti.
Carlo
Cita messaggio
Volevo chiederti lumi sulla questione del riavvio: non ho capito se il riavvio del router allo spegnimento dell'ultimo dispositivo in LAN avvenga indifferentemente dalla porta LAN posteriore cui quest'ultimo dispositivo è collegato. Io cercherei di verificare anche, nel caso che tutte le porte ethernet o alcune di esse fossero in uso, che i vari cavetti ethernet abbiano tutti la stessa configurazione e non configurazioni diverse tra loro: https://it.wikipedia.org/wiki/RJ-45
Quanto al secondo quesito se intendi se puoi assegnare ai pc in una LAN del router IP di un range diverso da quello del router in modo che non lo vedano direttamente, ma possano navigare su internet, la risposta è sì, basta che indichi in ciascuno di loro l'IP del gateway originale del router.
Riguardo al primo quesito, a meno di innovazioni con i firmware più recenti, la risposta è no: tutti i PC in LAN nel range dell'IP del router lo vedono, mentre è possibile specificare singoli IP o range nel caso di accesso all'interfaccia dal lato WAN attivabile in ADVANCED\REMOTE MANAGEMENT dove è specificabile anche una precisa porta.
Cita messaggio
Il reboot del router avviene (o meglio avveniva poiche', come dicevo, ho risolto facendogli credere che c'e un PC sempre "acceso") qualunque sia la porta LAN a cui collego il PC e indipendentemente dal cavo che uso.
Quando invece ci sono 2 o piu' dispositivi LAN collegati (es: PC, SmartTV, PC portatile) con cavi anche identici (tutti UTP o tutti FTP, tutti cat5E, tutti patch), il reboot avviene sempre quando spengo l'ultimo dispositivo LAN.

Riguardo il 2° quesito ho visto che, attivando il DHCP, si puo' definire un range di indirizzi IP assegnabili, dal DHCP stesso, ai dispositivi (wireless o LAN che siano).
Mi chiedevo se non fosse possibile fare la stessa cosa con il DHCP disabilitato: definire cioe' un range di indirizzi IP (statici).. un dispositivo LAN o Wireless puo' quindi collegarsi solo se il suo IP statico e' uguale a uno quelli di tale range...

Chiedevo questo perche' ho letto su un forum di hacker Android una discussione su come "sniffare" su router (TPLink e Dlink) password di accesso alla pagina di configurazione (anzi, non e' neanche necessaria tale password cosi' come non serve neanche conoscere la chiave WPA2 per il wireless ! si entra lo stesso con un altri metodi..) e MAC Address dalla lista dei MAC abilitati a usare il router in modalita' wireless.. tanto poi l'indirizzo IP e' assegnato dal DHCP... ma anche senza DHCP, qualsiasi IP va bene lo stesso, perche' tanto sono tutti autorizzati ad accedere al router e tutti sono anche autorizzati ad accedere alla pagina di configurazione (da qui il mio primo quesito: si puo' far accedere alla pagina di configurazione, un solo IP statico ben definito) ?

Questi tizi commentavano le varie appicazioni Android o per Windows esistenti sul P2P, i loro vantaggi e i loro svantaggi !!
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)